Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sensori temperatura in Parallelo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[11] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 gen 2019, 14:39

mi pare di aver capito che non voglia un bit in uscita, ma una tensione variabile.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
74,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8775
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

2
voti

[12] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto Utenteelfo » 11 gen 2019, 14:47

Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.204 1 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[13] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 gen 2019, 14:53

così cortocircuiti le uscite degli OPAMP
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
74,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8775
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[14] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 11 gen 2019, 15:13

Le uscite non sono in corto, i diodi lo impediscono.

Gli op amp più i diodi implementano due raddrizzatori "ideali" (con caduta di tensione praticamente 0).

In uscita andrebbe inserita una resistenza di carico (o qualcosa che assorba un po' di corrente) verso gli 0 V.

Mi sembra la soluzione migliore, "da manuale" =D> .
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,2k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2178
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[15] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteTekonoris » 11 gen 2019, 15:33

Mi serve l'uscita in temperatura.
Con questo circuito ho in uscita una T1 on e T2 off regolabili in ampiezza e shift.
Grafico: Verde temperatura, Blu gradino T1 e T2, Rosso uscita Op.

Allegati
Grafo.png
Grafo.png (7.65 KiB) Osservato 155 volte
Avatar utente
Foto UtenteTekonoris
13 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 19 ott 2018, 10:31

0
voti

[16] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 11 gen 2019, 17:22

Per l'appunto, l'ultimo schema di Foto Utenteelfo ti dà una temperatura (la massima delle due).
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,2k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2178
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[17] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteTekonoris » 11 gen 2019, 22:52

Fantastico !!
Tutte le volte scopro la mia ignoranza.

Grazie a tutti O_/
Avatar utente
Foto UtenteTekonoris
13 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 19 ott 2018, 10:31

1
voti

[18] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 13 gen 2019, 23:17

GuidoB ha scritto:Per l'appunto, l'ultimo schema di Foto Utenteelfo ti dà una temperatura (la massima delle due).

Guardando lo schema equivalente del circuito interno dell'LM35 qui a pag. 13 mi pare che lo stesso effetto si possa ottenere semplicemente parallelando brutalmente i due LM35: quello a temperatura maggiore dovrebbe vincere sull'altro senza problemi, il transistor di uscita di quello a temperatura più bassa si dovrebbe interdire con la base a tensione inferiore a quella di emettitore ma non dovrebbe andare in valanga perché la tensione in gioco al massimo è di un paio di volt.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,2k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5866
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[19] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteTekonoris » 14 gen 2019, 8:48

Giusto per capire ...
In sostanza mandando una tensione più alta sull'invetente di A2 "spengo" l'uscita interdicendo il Tr.
Per quanto riguarda l'effetto valanga: il prg sarebbe che aumentando la tensione faccio lavorare A2 come 0V invece che come generatore. Se la differenza tra i due LM fosse troppo elevata potrei avere una corrente troppo elevata bruciandolo ?

Ancora più semplice del previsto ??? :D
Avatar utente
Foto UtenteTekonoris
13 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 19 ott 2018, 10:31

0
voti

[20] Re: Sensori temperatura in Parallelo

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 14 gen 2019, 11:52

I transistor non gradiscono una tensione inversa tra base ed emettitore superiore a 5-7V ma in questo caso la massima tensione di uscita è 1.5V che corrisponde alla massima temperatura di 150°C sopportabile dall'LM35, quindi nel peggiore dei casi, se l'emettitore è forzato a 1.5V dall'altro LM35 e la base è forzata a 0V da A2, il transistor dovrebbe spegnersi senza problemi.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,2k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5866
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti