Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

ADXL34 Calibrazione

Sensori, trasduttori, regolatori...

Moderatore: Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteDeltaElectronics » 21 gen 2019, 15:51

Buongiorno,
Non riesco a capire la procedura di calibrazione di questo accelerometro:https://learn.adafruit.com/adxl345-digital-accelerometer/programming; è un ADXL345 della AdaFruti.
Rilevo i valori nelle varie posizioni, e poi come devo procedere ?
Avatar utente
Foto UtenteDeltaElectronics
166 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 27 set 2015, 14:01

0
voti

[2] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 21 gen 2019, 18:40

Scrivi un programma che trasformi il valore letto in un valore stimato usando una relazione lineare. In pratica devi scrivere l'equazione di una retta che quando ha in ingresso i due valori limite misurati, dia in uscita +1g e -1g.

In che formato sono i valori che misuri?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18426
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 21 gen 2019, 18:42

Forse è pià facile di quello che credi:
metti l'accelerometro in una posizione verticale per cui dovrebbe misurare 1 g, secondo la scala corrispondono a 1 V (mio esempio) in realtà misuri 0,98 V.
Nella parte di programma arduino in cui elabori in floating point la tensione acquisita, moltiplichi per 1/0,98.

Poi dovresti misurare i 6 valori per le due direzioni dei tre assi,
sempre supponendo che lo zero sia corretto e gli assi siano perefettamente ortogonali fra loro,
altrimenti penso che dovresti introdurre una matrice di correzione
O_/

IsidoroKz mi ha preceduto...
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.190 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2412
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteDeltaElectronics » 21 gen 2019, 19:07

IsidoroKZ ha scritto:Scrivi un programma che trasformi il valore letto in un valore stimato usando una relazione lineare. In pratica devi scrivere l'equazione di una retta che quando ha in ingresso i due valori limite misurati, dia in uscita +1g e -1g.

Non riesco a capire.... quale sarebbe la variabile dipendente (y) e quella indipendente (x).
Valore stimato 0 sui tre assi essendo fermo, right ?
Valore letto quello che vedo sul serial monitor, right ?
Li esprimo in funzione di cosa ?
IsidoroKZ ha scritto:In che formato sono i valori che misuri?

in m/s^2
Avatar utente
Foto UtenteDeltaElectronics
166 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 27 set 2015, 14:01

0
voti

[5] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteDeltaElectronics » 21 gen 2019, 19:11

MarcoD ha scritto:Forse è pià facile di quello che credi:
metti l'accelerometro in una posizione verticale per cui dovrebbe misurare 1 g, secondo la scala corrispondono a 1 V (mio esempio) in realtà misuri 0,98 V.

Il device è analogico; in ogni caso 9,8 m/s^2 lo misurerei solo in caduta libera. se fermo (v=0) e g=dv/dt=0.
Nella parte di programma arduino in cui elabori in floating point la tensione acquisita, moltiplichi per 1/0,98.
MarcoD ha scritto:Poi dovresti misurare i 6 valori per le due direzioni dei tre assi,
sempre supponendo che lo zero sia corretto e gli assi siano perefettamente ortogonali fra loro,
altrimenti penso che dovresti introdurre una matrice di correzione
O_/

IsidoroKz mi ha preceduto...

Ti ringrazio, ma dovresti spiegarmi meglio, magari sarebbe sufficiente anche un semplice link; ma non sono riuscito a comprendere praticamente nulla, né come costruire la retta di interpolazione lineare (@Isidoro_k), né come introdurre la matrice di correlazione
Avatar utente
Foto UtenteDeltaElectronics
166 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 27 set 2015, 14:01

0
voti

[6] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 21 gen 2019, 20:24

.....; in ogni caso 9,8 m/s^2 lo misurerei solo in caduta libera. se fermo (v=0) e g=dv/dt=0.

nooooooooooooooooooo [-X [-X
Il concetto è vecchio di 500 anni, ma difficile da apprendere
L'acceleromentro misura una forza che è creata staticamente dalla forza di gravita, o dinamicamente da una accelerazione, non è in grado di discriminare fra le due. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.190 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2412
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

2
voti

[7] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 22 gen 2019, 1:41

DeltaElectronics ha scritto:Non riesco a capire.... quale sarebbe la variabile dipendente (y) e quella indipendente (x).


La variabile dipendente (y) e` l'accelerazione che vuoi trovare (calibrata), quella indipendente (x) e` quanto leggi dal sensore. Trasformi la lettura "grezza" in quella calibrata con questa formula

y=ax+b

I valori di a e b si calcolano separatamente per ciascun asse facendo le misure con il sensore "in su" e poi capovolgendolo. Supponiamo che con il sensore "in su" leggi 9.4 m/s^2 (questa lettura la chiamiamo x1), mentre vorresti leggere 9.8 m/s^2 (e questa lettura la chiamiamo y). Poi supponiamo che con il sensore capovolto leggi -9.7 m/s^2 (lettura x2), mentre vorresti leggere -9.8 m/s^2 (lettura -y). Notare che per come calibri il sensore, le due letture che vorresti avere sono sempre una opposta all'altra

I coefficienti a e b di prima si calcolano in questo modo

a=\frac{2y}{x_1-x_2} e per b si ha b=\frac{y(x_1+x_2)}{x_2-x_1}

Con i numeri dell'esempio precedente dovrebbe venire a=196/191=1.0262 e b=147/955=0.1539 m/s^2

Se non ti accontenti della precisione della calibrazione di fabbrica e vuoi calcolare la funzione di correzione, allora devi anche procurarti l'accelerazione effettiva di dove sei, che dipende dalla latitudine, dalla quota e da qualche altro effetto di poco conto.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18426
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[8] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteDeltaElectronics » 26 gen 2019, 15:01

IsidoroKZ ha scritto:Supponiamo che con il sensore "in su" leggi 9.4 m/s^2 (questa lettura la chiamiamo x1), mentre vorresti leggere 9.8 m/s^2 (e questa lettura la chiamiamo y). Poi supponiamo che con il sensore capovolto leggi -9.7 m/s^2 (lettura x2), mentre vorresti leggere -9.8 m/s^2 (lettura -y). Notare che per come calibri il sensore, le due letture che vorresti avere sono sempre una opposta all'altra
.
Non riesco a comprendere il 'in su' ed il 'in giù'.... intendi il sensore in posizione diritta e in posizione rovesciata ?
Ma se è fermo v=cost=0 --> dv/dt=0 quindi il valore che dovrei leggere sarebbe nullo in entrambi i casi.
right ?
Avatar utente
Foto UtenteDeltaElectronics
166 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 27 set 2015, 14:01

0
voti

[9] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteDeltaElectronics » 26 gen 2019, 15:04

MarcoD ha scritto:
.....; in ogni caso 9,8 m/s^2 lo misurerei solo in caduta libera. se fermo (v=0) e g=dv/dt=0.

nooooooooooooooooooo [-X [-X
Il concetto è vecchio di 500 anni, ma difficile da apprendere
L'acceleromentro misura una forza che è creata staticamente dalla forza di gravita, o dinamicamente da una accelerazione, non è in grado di discriminare fra le due. O_/

Ma perché ?
L'accelerometroè fermo... la sua accelerazione è nulla.
Se misura l'accelerazione che subisce, subisce una accelerazione nulla.
Ed infatti sull'asse z leggo dei valori nulli, alcune volte.
Avatar utente
Foto UtenteDeltaElectronics
166 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 27 set 2015, 14:01

0
voti

[10] Re: ADXL34 Calibrazione

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 9 feb 2019, 13:39

DeltaElectronics ha scritto:Non riesco a comprendere il 'in su' ed il 'in giù'.... intendi il sensore in posizione diritta e in posizione rovesciata ?

Chiedo scusa del ritardo. Si`, metti il sensore "in piano" su una faccia, poi lo capovolgi e prendi le due letture con il sensore diritto e rovesciato. Si ripete per ciascuno dei tre assi.
DeltaElectronics ha scritto:Ma se è fermo v=cost=0 --> dv/dt=0 quindi il valore che dovrei leggere sarebbe nullo in entrambi i casi.
right ?


No, te lo hanno gia` detto. L'accelerometro non si muove perche' la forza di gravita` e` equilibrata dalla reazione vincolare. Ma la gravita` c'e`sempre ed e` equivalente a una accelerazione.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,6k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18426
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

Prossimo

Torna a Sensoristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti