Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Quadro sott'acqua

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

-1
voti

[11] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentebl4ckh3r0 » 9 feb 2019, 9:15

Il costruttore rilascia dei dati tecnici di intervento degli interruttori per cui, se misurando, verifico di avere gli stessi dati dichiarati dal costruttore per me è ok.
Nel caso dell'acqua sporca, se variano le prestazioni rispetto a quelle originalmente dichiarate si procede alla sostituzione, ma se i valori rispettano quelli del costruttore...

Se la vostra auto finisce sott'acqua e quando la tirate fuori funziona tutto correttamente (si accende, frena, accelera, funzionano tutti i dispositivi di sicurezza, ecc)... voi che fate, la cambiate comunque?
Avatar utente
Foto Utentebl4ckh3r0
1 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 4 nov 2013, 20:41

-3
voti

[12] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentecolombino82 » 9 feb 2019, 11:16

Certo, cambio tutto, pure le gomme
Avatar utente
Foto Utentecolombino82
-40 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 8 feb 2019, 11:34

1
voti

[13] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 9 feb 2019, 12:10

Il problema è, se l'acqua sporca è evaporata ma ha lasciato lo sporco sui contatti, da asciutto magari non cambia la conducibilità del dispositivo, ma se si inumidisci, giornata particolarmente umida, tanti ospiti che respirano, ecc., potrebbe variare.
Quindi non è detto che la condizione misurata sia effettivamente sempre costante nel tempo.
Ora bisognerebbe capire cosa si rischia.
Riprendendo l'esempio dell'auto finita in acqua, diciamo che va tutto bene, inizia a piovere, sei in parcheggio e un contatto fa spegnere l'auto, poco male, magari dopo un secondo la conducibilità è variata ancora e ti permette di riaccendere l'auto e finire il parcheggio, ma se stai scendendo dalla montagna con ghiaccio per terra e succede nel mezzo di un tornante? si spegne per un secondo, tu non te lo aspetti e ...
Qul quadro elettrico può essere analogo, se un dispositivo di protezione non lavora bene e non interviene in tempo? Se ti salta la corrente una volta chissene, ma se non parte, sparo a caso solo per far passare il concetto, il salvavita quando serve?

Stiamo parlando di casi limite, ma anche il salvavita agisce su casi limite...

In definitiva, non è detto che dopo il bagnetto, la misurazione che si fa da asciutto sia affidabile e definitiva, resta sempre un margine di incertezza.
A questo punto la vera domanda è:
Se succede l'incidente e lo potevi evitare con una spesa prudenziale di 100 euro come la metti?
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
85 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

4
voti

[14] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utente6367 » 9 feb 2019, 12:37

bl4ckh3r0 ha scritto:Il costruttore rilascia dei dati tecnici di intervento degli interruttori per cui, se misurando, verifico di avere gli stessi dati dichiarati dal costruttore per me è ok.
Nel caso dell'acqua sporca, se variano le prestazioni rispetto a quelle originalmente dichiarate si procede alla sostituzione, ma se i valori rispettano quelli del costruttore...

Buona parte dei dati si riferiscono alle prestazioni in corto circuito. Vengono verificate anche queste? Magari con una camera di corto portatile.
Avatar utente
Foto Utente6367
18,0k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5867
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[15] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 feb 2019, 14:06

6367 ha scritto:Magari con una camera di corto portatile.

Vado a cercarla subito su ebay :D
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
5.677 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1773
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[16] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 9 feb 2019, 14:59

Il costruttore rilascia dei dati tecnici di intervento degli interruttori per cui, se misurando, verifico di avere gli stessi dati dichiarati dal costruttore per me è ok.

Ma per favore, non diciamo sciocchezze.

Se un interruttore è rimasto sott'acqua (sporca o pulita, per un minuto o per un giorno) ormai è compromesso.
Le molle iniziano ad ossidarsi, gli eventuali depositi di limo iniziano ad ingolfare i leverismi ed i residui di calcare sono causa di innesco di scariche elettriche.
Non c'è da chiedersi "se" si guasterà, c'è da chiedersi solo "quando" si guasterà.
Non considerare e men che meno non mettere al corrente il cliente a conoscenza di tali rischi non mi sembra un comportamento da tecnico.
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.469 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[17] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 9 feb 2019, 15:43

Con la fantasia tutto è possibile, ma se un auto è stata per un lungo periodo sott'acqua vorrei vedere se parte, il motore e altri pezzi esterni li lavi ma l'acqua non si limita a parti esterne entra dappertutto, forse la centralina se è ancora stagna se la scampa ma il computer di bordo no, a me per una cretinata la macchina tutti i giorni si fermava per strada e mi diceva avaria motore oppure avaria servosterzo ed era un sensore, un'altra volta un relè, e quest'anno il computer di bordo che aveva delle saldature fredde quindi basta poco per mandare in tilt componenti molto sensibili. Poi se la macchina e tua e ti succede qualcosa fatti tuoi ma non è la stessa cosa quando si mette in pericolo la vita degli altri.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
2.974 3 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1761
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

-4
voti

[18] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentecolombino82 » 9 feb 2019, 21:38

Parlate di roba sotto l'acqua poi magari vivete in un condominio anni 60 dove non c'è neanche la rete di terra però volete l'auto elettrica.
Io faccio le prove, non sono tenuto a sapere la storia delle apparecchiature e del relativo impianto, funziona: si, ok per me va bene il resto è fuffa e blablabla. Altrimenti ci sarebbero tante altre cose da sapere.
Poi giusto per dire ma con 100 euro al giorno oggi non ti esce neanche l'elettricista per un punto luce per cui i prezzi sono leggermente diversi.
Avatar utente
Foto Utentecolombino82
-40 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 8 feb 2019, 11:34

4
voti

[19] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentebrabus » 9 feb 2019, 22:51

colombino82 ha scritto:Parlate di roba sotto l'acqua poi magari vivete in un condominio anni 60 dove non c'è neanche la rete di terra però volete l'auto elettrica.


Non seguo il ragionamento che stai tentando di fare; il tono in ogni caso poco si confà agli standard minimi di ElectroYou, dunque invito cordialmente all'ordine.

Detto questo, nell'abitazione che ho comprato ho fatto rifare il quadro (il differenziale non funzionava) e ricablare alcune prese su consiglio del professionista al quale mi sono rivolto. Verifico periodicamente gli impianti delle abitazioni dei miei genitori e suoceri. Non voglio comprare alcun veicolo elettrico.

Mi piacerebbe avere risposta alla mia domanda, che è stata sgarbatamente ignorata: farebbe vivere suo figlio in un'abitazione nella quale il quadro è finito sott'acqua?

Qui si parla di etica professionale: se il cliente mi comunica che il quadro è finito sott'acqua, il parere è: il quadro va cambiato. Punto.
SE il cliente vuole tenersi il quadro marcio non è obbligato a cambiarlo, ma da professionista non posso certo dirgli che funziona regolarmente. Mi dica dove sbaglio.
Idem per quadri molto vecchi ma funzionanti: più è vecchio, più è probabile che non funzioni quando deve.
Veniamo al tecnico: i residui minerali (come quelli lasciati dall'acqua sporca, ma anche dalle polveri di cantiere) sono micidiali. Al lavoro abbiamo impiegato 2 anni per trovare un connettore IP67 che non ci lasciasse per strada dopo pochi mesi di esercizio, eppure parliamo solo di un sistema SELV a 42V!

Idem con la macchina finita sott'acqua: ne so qualcosa, l'ho venduta per disperazione (mettendo ben in chiaro le cose con l'acquirente). Funzionava quando voleva lei.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
17,5k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2427
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

-1
voti

[20] Re: Quadro sott'acqua

Messaggioda Foto Utentecolombino82 » 10 feb 2019, 11:14

Farei vivere mio figlio in un appartamento con quadro baciato dall'acqua? Certo, altrimenti cosa servono le prove periodiche? Quando non andrà più lo cambierò.
Ho lavorato su quadri MT e bt nel 1994 durante l'alluvione in Piemonte, lì si salvava il salvabile e poi si richiudeva, le aziende dovevano ripartire altrimenti si chiudevano i battenti e gli impianti non erano messi benissimo ma poi sono andati per anni con quadri con il segno di dove era arrivata l'acqua duranre l'alluvione. Adesso sono diventati tutte delle fighette e dei buracrati, si vede la pagliuzza ma non si nota la trave, è il nuovo che avanza.
Si vuole fare manutenzione preventiva ma spendendo poco, bene, io lavoro a rottura, ci sono problemi? Non sono professionale? Ma dove vivete? Nel mondo dorato ?
Avatar utente
Foto Utentecolombino82
-40 1 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 8 feb 2019, 11:34

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti