Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

3
voti

[1] Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 17 feb 2019, 23:35

Impressionante: guardate il link qui sotto pubblicato da fpalone

Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,5k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

3
voti

[2] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentefpalone » 19 feb 2019, 17:36

Immagino che Mario si riferisse a questo:
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2306
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[3] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 19 feb 2019, 17:47

:shock:

... da grandissimo ignorante direi che in Brasile non si preoccupano molto dell'integrità delle loro linee elettriche ad alta tensione...

Grazie Foto Utentefpalone :ok:

O_/ Max

P.S.

Chissà, dal vivo, quanto è rumoroso il ronzio dell'arco elettrico?
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
7.869 3 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2319
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

2
voti

[4] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentefpalone » 19 feb 2019, 19:48

Chiaramente questo non deve succedere. Alla fine sembra perfino che il guasto sia evoluto in una rottura dei conduttori per sovratemperatura!
E' vero che in alcuni casi è difficile localizzare guasti a terra, ma in genere sono eventi che accadono in zone con alta resistività superficiale del terreno (roccia, ghiaccio... tipicamente ambiente montano) o dove la resistenza di guasto è elevata, come ad esempio contatto di alberi con linee elettriche.
Sicuramente non siamo nel primo caso, e probabilmente neanche nel secondo, visto che anche dopo la rottura dei conduttori il guasto prosegue per un po'.

Più probabile che sia un malfunzionamento del sistema protettivo. In genere su livelli inferiori a 220 kV si adotta una singola protezione per ogni stallo, delegando la protezione di riserva ai gradini successivi al primo degli stalli delle altre linee afferenti alle stazioni terminali, per cui anche questa eventualità dovrebbe essere risolta con tempi nell'ordine del secondo, non certo delle decine di secondi.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2306
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[5] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentecolombino82 » 19 feb 2019, 20:06

Certo il calcolo dell'impedenza omopolare è decisamente più complicato.
Come dice l'esperto Foto Utentefpalone è abbastanze incredibile che non siano scattata le zone successive delle altre distanziometriche.
Chissa che puzza di aria ionizzata, è abbastanza vomitevole.
Potrebbe essere che le linee siano di diversi gestori col risultato di un esercizio più complicato e meno responsabilizzante per i vari gestori delle reti.
Mi sembra di capire che sia una rete Enel anche se non capisco molto bene il portoghese.
Avatar utente
Foto Utentecolombino82
-38 1 2
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 8 feb 2019, 11:34

1
voti

[6] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 19 feb 2019, 20:28

Brasile, india, Cina , paesi arabi e africa nera. ..dove la vita umana vale talmente poco che la sicurezza diventa un optional.
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
369 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

1
voti

[7] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentesteve95 » 28 feb 2019, 0:57

Ho trovato un altro video dello stesso evento ma decisamente più spaventoso...mamma mia! :shock: :shock:



E io che mi sono (stupidamente) stupito per una cabina MT del mio paese che un paio di mesi fa ha preso fuoco... :lol:


albertagort ha scritto:Brasile, india, Cina , paesi arabi e africa nera. ..dove la vita umana vale talmente poco che la sicurezza diventa un optional.

Tristemente vero :cry:
Avatar utente
Foto Utentesteve95
166 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 28 dic 2012, 17:39

2
voti

[8] Re: Mancanza di sicurezza in linea a 88 kV in Brasile

Messaggioda Foto Utentefpalone » 28 feb 2019, 15:41

albertagort ha scritto:dove la vita umana vale talmente poco che la sicurezza diventa un optional


In generale è vero, ed anche comprensibile.
Nei paesi con meno risorse economiche, il valore statistico della vita umana è inevitabilmente più basso.
Questo vuol dire che per un determinato problema ci saranno risorse inferiori da investire per aumentare la sicurezza.
Per capire di quanto inferiori, basta dare un'occhiata alla letteratura tecnica di riferimento. Ad esempio, le tabelle sotto ti danno una stima del fatto che, per un determinato rischio, in Italia si investe statisticamente più del triplo rispetto al Brasile (che comunque è un paese industrializzato) ed oltre 50 volte rispetto alla Nigeria. Sono dati un po' vecchi, probabilmente oggi le cose vanno meglio anche nei paesi in via di sviluppo.
Table V.JPG

table Vb.JPG
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2306
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma


Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite