Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

alimentatore multi uso

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] alimentatore multi uso

Messaggioda Foto Utentelodovico » 18 feb 2019, 17:02

Ciao a tutti,
dispongo di un alimentatore 12V 15A 180 Watt di quelli con il case metallico bucherellato, piuttosto economico (l'avevo pagato intorno ai 20 euro mi pare), attualmente inutilizzato

th.jpg
th.jpg (34.86 KiB) Osservato 417 volte


mi stavo chiedendo se utilizzarlo per alimentare alcuni dispositivi in quello che chiamo eufemisticamente 'mio laboratorio' (in realtà è una stanza per i miei progetti fai date di svariato genere)


pensavo di fissarlo in un posto, e poi alimentare questo e quel dispositivo utilizzando dei cavi sufficientemente lunghi

nel caso migliore, cavo lungo 1m, nel caso peggiore 8m


Ecco, le mia domande sono:
1) se uso un cavo lungo 8m, ho una notevole caduta di tensione , o se il diametro è 'sufficiente' questa caduta di tensione è molto ridotta? quale potrebbe essere un diametro 'sufficiente', considerando accettabile caduta max di 0.2V ?

2) il mio 'laboratorio' è chiuso per 3 lati, ma ha un lato chiuso con cancello, e nella parte alta del cancello arriva aria direttamente dall'esterno (non c'è una finestra):
pensavo ovviamente di piazzare l'alimentatore dal lato opposto, e in un angolo protetto, ma mi chiedevo se c'era modo di proteggerlo totalmente dall'umidità .. immagino che una scatola ermetica non vada bene, è vero? dove potrei metterlo?

grazie!
O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.629 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1720
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[2] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 18 feb 2019, 17:47

L'umidità è "nemica" anche degli altri componenti presenti nel "laboratorio", quindi da quel punto di vista non sarei preoccupato.
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.371 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2365
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[3] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto Utentelodovico » 18 feb 2019, 18:00

grazie,
si, solo che l'alimentatore , per come e' fatto, mi sembra particolarmente 'vulnerabile' in questo senso...
domanda da ignorante (come sempre :mrgreen: ):
ma a cosa servono tutti quei fori? xche e' fatto cosi'? per aumentare la ventilazione/dissipazione di calore?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.629 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1720
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[4] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 18 feb 2019, 18:03

Se vuoi max 0.2 V di caduta alla max corrente (15 A) e a 16 m (i cavi sono 2) devi usare un 22.22 mm2 ossia un 25 mm2 perché i cavi sono unificati come sezione.
se non ho sbagliato i calcoli perché sono arrugginito. :oops:
Per l.alimentatore posizionalo in posto areato e asciutto.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
506 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 797
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

1
voti

[5] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 18 feb 2019, 18:30

I buchi ( fori ) servono a far passare l'aria, ma non le dita (anche di un bambino).
Protezione grado IP20.
Il grado IP20 non protegge se si infila uno spillo o una forcina dei capelli :-)
La morsettiera dovrebbe venire coperta da un guscio in plastica.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.142 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2331
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto Utentelodovico » 18 feb 2019, 18:51

TITAN ha scritto:Se vuoi max 0.2 V di caduta alla max corrente (15 A) e a 16 m (i cavi sono 2) devi usare un 22.22 mm2 ossia un 25 mm2 perché i cavi sono unificati come sezione.
se non ho sbagliato i calcoli perché sono arrugginito. :oops:
Per l.alimentatore posizionalo in posto areato e asciutto.

grazie,
:shock: un cavo da 6mm di diam? cosi tanto?
allora un comune cavo piatto da 0.75mm2 che delta V mi darebbe?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.629 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1720
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[7] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 18 feb 2019, 19:22

Se vuoi realizzare un laboratorio in quel posto devi tassativamente provvedere a mettere una finestra, non è pensabile che resti esposto alle intemperie, non solo per quell'alimentatore ma anche per qualsiasi altro tipo di dispositivo o circuito.

Pessima idea quella di fissarlo da qualche parte e allungare i cavi di uscita, conviene tenerlo mobile e, se serve, allungare il cavo di ingresso 230Vac per utilizzarlo sempre con cavi di uscita corti, quindi in prossimità del carico.

Quel tipo di alimentatori (cinesi) irradiano disturbi a tutta birra, in un laboratorio che si rispetti gli alimentatori non dovrebbero essere affetti da questo problema... tienilo in conto.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
31,6k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6084
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[8] Re: alimentatore multi uso

Messaggioda Foto Utentelodovico » 18 feb 2019, 19:39

grazie,
si, ma gia' la risposta di Foto UtenteTITAN , se confermata, metteva in discussione la mia idea...xche mi costerebbe piu di cavi che di alimentatori :-)
pensavo in quel modo di risparmiare nell'acquisto di eventuali futuri alimentatori creando una 'linea a 12v affiancata a quella 220'

quindi nulla...ogni dispositivo avra' il suo alimentatore adatto nelle immediate vicinanze...
(per la finestra, ovviamente, hai ragione, per far le cose per bene dovrei chiudere tutto...)
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.629 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1720
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 21 ospiti