Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

DICO smarrita

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 9 gen 2021, 14:02

Trattasi di un impianto realizzato ex novo realizzato nel 2019 (il cliente ha smarrito la DICO originale con tutte le copie)
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[12] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 gen 2021, 14:58

Non può telefonare all'elettricista e chiedergli una copia?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.067 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[13] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 11 gen 2021, 9:33

L'impresa non esiste più
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[14] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto UtenteMike » 22 gen 2021, 19:36

degiorgiofrancesco ha scritto:Trattasi di un impianto realizzato ex novo realizzato nel 2019 (il cliente ha smarrito la DICO originale con tutte le copie)


In questo caso non si può fare la DIRI. Non ci sono alternative a "rifare" gli impianti da parte di installatore qualificato e farsi rilasciare la DICO. Senza DICO l'impianto è come se fosse non agibile e tutta la responsabilità passa in capo al proprietario/conduttore/utilizzatore.

Io in questi casi ho seguito questo iter:
- verifica e rilievo stato di fatto di quanto eseguito
- anche se è tutto in regola, prescrivo un intervento di manutenzione straordinaria da parte di installatore qualificato che comprendono delle verifiche (esami a vista, continuità, misura di terra, ecc., dipende) e al termine rilascia una DICO in riferimento alla mia documentazione dove è specificato il tutto.
- se invece quanto realizzato non è conforme e c'è poco o nulla da recuperare, redigo un progetto di adeguamento e i lavori vengono rifatti da installatore qualificato che rilascia la DICO.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[15] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 22 gen 2021, 20:44

Mike ha scritto:.....
- anche se è tutto in regola, prescrivo un intervento di manutenzione straordinaria da parte di installatore qualificato che comprendono delle verifiche (esami a vista, continuità, misura di terra, ecc., dipende) e al termine rilascia una DICO in riferimento alla mia documentazione dove è specificato il tutto.
.....

Mike, ti ringrazio per il tuo prezioso intervento.
Se non ho capito male: faccio il mio lavoro di ampliamento, faccio anche una verifica (esami e misure) e rilascio la DICO relativa ai miei lavori allegando (allegati facoltativi) l'esito della verifica effettuata con tanto di timbro e firma?
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[16] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 23 gen 2021, 16:35

Foto Utentedegiorgiofrancesco serve qualche informazione in più.

Per l'impianto in base al DM 37/2008 c'è obbligo di progetto da parte di professionista iscritto all'albo?
Tu sei iscritto a un albo professionale e hai una impresa installatrice?
Il committente di che cosa ha bisogno e perché?
Sei sicuro che abbia perso la dichiarazione di conformità e invece non sia entrato in contenzioso con la ditta installatrice precedente?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.067 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[17] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 24 gen 2021, 9:33

Grazie anche a te Goofy per prendere parte a questa discussione.
Credo di aver detto e chiarito tutte le circostanze nei precedenti messaggi.

Goofy ha scritto:Per l'impianto in base al DM 37/2008 c'è obbligo di progetto da parte di professionista iscritto all'albo?

- Si

Goofy ha scritto:Tu sei iscritto a un albo professionale e hai una impresa installatrice?

- Si

Goofy ha scritto:Il committente di che cosa ha bisogno e perché?

- Ha bisogno della DICO per inoltrare la richiesta di agibilità dell'edificio. L'impresa installatrice degli impianti elettrici, dopo aver completato tutti i lavori, non ha mai rilasciato la DICO. La Ditta è fallita, sparita, non esiste più!

Goofy ha scritto:Sei sicuro che abbia perso la dichiarazione di conformità e invece non sia entrato in contenzioso con la ditta installatrice precedente?

- No!
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[18] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 24 gen 2021, 10:12

Se l'impianto è con obbligo di progetto, almeno questo ce l'hanno? Perché se manca devono pure ricercare un progettista e, poi, la ditta installatrice nuova può rilasciare la DiCo
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.241 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

0
voti

[19] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto Utentedegiorgiofrancesco » 24 gen 2021, 13:46

console6 ha scritto:Se l'impianto è con obbligo di progetto, almeno questo ce l'hanno? Perché se manca devono pure ricercare un progettista e, poi, la ditta installatrice nuova può rilasciare la DiCo

Il progetto è in possesso del cliente. Impianto di nuova realizzazione; completato in ogni sua parte, ma mai messo in funzione e mai collaudato. L'impresa è sparita senza aver rilasciato DICO.
Avatar utente
Foto Utentedegiorgiofrancesco
5 3
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 11 ago 2012, 16:01

0
voti

[20] Re: DICO smarrita

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 24 gen 2021, 14:54

Goofy ha scritto:
degiorgiofrancesco ha scritto:Il progetto è in possesso del cliente


Allora verifichi che tutto sia stato realizzato come da progetto e a regola d'arte, dopo di che puoi:
1- assumerti la paternità dell'impianto dichiarando (falsamente) di averlo realizzato tu e rilasciando la dichiarazione di conformità per "nuovo impianto", oppure
2- procedere come suggerito da Foto UtenteMike (che è sempre un piacere rileggere, bentornato), rilasciando dichiarazione di conformità per manutenzione straordinaria per l'esecuzione degli interventi di verifica indicati nella relazione del tecnico verificatore (che in questo caso sei sempre tu)

Nel caso 1 racconti una bugia veniale (è vero che materialmente non hai fatto tu il lavoro, ma l'hai verificato e te ne prendi la responsabilità. Non sei il padre biologico ma adottivo :D ) e l'ufficio tecnico comunale gongola perché si vede una perfetta dichiarazione di "nuovo impianto".

Nel caso 2 hai fatto tutto perfettamente, però qualche rompipalle potrebbe eccepire che manca comunque la dichiarazione di conformità per la installazione dell'impianto e mettere ostacoli alla concessione dell'agibilità.

Se l'impianto esistente in qualche parte fosse diverso dal progetto dovresti eseguire gli interventi necessari per renderlo conforme al progetto e per questi rilasciare la dichiarazione di conformità.
Per la parte nuova redigi il progetto, con riferimento anche all'esistente per quanto di interesse, installi l'impianto e rilasci una dichiarazione per l'ampliamento, oppure una un po' venialmente mendace per l'intero impianto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.067 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2974
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti