Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds

2
voti

[11] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 24 feb 2019, 10:56

Se CR20 fosse in cortocircuito dovrebbe fare un bel po' di casino, metterebbe in corto la linea 5V prima del resistore di sensing della corrente e il trasformatore vedrebbe come carico il darlington in piena conduzione e come minimo salterebbe qualche fusibile.

Non è una buona cosa smontare i pezzi nella speranza di trovare quello rotto provandoli un po' alla volta: si rischia di non trovare nulla, di fare qualche errore nel rimontaggio e di peggiorare la situazione introducendo altri difetti.

Conviene cercare il difetto eseguendo delle misure senza smontare nulla e solo dopo averlo trovato smontare il solo componente incriminato.

Se il layout lo permette ti conviene provare l'alimentatore da solo scollegando tutti i circuiti a valle.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[12] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utentesetteali » 24 feb 2019, 13:07

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
4.641 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[13] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utenteauato » 24 feb 2019, 15:49

Allora provvedo ad acquistare quello suggeritomi da Foto Utentesetteali che ringrazio.Ho visto dai datasheet che 1N3997A è uno zener da 5.6V, pero' sullo schema elettrico riporta il CR20 come uno zener 6.2V e nella lista parti dello stesso manuale è specificamente descritto come 1N3997R. Saranno imprecisioni del manuale, credo.

La prima volta che misurai i darlington non ricordo se controllai o meno anche il diodo CR20. Ma se fosse stato rotto me ne sarei accorto subito. Mi sembra strano di non essermene accorto. Quello che può essere accaduto è che il diodo fosse buono ma potrebbero esserci ulteriori problemi (che hanno fatto saltare il diodo) a quello che sto cercando di risolvere. Quindi il consiglio di Bruno è più che logico. Sto pensando come poterlo attuare il suo consiglio. Potrei scollegare una parte significativa del carico sganciando tutte le schede che compongono lo strumento ma non rimarrebbe completamente a vuoto, perché la scheda dell'alimentatore A80 è comunque connessa ad una motherboard.
Avatar utente
Foto Utenteauato
41 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 ott 2012, 9:17

2
voti

[14] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 25 feb 2019, 11:51

Per isolare i circuiti a valle potresti provare a togliere T1 che contiene 5 induttori accoppiati collegati in serie alle uscite dell'alimentatore (serve ad aumentare l'impedenza di modo comune lasciando bassa quella differenziale per ridurre l'eventuale rumore dovuto a differenze tra il potenziale (ac) del riferimento del carico e quello del riferimento dell'alimentatore).

Se riuscissi a togliere T1 potresti provare senza problemi ad accendere l'alimentatore con CR20 scollegato che in condizioni normali non partecipa al funzionamento del circuito, serve solo a proteggere il carico da sovratensione nel caso si dovesse rompere l'alimentatore.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[15] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utenteauato » 26 feb 2019, 23:51

Si Bruno, dovrei riuscirci perché T1 è esterno e collegato alla motherboard tramite dei cavi e connettori. Appena riesco faccio la prova così non ho da attendere il diodo
Avatar utente
Foto Utenteauato
41 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 ott 2012, 9:17

0
voti

[16] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utenteauato » 27 feb 2019, 2:19

auato ha scritto:Si Bruno, dovrei riuscirci perché T1 è esterno e collegato alla motherboard tramite dei cavi e connettori. Appena riesco faccio la prova così non ho da attendere il diodo


T1 sulla motherboard.... avevo capito male. Pensavo a T1 il trasformatore principale
Avatar utente
Foto Utenteauato
41 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 ott 2012, 9:17

0
voti

[17] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utenteauato » 28 feb 2019, 9:56

Bruno, ho un dubbio.... ma T1 non esclude tutto, vedo una derivazione prima degli induttori di T1 e le schede gardando gli schemi prendono l'alimentazione prima della derivazione. Ma poi, non trovo nemmeno dove vanno le alimentazioni isolate da T1 mah..
Avatar utente
Foto Utenteauato
41 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 ott 2012, 9:17

0
voti

[18] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 1 mar 2019, 10:49

A parte i 2.5V per la RAM, per logica T1 dovrebbe separare tutte le alimentazioni, non saprei a cosa si riferiscono quei punti segnati con "+12 volt, -12 volt, +5VOLTS", potresti provare a seguire le piste per capire come è fatto.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[19] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 1 mar 2019, 10:53

Guardando lo schema a blocchi dell'alimentatore effettivamente pare vi sia anche un bus delle alimentazioni non isolato da T1.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,9k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5970
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[20] Re: aiuto riparazione alimentatore vecchio HP3586A

Messaggioda Foto Utenteauato » 9 mar 2019, 20:20

Ciao, rieccomi qui! Mi e arrivato il ricambio, il diodo zener da 6.2V 1N3998A (non era il 1N3997... c'e' un errore sulla documentazione), l'ho montato ed ho estratto dalla motherboard tutte le schede che potevo per escludere quanto piu' possibile i carichi. Ho riprovato ad accendere ma non e' cambiato nulla. La scheda di power supply continua a non accendere alcun led sulle sue tre linee (ne' i led fuzionali verdi, ne' quelli rossi di corto circuito). Come chiesto da Bruno, ho fatto un po' di misure intorno all'integrato U1a/U1b che ripropongo qui:

pin 1 +24.9V
pin 2 -0.43V
pin 3 -0.45V
pin 4 -4.93V
pin 5 +0.11V (+5.99V in ON)
pin 6 -0.22V
pin 7 +24.9V
pin 8 +26.2V

Spingendo il bottone di power ON, solo il pin 5 ha una variazione mentre per tutti gli altri pin i valori rimangono stabili come indicato sopra.

Alla fine delle misurazioni ho ricontrollato se il diodo zener fosse saltato di nuovo ma confermo che e' OK.
Avatar utente
Foto Utenteauato
41 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 ott 2012, 9:17

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti