Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sicurezza inverter

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utentecrovax » 24 feb 2019, 13:47

Buongiorno a tutti!

Chiedo scusa per la banalità della domanda, ma mi è sorto un dubbio..

Se inavvertitamente si tocca un cavo dell'uscita 220 V di un inverter (12v - 220 V) si prende la scossa? Quanto è pericoloso?

Come è possibile proteggersi? Un differenziale servirebbe a qualcosa?

Grazie a tutti! :)
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
381 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

1
voti

[2] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 24 feb 2019, 15:13

crovax ha scritto:Se inavvertitamente si tocca un cavo dell'uscita 220 V di un inverter (12v - 220 V) si prende la scossa?

Se tocchi due cavi sì.
Se ne tocchi uno dipende da come è il collegamento del "neutro" in uscita (isolato da terra o no) e dal fatto che tutto l'impianto sia sano o abbia un guasto.

Quanto è pericoloso?

Si può morire.

Un differenziale servirebbe a qualcosa?

Dipende dal collegamento del neutro; un differenziale non superiore a 30 mA potrebbe aiutare, anche se in generale il differenziale non è fatto per proteggere dai contatti diretti, ma da quelli indiretti.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.548 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utentecrovax » 24 feb 2019, 15:22

Goofy ha scritto:Se tocchi due cavi sì.
Se ne tocchi uno dipende da come è il collegamento del "neutro" in uscita (isolato da terra o no) e dal fatto che tutto l'impianto sia sano o abbia un guasto.


L'inverter di cui parlo è questo:

https://it.aliexpress.com/item/Dual-USB ... 4c4dyL5tnT

Dipende dal collegamento del neutro; un differenziale non superiore a 30 mA potrebbe aiutare, anche se in generale il differenziale non è fatto per proteggere dai contatti diretti, ma da quelli indiretti.


Ma per i contatti diretti, credo sia l'unica protezione che posso mettere.. O sbaglio?
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
381 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[4] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 24 feb 2019, 15:27

crovax ha scritto:...L'inverter di cui parlo è questo...

Ma hai già in tuo possesso l'oggetto in questione?
Veramente da tutta la corrente che dice?
Io nutro dei dubbi!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.895 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utentecrovax » 24 feb 2019, 15:29

abusivo ha scritto:Io nutro dei dubbi!



Si, ce l'ho. Ovviamente non da 2000w come dicono, ma 600w di utensili tipo trapano, flex ecc li regge senza problemi. Il problema che mi sono posto è proprio perché penso che 600w bastino ed avanzino per friggere una persona ?%
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
381 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

1
voti

[6] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 24 feb 2019, 15:57

crovax ha scritto:Ma per i contatti diretti, credo sia l'unica protezione che posso mettere.. O sbaglio?


No, per i contatti diretti hai la protezione dell'isolante dei cavi!
Come per tutti i cavi a 230 V che hai in casa.
L'inverter della foto avrà di sicuro il neutro isolato da terra e il differenziale sarebbe inutile.
In assenza di guasti non avresti problemi in caso di contatto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.548 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[7] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 24 feb 2019, 16:36

crovax ha scritto:... penso che 600w bastino ed avanzino per friggere una persona...

A dire il vero basterebbero già pochi mA!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.895 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4977
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[8] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utentecrovax » 24 feb 2019, 17:47

Goofy ha scritto:L'inverter della foto avrà di sicuro il neutro isolato da terra e il differenziale sarebbe inutile.
In assenza di guasti non avresti problemi in caso di contatto.


Quindi se ho capito bene, in questo tipo di inverter, il contatto con un sono cavo non causa problemi. Il pericolo vero è se dovessi toccare entrambi i cavi contemporaneamente, situazione diciamo parecchio improbabile :lol:

Sempre alcuni di questi inverter, hanno un contatto di terra. A cosa serve?
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
381 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania

0
voti

[9] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 24 feb 2019, 18:22

Perché ti poni il problema di toccare un cavo in uscita dell'inverter e non quello di toccare un cavo a 230V dell'impianto di casa?
Non devi toccare né l'uno né l'altro!

Comunque sì, se toccassi un cavo solo dell'inverter in assenza di carichi e di guasti, la passeresti liscia perché il circuito non si chiuderebbe, come se avessi un trasformatore di isolamento.
ESPERIMENTO DA NON FARE, se c'è un guasto muori.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.548 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2142
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[10] Re: Sicurezza inverter

Messaggioda Foto Utentecrovax » 24 feb 2019, 20:41

Goofy ha scritto:Perché ti poni il problema di toccare un cavo in uscita dell'inverter e non quello di toccare un cavo a 230V dell'impianto di casa?


Il dubbio mi è venuto perché questo inverter alimenta una pompa per irrigazione. Qualora un gusto facesse toccare un cavo in uscita il rubinetto o chissà quale altra parte metallica, non sarei protetto come a casa con differenziale + impianto di terra.

Magari le mie sono paure esagerate ma con la sicurezza non voglio mai andare sul leggero :)

Ma se collegassi il morsetto di terra della elettropompa ad un dispersore di terra, aumenterei la sicurezza dell'impianto?

Oppure lascio tutto cosi e presto solo le dovute attenzioni come bisogna sempre fare?
Carspa, il mondo dell'elettronica!
Avatar utente
Foto Utentecrovax
381 3 5 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1027
Iscritto il: 3 mar 2011, 20:50
Località: Catania


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 34 ospiti