Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Moduli Tx/Rx

Progetti, interfacciamento, discussioni varie su questa piattaforma.

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto Utentexyz, Foto UtenteWALTERmwp

0
voti

[21] Re: Moduli Tx/Rx

Messaggioda Foto Utentevenexian » 2 mar 2019, 11:48

Senti, è sabato e possiamo anche stare qui a discutere dell'assurdo, tutto sommato è anche divertente.

Allora:

- abbiamo quella che adesso è diventata una zattera 1 m x 1 m che non ha quindi una vera prua che sia distinguibile per identificarne la direzione dalla distanza.

- Un oggetto di un metro a un chilometro e mezzo equivale a 2,3 M.O.A. (Minute Of Arc). La capacità di discerne oggetti (fermi) in condizioni visuali ottimali è per un uomo senza deficit visivi circa 30-50 M.O.A. Questo significa che anche utilizzando uno strumento ottico con 20x di ingrandimento, riusciresti solo a individuarne la presenza, a terra, non in mare tra le piccole onde del mare calmo...

- Dato che non è possibile determinare la direzione di movimento dalla prua del natante, la stessa deve essere dedotta dal cambiamento di posizione rispetto a un punto fermo. Umh... quale? Siamo in mezzo al mare e stiamo guardando con un cannocchiale/binocolo 20x, quindi... nessun punto di riferimento.

- Ma noi siamo furbi, usiamo un teodolite! Ecco, questa potrebbe essere una strada interessante: un teodolite con un operatore che traccia i movimenti del natante, qualcun altro che elabora i dati e un terzo che (alla cieca) pilota il timone.

- Già, perché c'è solo il timone e stiamo andando al lasco, visto che abbiamo il vento alle spalle. Mi chiedo a cosa servano allora tutte quelle stupidaggini che raccontano a quelli che vogliono imparare ad andare a vela: basta una vela fissa, un timone, e via che si va proprio dove si vuole andare...

- Ah, a proposito della vela fissa, ma... come si fa a tornare a riva? Se non si può governare la vela, anche se giro la 'zattera' di 180 gradi, mi trovo sempre il vento contrario... questo è proprio un bel mistero. Ah, no, che sciocco! C'è la lenza! Basta tirare a riva un chilometro e mezzo di lenza che recupero la zattera di un metro per un metro con la vela fissa e il vento contrario e pure tutto il pesce che nel frattempo ho pescato!

- Una variante potrebbe essere quella di pescare la notte con la brezza di terra che porta la zattera al largo e aspettare il giorno che con la brezza di mare la riporterà a terra. Interessante...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.319 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[22] Re: Moduli Tx/Rx

Messaggioda Foto UtenteRenzo87 » 2 mar 2019, 14:09

Ho fatto una domanda specifica: "Esiste un modo per trasmettere segnali ad un modulo ricevente fino a 1.5 km?"
Avatar utente
Foto UtenteRenzo87
15 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 76
Iscritto il: 15 giu 2010, 12:14

0
voti

[23] Re: Moduli Tx/Rx

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 mar 2019, 15:50

Non conosco un modo economico, affidabile, privo di autorizzazione/licenza, per trasmettere comandi a un mezzo mobile distante più di un chilometro. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[24] Re: Moduli Tx/Rx

Messaggioda Foto Utentevenexian » 2 mar 2019, 17:03

Renzo87 ha scritto:Ho fatto una domanda specifica

Per le domande specifiche esistono le consulenze specifiche (che normalmente sono a pagamento...). Tu hai raccontato quello che vuoi fare e qui si discute liberamente dell'argomento. Siamo anche lberi di chiederti come pensi di riportare a riva la zattera a vela... Se vuoi non rispondere, sei libero di non farlo.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.319 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

Precedente

Torna a Arduino

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti