Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 19 mar 2019, 16:08

La cosa "strana...

Cosa "strana"!' :?
A me pare un "normalissimo" caso di linea di alimentazione sottodimensionata.
Resta da capire se se lato ditributore o lato utente.
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.589 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1156
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[12] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto Utentesebago » 19 mar 2019, 18:25

E' come se ad ogni aggiunta di carico la tensione continuasse a scendere e restasse bassa (sembrano carichi collegati in serie???)

Continuo a non capire la tua meraviglia. Pensavo che avessi capito che nella linea montante che va ad alimentare quelle utenze le correnti ci passano tutte e, ognuna per la sua parte, provocano una porzione della caduta di tensione complessiva.
Basta osservare i dati fondamentali: tipo e sezione del cavo montante e la sua lunghezza. E finito il chiasso.
(non commento, per carità di patria, il "collegati in serie")
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2046
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[13] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 19 mar 2019, 18:39

La strana legge di Ohm
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.533 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[14] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 20 mar 2019, 9:13

Condivido gli interventi sopra, credo che sia la linea che fatica a portare quel carico,

resta da definire però se il problema è a carico della vostra linea oppure se è l'entrata enel che ha problemi.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.196 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2514
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[15] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto UtenteNSE » 20 mar 2019, 9:46

Il fenomeno è banale, trattasi di normalissima legge di Ohm.
Tuttavia ha da esser verificato come mai si presenta in maniera così sensibile.
A) poteva esserci anche prima, ma i nuovi corpi illuminanti sono più sensibili a questo calo di tensione e rendono il fenomeno più evidente.
b) può darsi che esista un tratto di conduttura sottodimensionato che adesso presenta il conto.
c) può darsi che esista un fenomeno localizzato (morsetto non serrato, morsetto che serra su una parte di isolante del cavo e ne aumenta la resistenza di contatto, blindo non serrata e/o deformata che nel punto di connessione tende ad avere una resistenza di contatto più elevata, barrature del quadro sottodimensionate).

Proprio per evitare che siano in atto fenomeni del punto c), dovrebbe essere eseguita una analisi/perizia con cognizione di causa, questo perché questi fenomeni potrebbero scaturire in un principio di incendio.

Senza utilizzare ne pendolini, ne sfere di cristallo, devi iniziare a misurare la tensione da valle a monte, fin quando non hai una idea ben chiara di come si distribuisce la cdt.

Saluti
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.711 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 479
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[16] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto Utentestudio varingel » 22 mar 2019, 16:26

Buongiorno a tutti,
d'accordo la banale legge di ohm, ma gli impianti sono abbastanza nuovi, linee sotto dimensionate non ce ne sono (hanno verificato una caduta max del 3% partendo da trasformatore di cabina) considerando che solitamente la caduta di tensione è presente su QUELLA linea a causa di QUEL carico, non va invece sommata alle cadute di altre linee indipendenti, trattandosi di collegamenti sostanzialmente in parallelo.
Preciso inoltre che non ci sono motori o avviamenti simili (abbiamo riscaldatore con due piccoli motori ad inverter, illuminazione rifasata, normali postazioni PC, nient'altro).
Ci sto ancora pensando...
Grazie
Avatar utente
Foto Utentestudio varingel
10 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 22 set 2007, 8:51

0
voti

[17] Re: calo di tensione dovuto a corpi illuminanti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 22 mar 2019, 16:52

Hai fatto il calcolo di qual è la caduta di tensione che ti aspetteresti applicando la legge di Ohm e l'hai confrontato con il valore misurato?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.533 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti