Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

5G: cosa ne pensate?

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

0
voti

[31] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utenteguzz » 30 mar 2019, 19:45

brabus ha scritto:P.S.: sarà opportuno avere almeno la decenza di cambiare il titolo della discussione, non è "cosa ne pensate?", che allude al desiderio di conoscere le idee altrui, bensì: "difendiamoci dalle onde assassine". Suona decisamente più appropriato.

La discussione non è mia.

Se vogliamo ignorare i danni alla salute, anche con informazioni tratte da articoli scritti da chi studia questo fenomeno da anni, facciamolo pure.

Arrivederci
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.487 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2058
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

2
voti

[32] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 30 mar 2019, 22:33

SediciAmpere ha scritto:
maubarzi ha scritto:costante, più se ne mette nei dispositivi elettronici e meno ne viene usata dall'essere umano.

questi sono gli aspetti che mi preoccupano di più: pensiamo alle applicazioni automobilistiche, il prossimo passo quale potrebbe essere, le automobili che guidano completamente da sole? con automobilisti assolutamente incapaci di guidare perché tanto lo fa la macchina e con enormi disagi in caso di malfunzionamento?


L'idea sarebbe quella di evitare roba del genere:


https://www.youtube.com/watch?v=YIxZ1zH8h4I
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,2k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2547
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[33] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 30 mar 2019, 23:16

lo stesso identico post potrebbe essere messo anche nel 3d sulla sicurezza delle auto elettriche ;-)
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,3k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7482
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[34] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteOasis91 » 30 mar 2019, 23:46

Certo l' avvento di dispositivi sempre più evoluti,veloci,interconnessi,capaci di elaborare e confrontare informazioni e prendere decisioni in tempo reale, porterà con se grandi vantaggi in molti ambiti. Credo però che bisognerà fare MOLTA ATTENZIONE al discorso sicurezza o meglio Cybersicurezza dei dispositivi. Interessante il riferimento al video dell' autocisterna, sono convinto anch io che se quel camion fosse stato a guida autonoma si sarebbe potuto evitare il disastro,bisogna dire però che in futuro dovremo fare i conti con la possibilità che camion come questo potrebbero essere dirottati a distanza da malintenzionati per compiere attentati o atti terroristici.Sono convinto che la grande sfida del futuro sarà proprio rendere il più sicuri possibili i Device e le reti di telecomunicazione. A questo proposito segnalo l' intervento di Corrado Giustozzi (esperto di cybersecurity e membro dell' agenzia europea per la sicurezza informatica) a tedx:
https://m.youtube.com/watch?v=IrauF74kGv0
Avatar utente
Foto UtenteOasis91
139 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 26 ott 2015, 20:56

0
voti

[35] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 31 mar 2019, 9:48

brabus ha scritto:L'idea sarebbe quella di evitare roba del genere:

Certo, sono pienamente d'accordo: in quel caso c'è stato l'errore umano e un dispositivo elettronico evrebbe evitato l'incidente. La mia perplessità è un'altra: una presenza molto invasiva di dispositivi che intervengono durante la guida porterebbe anche ad una maggiore "rilassatezza", ad una minore attenzione durante la guida. Questo è negativo nel caso in cui l'automobilista abituato alla macchina hi-tech si dovesse trovare a guidare una macchina tradizionale.

Tornando all'argomento 5G: dicevamo che verranno installate tante antennine, a chi spetterà questa spesa? Agli operatori telefonici? Ci saranno aziende fornitrici di servizi legate al cosiddetto "internet delle cose" che si occuperanno anche delle infrastrutture?
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
968 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1204
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[36] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 31 mar 2019, 11:06

Premesse:
1) Non sono contro le tecnologie anzi.
2) Non sto dicendo di abbandonare qualcosa di più tecnologico al posto di qualcosa di più tradizionalista
3) Voglio solo dire che a volte si cerca di correre prima di aver imparato a camminare.

Ok per il video dell'incidente, ma la soluzione, ad oggi, è quella della guida autonoma o dei dispositivi per frenare automaticamente?
Io non toglierei 1 euro alla ricerca per la guida autonoma, ma vorrei che la cosa venisse perseguita in modo intelligente.

Ricordate il video dell'incidente che ha frenato i test sulla guida autonoma? Quello dove l'auto ha investito un passante?
Due osservazioni riguardo a quel video:
1) L'autista che doveva controllare durante il test si stava facendo gli affaracci suoi e non stava guardando fuori dal finestrino.
2) Io ho viaggiato parecchio per strada in tutte le condizioni meteo possibili e non ho mai trovato una situazione di visibilità analoga a quella del video.
Questo tipo di visibilità si ha solo nei video perché la sensibilità degli obiettivi è differente da quella dell'occiho umano.
Il pedone è apparso all'improvviso dal video come se al buio la visibilità fosse di pochi metri.
Nella realtà, se non si hanno i fari spenti, la visibilità è di parecchie decine di metri, un'ombra o la sagoma, l'autista avrebbe dovuto vederla da moooolto più lontato.
Ora, fare test di guida autonoma con sensori inadeguati non mi pare una cosa intelligente.
Poi, fare test su strada e non aver testato i casi limite in pista mi pare una cosa altrettanto poco intelligente.
Capirei di più il fallimento di un test analogo in una delle nostre strade di periferia dove ci sono ostacoli di ogni tipo alla visibilità e potrebbe capitare un passante che sbuca all'improvviso da dietro un ostacolo, ma non uno che compare dal nulla in una strada a N corsie senza ostacoli alla vista.

Quindi, ben venga la tecnologia, ma cerchiamo di arrivarci nel modo giusto.
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
135 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[37] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 31 mar 2019, 11:59

Mi sa che stiamo mischiando troppi argomenti contemporaneamente:

- Approvvigionamento delle infrastrutture
- Sicurezza e affidabilità delle infrastrutture
- Educazione civica
- Sicurezza stradale
- Social network
- Usi e costumi delle diverse culture
- Rete 5G
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,2k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2547
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

3
voti

[38] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 31 mar 2019, 13:27

guzz ha scritto: Riguardo alla nocività dei campi elettromagnetici, ci sono studi condotti da centri di ricerca (Istituto Ramazzini in primis) che hanno evidenziato una possibile correlazione tra campi elettomagnetici e tumori.

Correlazione \neq causalità

"È vero che i campi elettromagnetici aumentano la probabilità che insorga il cancro? No, non ci sono attualmente prove scientifiche sufficienti a sostenere un rapporto diretto di causa ed effetto tra l’esposizione a campi elettromagnetici e il cancro, ma la comunità scientifica concorda sul fatto che sono necessari ulteriori studi."
Quindi lungi dal poter confermare relazioni causa-effetto. Questo non vuol dire che non si debbano are ulteriori studi, anzi. Ma da qui a fare allarmismo generale ne passa.




SediciAmpere ha scritto:il prossimo passo quale potrebbe essere, le automobili che guidano completamente da sole? con automobilisti assolutamente incapaci di guidare perché tanto lo fa la macchina e con enormi disagi in caso di malfunzionamento?

Pensa un po', ora invece che muoverci con i cavalli andiamo in giro su delle carcasse metalliche alimentate a benzina, non sappiamo più montare un cavallo perché tanto basta solo premere un pedale dell'auto, con enormi disagi in caso di malfunzionamento (almeno con il cavallo bastava farlo riposare un po').
La storia si ripete, niente di nuovo.

SediciAmpere ha scritto:Cerchiamo di stare tranquilli e di usare correttamente quello che abbiamo, alla rincorsa del meglio non c'è mai fine

direi meno male che non c'è fine alla rincorsa al meglio. perché mai non dovremmo cercare di migliorare le cose? Lo decidi tu quale è il limite? La stessa frase potrebbe averla detta qualcuno qualche centinaio di anni fa, "accontentiamoci di quello che abbiamo, non sono poi così tanti che muoiono di peste oggigiorno". Il concetto di base è il medesimo.


SediciAmpere ha scritto: la maggior parte dei messaggi sono stupidaggini e meme che mi fanno ridere una volta su 100

Questo purtroppo è vero. Non stiamo parlando però solo della telefonia, il 5G va oltre.

SediciAmpere ha scritto:Inoltre eviterei di parlare di eventuali danni alla salute, l'argomento è delicato e credo che nessuno di noi sia sufficientemente preparato per dare contributi

Indeed.
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.449 1 8 12
Master
Master
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42
Località: Zurigo

1
voti

[39] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 31 mar 2019, 17:13

brabus ha scritto:Mi sa che stiamo mischiando troppi argomenti contemporaneamente:
G


Hai ragione
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
968 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1204
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

3
voti

[40] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 31 mar 2019, 20:22

Torno in tema con una riflessione sul 5G e sulla carriera relativamente breve del 4G LTE (per fortuna significava Long Term Evolution :D ).

Il passaggio alla rete 5G porta con sé un fenomeno nuovo, visto finora solamente col passaggio al DVB-T in campo televisivo: i vecchi standard vengono tout court abbandonati, rendendo inservibili i vecchi dispositivi.

Pensiamo al segnale radio stereo FM: si poteva continuare a sentire la radio MONO con gli apparecchi già in circolazione.
Idem con il segnale televisivo a colori: chi possedeva un televisore in bianco e nero poteva continuare a vedere la TV normalmente. Certo, questo ha richiesto uno sforzo aggiuntivo all'atto della progettazione, a tutto vantaggio dell'utenza finale.

L'avvicendarsi delle reti 4G LTE e 5G porta con sé la disattivazione completa delle reti 2G (già spenta in Svizzera, ad esempio) e 3G (la Germania ha pianificato lo switch off per il 2020!). Risultato: MILIONI di apparecchi inservibili, non solo smartphone ma anche dispositivi industriali, allarmi, localizzatori satellitari, etc.
Milioni di tonnellate di spazzatura, pronta ad essere sostituita con altra spazzatura. Quasi tutti i dispositivi che dovranno essere gettati via funzionano perfettamente.

Vedo una strada molto lunga e tortuosa da percorrere, prima di parlare di economia circolare.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,2k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2547
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

PrecedenteProssimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti