Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

5G: cosa ne pensate?

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

0
voti

[41] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 apr 2019, 9:26

ehhhh ma così passi dalla parte degli ostili alle innovazioni! :mrgreen:

Una curiosità: ma questi dispositivi non si basano su una SIM? Non dovrebbe essere possibile usare le reti nuove, anche senza sfruttarne banda e velocità, semplicemente cambiando SIM?

Se così non fosse si tratta di casi di obsolescenza programmata, anche se più sottile e "legale" di un baco introdotto di proposito in un software
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7429
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[42] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 1 apr 2019, 9:41

brabus ha scritto:Il passaggio alla rete 5G porta con sé un fenomeno nuovo, visto finora solamente col passaggio al DVB-T in campo televisivo: i vecchi standard vengono tout court abbandonati, rendendo inservibili i vecchi dispositivi.

Vero anche questo!
Come dicevo in un precedente post, la spinta è data, in maggior parte, dalle opportunità commerciali e quella di poter rinnovare gli apparati è una di queste.
Io sono un po' critico sulle tecnologie che "costringono" al passaggio invece di incentivarlo per gli effettivi vantaggi che portano.
Prendiamo l'esempio del digitale terrestre, sono stati spesi soldi pubblici per fare il passaggio, ma se fosse stato davvero così determinante non sarebbe stato necessario, sarebbe bastato mostrarne i vantaggi e aspettare il passaggio volontario, invece si sono inseriti altri interessi di carattere commerciale.
Questo porta ad uno sbilanciamento del rapporto costi/benefici perché si induce un artificioso aumento dei costi.
Di contro, capisco anche la necessità, per chi fa gli investimenti tecnologici, di ridurre il ROI.
Quando dico, stiamo a vedere, è perché gli aspetti predominanti sono esterni a quelli da noi percepibili o su cui siamo direttamente coinvolti, non per altro.
Mi sa che, ormai, questo modo di fare sia abbastanza irreversibile.
Per cui ci dobbiamo abituare a sopportare alcuni cambiamenti/costi prima di vedere i relativi vantaggi.

Poi, è vero che stiamo mescolando molti aspetti tutti assieme, però è anche vero che queste tecnologie li uniscono in modo molto concreto.
Ricordate i ragazzi beccati a camminare in autostrata o sulle rotaie perché dovevano catturare i pokemon?
Da un lato si salvavano vite e dall'altro si mettono in pericolo...
Non dipende direttamente dalla tecnologia ma lavorare sull'educazione civica, sull'etica e quant'altro potrebbe aiutare.
E' quindi giusto, a mio avviso, valutare le cose da più punti di vista, considerando più aspetti che apparentemente parrebbero scorrelati se si vuole azzardare un giudizio sulla tecnologia, anche se apparentemente sembrano fuori tema.
Ultima modifica di Foto Utentemaubarzi il 1 apr 2019, 9:42, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
100 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[43] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 1 apr 2019, 9:42

richiurci ha scritto:Se così non fosse si tratta di casi di obsolescenza programmata, anche se più sottile e "legale" di un baco introdotto di proposito in un software

Questa mi pare un'esagerazione.
Se esiste una tecnologia nuova molto diversa da quella vecchia, è assurdo pensare di stravolgerla (e limitarne le performance) pur di garantire una retrocompatibilità.
La disattivazione delle reti vecchie sarà comunque molto lenta nel tempo. Come già fatto notare, in Italia si sta valutando solo ora la disattivazione delle reti 2G. Fino a quando le 4G restano attive, i dispositivi vecchi continuano a funzionare tranquillamente...
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.290 1 8 12
Master
Master
 
Messaggi: 569
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42
Località: Zurigo

0
voti

[44] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 apr 2019, 9:44

Se è una esagerazione rispondi alla mia domanda: non hanno internamente una SIM? perché bisogna buttar via tutto?
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7429
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[45] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 1 apr 2019, 9:57

Non sono le sim-card a definire le bande di frequenza utilizzate, sono i dispositivi che definiscono tali proprietà. Ad oggi non mi risulta esistano 5G-specific sim card, quando verranno sviluppate sarà essenzialmente per garantire certe proprietà di sicurezza di accesso alla rete. Non vuoi buttare via il vecchio telefono? Non farlo. Usi il vecchio telefono con la vecchia adorata sim card e continui ad utilizzare il 4G. Prima che lo disattivino ne passerà di tempo, non devi buttare via un bel niente.
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.290 1 8 12
Master
Master
 
Messaggi: 569
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42
Località: Zurigo

0
voti

[46] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 1 apr 2019, 10:52

si scusa, per sim card intendevo il modulino di connessione.

Immaginavo che certi dispositivi fossero progettati già mettendo in conto la possibilità di evolvere
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7429
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[47] Re: 5G: cosa ne pensate?

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 1 apr 2019, 11:22

richiurci ha scritto:Immaginavo che certi dispositivi fossero progettati già mettendo in conto la possibilità di evolvere


Giustissima osservazione ed è stato veramente così per l'evoluzione da 3G a 4G.
Con il 5G cambiano un certo numero di cose, non da meno le frequenze utilizzate, rendendo la transizione più complicata.
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.290 1 8 12
Master
Master
 
Messaggi: 569
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42
Località: Zurigo

Precedente

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite