Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Guadagno di potenza ampli classe C

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

-1
voti

[1] Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 27 mar 2019, 13:28

Salve ragazzi una piccola domanda, a breve farò questo esame maledetto me lo leverò di torno anche se è bellissimo ma spiegato in modo vergognoso ed insufficiente da far schifo, volevo chiedervi la resistenza di carico della base cosa è? quella che si vede ai capi della base totale equivaeltne o è la resistenza intrinseca del transisotre quella tra contatto di base e zona attiva di esso?

Inoltre il fatto che la potenza sia dissipata solo su rbb', la maggior parte è vero solo in RF?
e dove si dissipa il resto della potenza in ingresso al BJT visto che su rbb' ci va solo la maggior parte?


non chiedo un particolare del gneere mi sarà mai chiesto all'esame e sono pronto a scommettere tutti ii miei soldi che il 99% degli studenti, anche i 110 e lode, non sanno rispondere a queste domande! grazie per l'aiuto! io le cose le devo capire, almeno un po':)
Allegati
Immagine.jpg
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

0
voti

[2] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 27 mar 2019, 15:22

sicuramente i migliori studenti di cui ne possiedo gli appunti non lo sanno, spiegano allo stesso modo della foto che vi ho postato:)
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

0
voti

[3] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 27 mar 2019, 15:39

marco77na ha scritto:(...) sono pronto a scommettere tutti ii miei soldi che il 99% degli studenti, anche i 110 e lode, non sanno rispondere a queste domande! (...)
i casi son due: o non ne hai, o al verde ci vuoi andare.
Azzardi e supericialità a parte, studiando un pochino le definizioni dovrebbero risultare meno aleatorie, per i dettagli prova ad esprimerti con maggior chiarezza, magari avvalendoti anche di FidoCadJ.
Buona permanenza.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
23,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6835
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

-1
voti

[4] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 27 mar 2019, 16:13

grazie per la risposta OK fors eho esagerato pero' tutti i miei amici di università a cui ho chiesto nonn lo sanno, negli appunti scritti da altri studenti meritevoli non c'è la risposta, posso supporre che in tanti non lo sappiano visto come è spiegata questa cosa e tante altre, ero nervoso ed ho esagerato ma le mie parole hanno una base di verità, comunque sia grazie per la risposta!, se la resistenza di carico del collettore è quella che si vede dal collettore allora quella di base è quella che si vede dalla base , questo è vero anche in banda audio non solo in RF come scrive un ragazzo nei suoi appunti in contrapposizione con ciò che ho postato sopra, a dire il vero la potenza in ingresso è il prodotto della tensione di ingresso e la corrente di ingresso quindi la potenza di ingresso dipende dalla resistenza che si vede ai capi dell'ingresso non della base, il guadagno di potenza è questo, è uguale al guadagno di tensione per quello di corrente, la potenza in ingresso è il prodotto della tensione di ingresso per la corrente in ingresso, evidentemente tale potenza è anche uguale al prodotto di questa corrente per la resistenza di ingresso dell'ampli che non è pari a quella vista dalla base, , nel classe C c'è il circuito di clamper che ha una resistenza quindi si la resistenza vista dall'ingresso è pari a quella che si vede dalla base, la maggior parte della potenza sarà dissipata sulla resistenza di clamper, maggior parte e non tutta perché una parte finisce per smuovere gli elettroni nella giunzione BE, OK
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

1
voti

[5] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentebrabus » 28 mar 2019, 15:53

Brematura a destra o tarapia tapioco?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,4k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2757
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[6] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 28 mar 2019, 16:27

destra in senso politico? aha ammetto di non essere capace di decodificare il tuo post :) :)
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

0
voti

[7] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 29 mar 2019, 12:34

Ho visto le tue domande passate: state facendo un corso interessante di elettronica per telecomunicazioni con una carrellata su tutte le classi di amplificazione. In che universita` sei e chi e` il docente? Puoi anche rispondere via messaggio privato.

Mi sembra che dicessi che non avete un testo ufficiale, ma avete almeno un testo di consultazione o di supporto? Che cosa vi ha suggerito il docente?

Le domande che hai fatto non sono molto chiare, ma non sembrano neanche troppo difficili: bisognerebbe pero` sapere in che range di frequenze state studiando il classe C, se e` ancora applicabile un modello a pi greca del transistore (sembrerebbe di si`) oppure se siete a frequenze piu` alte, in cui i modelli sono di tipo "black box",ad esempio a parametri Y oppure S, sempre complicati da usare (se non impossibili) in circuiti non lineari.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
106,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18818
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[8] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 29 mar 2019, 14:38

grazie isidoro per la risposta, non specifica se siamo in zona dove il modello pgreco completo con condensatori è ancora valido , sul jeager c'è questa cosa del modello a pigreco del BJT valido in RF ma comunque fino ad una certa frequenza, l'esame si occupa di esplorare un intero sistema radio ricevitore trasmettitore moderno ogni capitolo del corso tratta di un sottosistema di esso, quindi è un esame molto bello perché dentro c'è molta elettronica applicata varia, però per studiare ci sono solo le slide del prof e gli appunti degli studenti, sedra smith milman e jeager non trattano gli amplificatori di potenza RF, solo qualche accenno, gli LNA non li ho mai visti su un libro e nemmeno i mixer, solo gli oscillatori ed in modo non esaustivo, gli altri studenti mi hanno detto che bisogna cercare on line i vari argomenti perché non esiste un testo! i mixer sono accennati nel libro ottimo di Del Corso del di Torino, solo accennati mentre i PLL fortunatamente in questo libro sono trattati bene!, ed i convertitori sono anche qui trattati in modo esaustivo, solo 2 capitoli su 7- 8 :)

quetsi amplificatori in classe C sono per applicazioni RF del ricetrasmettitore quindi suppongo il modello a pgreco sia ancora valido come lo è per gli LNA dove viene utilizzato il modello RF pigreco, ovviamente le fafermazioni dipendono dal contesto, l'amplifictaore classe C in oggetto ha un circuito di clamper in ingresso formato da un condensataore e una resistenza quindi escludendo il condensatore che in teoria non disispa potenza attiva suppongo che questa finisca sulla resistenza di clamper quindi di carico della base, per la maggior parte.

Ad ogni modo non azzecchero' su questo esame vado avanti anche senza capire tutto, sto perdendo troppo tempo!
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

0
voti

[9] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 29 mar 2019, 16:12

Purtroppo non so rispondere alla tua domanda.
tuttavia la domanda mi pare mal posta.
Non interessa tanto il guadagno di potenza, quanto il rendimento dello stadio, ossia quanta potenza in AC (si presume a radio frequenza) generi a fronte della potenza di alimentazione in DC.
Ossia se generi 80 W a 100 MHz a fronte di un consumo di alimentazione di 100 W, non
è molto importante se la potenza di pilotaggio è 5 o 10 W (anche se effettivamente occorre stimarlo). Il rendimento 80/100 = 80 % dipende da tanti parametri parassiti non facilmente stimabili.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.262 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[10] Re: Guadagno di potenza ampli classe C

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 29 mar 2019, 16:22

tutti gli sforzi o quasi sono volti al miglioramento del rendimento, si, sul rendimento è esaustivo, dipende molto dall'angolo di conduzione del transistore, si eseguono i calcoli esce fuori una funzione sinc che è l'andamenot dle rendimento in funzione dell'angolo di conduzione, se non ricordo male, l'unica aleatorietà era il com calcola la potenza di ingresso, per quella di uscita fa un ragionamento molto semplice, ossia che poiché il rendimento è molto alto por questa classe allora la potenza sul carico è circa quella di alimentazione
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
11 3
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 26 ospiti