Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 21 apr 2019, 13:34

Ciao a tutti.
Vorrei avere delle opinioni sull'opportunità di utilizzare delle rondelle antisvitamento, oltre a quelle normali già presenti nelle scatole, per cablare la scatola dei motori trifase. Non le ho mai utilizzate ma l idea mi è venuta in quanto ho sempre paura di serrare eccessivamente i dadi (generalmente m4), oppure di serrarli troppo poco.
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
362 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

0
voti

[2] Re: Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Messaggioda Foto Utentelucaking » 21 apr 2019, 17:42

Se ti si svitano può avere senso, anche se onestamente nelle normali applicazioni non ne ho mai notato il bisogno.
L' unica cosa è che essendo spesso le scatole di alluminio o plastica, se usi delle Grover o delle rondelle dentate devi metterle sopra a quelle normali e non a contatto con suddetti materiali.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
834 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 782
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[3] Re: Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 21 apr 2019, 19:22

Non mi è mai capitato in effetti. È solo una preoccupazione data dalla mia limitata esperienza. Io pensavo piuttosto di usare una rondella spezzata, ovviamente tra dado e rondella normale
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
362 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

0
voti

[4] Re: Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 21 apr 2019, 20:42

Le rondelle spezzate, le rosette, e altri dispositivi simili per funzionare bene presuppongono una coppia di serraggio piuttosto elevata, che mi sembra eccessiva per i tipi di materiale che utilizzi (scatole di plastica o di alluminio). Se il problema è l'allentamento dei dadi dovuto alle vibrazioni, ritengo siano più adatti i dadi autobloccanti:

Dado autobloccante.png
Dado autobloccante con inserto in plastica.
Dado autobloccante.png (91.77 KiB) Osservato 314 volte
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.623 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: Rondelle antisvitamento nelle scatole dei motori

Messaggioda Foto Utentemir » 21 apr 2019, 21:52

albertagort ha scritto:..utilizzare delle rondelle antisvitamento, oltre a quelle normali già presenti nelle scatole, per cablare la scatola dei motori trifase.

Non mi è mai capitato di utilizzare/vedere delle grover o simili nei cablaggi delle morsettiere dei motori asincroni,per diverse taglie di potenza, anche nei casi di collegamenti ex novo utilizzando i kit forniti dal costruttore, pertanto non credo ce ne sia il bisogno, se il serraggio dei dadi sia correttamente eseguito.
Franco012 ha scritto:ritengo siano più adatti i dadi autobloccanti.

C'è da considerare, che i motori asincroni quando lavorano a regime scaldano, ed in alcuni casi anche troppo, un dado autobloccante potrebbe peggiorare il collegamento (sovraccarico per contatto lasco) e di conseguenza la condizione di surriscaldamento/funzionamente, ovviamente quest'ultima è una mia opinione. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,6k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20046
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti