Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebbe ?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

1
voti

[11] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 22 apr 2019, 9:04

Ti ricordo che puoi scaricare LTspice e fare tutte le simulazioni che vuoi (proprio per questi casi è adattissimo).
Certo è buffo usare una anodica più alta per il pre e non per il finale.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.345 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3224
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[12] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 apr 2019, 9:57

Grazie Foto UtenteEcoTan

Sì, non è assolutamente convenzionale, ma penso che sia chiaro quale è l'intento

quanto all'uso di LTSpice, qualche anno fa ho provato a far qualcosa, ma ormai considero che la mia materia grigia sia troppo "irrigidita" causa gli anni e non l'ho trovato agevole il suo uso

Buona Pasquetta

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.034 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

3
voti

[13] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 22 apr 2019, 13:30

Ciao Foto UtenteKagliostro, i due schemi del messaggio [5] mi pare siano diversi, guarda bene come sono collegati i condensatori.

Se non sbaglio il primo funziona come vorresti, il secondo invece no: così come lo hai disegnato i valori delle tensioni in uscita dai due ponti sono uguali, non sono l'uno il doppio dell'altro.

Per duplicare la tensione su una delle due uscite andrebbe modificato così

Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6235
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[14] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 apr 2019, 21:24

Ciao Foto UtenteBrunoValente

Grazie per l'indicazione

Oggi sto leggermente meglio e basandomi sulle tue indicazioni sono arrivato a quanto segue:

. Secondo schemino post #5 completamente sbagliato, specie tenendo conto che volevo riprodurre quello subito sopra di lui

. Lo schema da te corretto in pratica riporta a quello di Crapella e, forse, ho finalmente capito come funziona la cosa

Non si tratta di un ponte raddrizzatore e di un duplicatore di tensione, ma di due ponti raddrizzatori e la presenza dei condensatori, disaccoppiando i circuiti, fa sì che le tensioni d'uscita dei due ponti possano essere messe in cascata andando a sommarsi l'una all'altra (uscita positiva di un ponte collegata al negativo dell'altro ponte)

GRAZIE Ancora

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.034 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[15] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 apr 2019, 21:44

Stando a quanto appena detto mi chiedo se una cosa come questa potrebbe funzionare

(anche tenendo conto che alla sezione con la tensione duplicata si richiede di erogare una corrente di pochi mA)



Grazie

K
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.034 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

5
voti

[16] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 22 apr 2019, 23:14

Hai delle azioni in una fabbrica di condensatori?

L'ultimo circuito che hai disegnato non funziona, come pure non funziona quello del messaggio 1,

Fai il circuito che ti ha indicato Foto UtenteBrunoValente.

La ragione per cui non va e` che il nodo che ho indicato qui in rosso



va a una tensione di circa 265 V rispetto a ground (tenuta dal condensatore) e quindi al secondo ponte si applica una tensione alternata di valore di picco di 265V piu` una componente continuna di modo comune di 265V e quindi ache l'uscita del secondo ponte va a 530V rispetto a ground e i due diodi cerchiati in blu non conducono mai.

Dai retta a Bruno!
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[17] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 apr 2019, 23:58

Ciao Foto UtenteIsidoroKZ

GRAZIE

La questione evidenziata nel cerchietto rosso mi ha illuminato

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.034 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

2
voti

[18] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 23 apr 2019, 10:23

Kagliostro ha scritto:... forse, ho finalmente capito come funziona la cosa

Non si tratta di un ponte raddrizzatore e di un duplicatore di tensione, ma di due ponti raddrizzatori e la presenza dei condensatori, disaccoppiando i circuiti, fa sì che le tensioni d'uscita dei due ponti possano essere messe in cascata andando a sommarsi l'una all'altra (uscita positiva di un ponte collegata al negativo dell'altro ponte)

:ok:

Il circuito generico di un moltiplicatore di tensione a doppia semionda potrebbe essere il seguente



Che rispetto a quello solito a singola semionda dovrebbe avere un rendimento migliore
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6235
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[19] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 23 apr 2019, 12:46

Grazie Foto UtenteBrunoValente

Sì, la doppia semionda credo (credo) sia consigliabile anche per il minor ripple che in circuiti audio è meglio sia contenuto

Molte grazie per lo schemino

Ahem .... tanto per non confondermi .... l'effetto finale è quello di un triplicatore ? (inteso come circuito composto da tre ponti e non n come nello schema, vedi schemino Fidocadj in fondo al post)

Disegnato come hai fatto tu è più facile capire la funzione di livellamento dei condensatori disegnati più in basso, ma .... questo schema, si può considerare equivalente ??? A me sembrerebbe di si ma non son sicuro

289px-Full_wave_Cockcroft_Walton_Voltage_multiplier.jpg




Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.034 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

3
voti

[20] Re: Alimentatore "due tensioni" con duplicatore-Funzionerebb

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 23 apr 2019, 15:27

Sì è lo stesso schema
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,2k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6235
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 16 ospiti