Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteIlic » 5 mag 2019, 0:54

E' proprio una cosa stupida attaccare alla batteria della moto una presa accendisigari per un caricabatteria da auto per caricare lo smartphone?

Funziona o rischio di rovinare batteria/smartphone/moto/box/etc. etc.?

#-o
Avatar utente
Foto UtenteIlic
25 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[2] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 5 mag 2019, 1:27

Se l'utilizzo della presa è limitato ad un caricabatterie con una presa USB non ci sono controindicazioni.
Diverso sarebbe utilizzare la presa con carichi molto maggiori, che richiedono una batteria di capacità adeguata (maggiore di quelle impiegate nei motocicli).
E' opportuno, nell'operazione di montaggio:
  • prevedere un fusibile di protezione che abbia una soglia d'intervento piuttosto bassa (penso vada bene 1 ampere), ad evitare possibili danni a causa di un carico eccessivo, applicato accidentalmente;
  • prevedere l'alimentazione alla presa a 12 volt solamente con motore acceso.
Va da sé che l'operazione va effettuata da un elettrauto qualificato, ad evitare possibili problemi con il Codice della Strada e con l'assicurazione.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.833 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[3] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 5 mag 2019, 8:05

Io sulla mia Honda l ho montata ed è collegata direttamente alla batteria con un fusibile da 5 ampere classico da auto.L ho collegata direttamente alla batteria in quanto io ricarico il cellulare oppure il navigatore quando sono in movimento,Ho utilizzato una presa di quelle nautiche.Comunque utilizzando un relè è possibile alimentare la presa solo con il il quadro acceso,Rovinare la batteria no la anche perché come correnti assorbite per siamo sull ordine dei 2 ampere esagerando.
Per essere più precisi sarebbe interessante conoscere che moto è ed i dati della batteria.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 507
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[4] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteIlic » 5 mag 2019, 10:53

Franco012 ha scritto:Se l'utilizzo della presa è limitato ad un caricabatterie con una presa USB non ci sono controindicazioni.

Assolutamente solo per quello.

Franco012 ha scritto:E' opportuno, nell'operazione di montaggio:
  • prevedere un fusibile di protezione che abbia una soglia d'intervento piuttosto bassa (penso vada bene 1 ampere), ad evitare possibili danni a causa di un carico eccessivo, applicato accidentalmente;

Fatto. Ho messo un fusibile da 10 A sul positivo vicino alla batteria. Comunque uno smartphone non arriva a quell'assorbimento.
Franco012 ha scritto:
  • prevedere l'alimentazione alla presa a 12 volt solamente con motore acceso.

Per pigrizia non l'ho fatto, ma non carico il telefono a motore spento. Il telefono l'ho con me. Mi serve solo quando uso il navigatore che scarica il telefono in tempi brevi ovvero in situazioni di emergenza quando ho il telefono completamente scarico.

Franco012 ha scritto:Va da sé che l'operazione va effettuata da un elettrauto qualificato, ad evitare possibili problemi con il Codice della Strada e con l'assicurazione.

Ospsss.
Stamattina ho fatto tutto da solo. A dire il vero la mia moto non vede altre mani che le mie da anni. I miglior meccanici dei nostri mezzi siamo sempre noi, soprattutto per le cazzate (catena, freni, filtri, etc). I meccanici da cui sono passato o mi fanno pagare cifre assurde per cambiare una candela (e poi mettono roba di scarsa qualità) o fanno le cose di fretta e male.

Comunque il telefono carica e dopo 2 ore la batteria misura ancora suoi volt nonostante l'età.

Vedremo tra qualche giorno dopo una prova più lunga (ora fatto il giro dell'isolato)...

Grazie! Ilic
Avatar utente
Foto UtenteIlic
25 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[5] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteIlic » 5 mag 2019, 11:00

Ducelier ha scritto:Io sulla mia Honda l ho montata ed è collegata direttamente alla batteria con un fusibile da 5 ampere classico da auto.L ho collegata direttamente alla batteria in quanto io ricarico il cellulare oppure il navigatore quando sono in movimento,Ho utilizzato una presa di quelle nautiche.Comunque utilizzando un relè è possibile alimentare la presa solo con il il quadro acceso,Rovinare la batteria no la anche perché come correnti assorbite per siamo sull ordine dei 2 ampere esagerando.
Per essere più precisi sarebbe interessante conoscere che moto è ed i dati della batteria.


OK. E' precisamente tutto uguale a me. Io ho una Hornet 650. QUindi la batteria è relativamente piccolina.

Avevo pensato di collegare il positivo direttamente alla chiave, dove è collegato il quadro elettrico. Poi ho pensato che lo sbattimento non valeva la pena e che starò attento a non lasciare il telefono collegato a moto spenta. Comunque ho pensato che sicuramente qualcuno staccherebbe il telefono... per intascarselo!
Quindi batteria scarica.

Mi preoccupano due cose:
- la batteria, con motore acceso, eroga sufficienti volt da caricare il telefono?
- il filo che va dalla batteria al quadro (ho posizionato il caricabatteria vicino al buco per la chiave) sarà di sezione sufficiente o mi perdo in quel mezzo metro troppi volt e quindi il telefono segnala che carica ma in realtà non lo fa?

La tua esperienza qual è?

Ciao. Ilic
Avatar utente
Foto UtenteIlic
25 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[6] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 5 mag 2019, 11:05

Io ho messo la suddetta presa solo per tenere sotto carica la batteria.
Sempre funzionato egregiamente soprattutto dopo lunghi periodi di fermo!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.993 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 5033
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[7] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteIlic » 5 mag 2019, 11:10

abusivo ha scritto:Io ho messo la suddetta presa solo per tenere sotto carica la batteria.
Sempre funzionato egregiamente soprattutto dopo lunghi periodi di fermo!


Ah, quindi sostanzialmente al contrario di quello che serve a me! =D>

Non ci avevo minimamente pensato. E come colleghi il caricabatteria a quella presa? Hai creato un cavo con un maschio da accendisigari (ma questa cavolo di presa non ha un suo nome dignitoso per quelli che non fumano?!) che poi colleghi alle pinze del caricabatteria?

OK, fico! Tiro fuori subito il saldatore.

Ciao. Ilic
Avatar utente
Foto UtenteIlic
25 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 4 mag 2019, 21:31

0
voti

[8] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtentePraticamente » 5 mag 2019, 11:32

ISO 4165 / SAE J563
BMW Accessory plug
e... Cigarrenanzünder :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtentePraticamente
152 1 3
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 11 gen 2019, 15:37

0
voti

[9] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 5 mag 2019, 12:11

Ilic ha scritto:...E come colleghi il caricabatteria a quella presa?...

Non ci vuole una laurea in ingegneria!
E comunque molti mantenitori di carica hanno già lo spinotto che va nella presa per fumatori.
Ilic ha scritto:...che poi colleghi alle pinze del caricabatteria?...

Ho messo la presa per fumatori appositamente per evitare pinze e pinzettine!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.993 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 5033
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[10] Re: Presa accendisigari per caricabatteria USB su moto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 5 mag 2019, 12:12

Ilic ha scritto:Fatto. Ho messo un fusibile da 10 A sul positivo vicino alla batteria. Comunque uno smartphone non arriva a quell'assorbimento.

Il fusibile da 1 ampere che avevo consigliato aveva il doppio scopo di proteggere la linea da eventuali cortocircuiti (e a tale scopo poteva essere idoneo anche un fusibile di portata maggiore), ma anche di evitare l'applicazione di un carico eccessivo che l'alternatore e/o la batteria non sarebbero stati in grado di supportare in maniera adeguata. Il fusibile da 10 ampere mi sembra eccessivo, con 1 ampere hai a disposizione circa 13 watt a motore acceso, più che sufficienti ad alimentare una presa USB che al massimo ne assorbe circa 10 (caricando il cellulare a 5 volt con 2 ampere), senza tener conto che quell'ampere è un valore nominale riferito ad un fusibile di tipo automobilistico che, senza entrare nei dettagli, è abbastanza "ritardato", ossia interviene nella maggior parte dei casi per valori di corrente superiori a quello nominale (dipende da quanto superiori e per quanto tempo permane il sovraccarico).
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.833 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti