Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[21] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utentemaredentro72 » 7 mag 2019, 6:13

Vera anche questa delle resistenze corazzate e sicuramente dall'estetica più raffinata. Lo metto nei progetti non aberranti da fare.
Bene bene ma l'argomento del contendere è il mio carico a mosfet e ieri sera ho misurato la resistenza (a vuoto senza carico) e ruotando il potenziometro si abbasa tendendo allo zero quindi preregolando la cosa a 8 o 4 ohm in teoria dovrei avere un carico costante.

Alberto
Avatar utente
Foto Utentemaredentro72
5 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 dic 2012, 22:04

1
voti

[22] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteedgar » 7 mag 2019, 9:20

maredentro72 ha scritto:ruotando il potenziometro si abbasa tendendo allo zero quindi preregolando la cosa a 8 o 4 ohm in teoria dovrei avere un carico costante

In corrente continua sicuramente è così. In alternata, introducendo dei dispositivi non lineari come i diodi, posso immaginare che non sia così liscia la cosa.
Per piccoli segnali i diodi non conducono e ti ritrovi direttamente un circuito aperto, mentre all'aumentare della corrente la caduta di tensione sui diodi aumenta e chissà dove potrebbe finire la resistenza totale vista dall'amplificatore.
Per l'uso con amplificatori audio di potenza mi sentirei più sicuro con le resistenze: quello è il valore e quello rimane in tutte le condizioni.
Per potenze relativamente basse io ho risolto così

20190507_091529.jpg
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.012 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2334
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[23] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 7 mag 2019, 9:53

edgar ha scritto:...Per l'uso con amplificatori audio di potenza mi sentirei più sicuro con le resistenze...

La penso uguale.
Nella verifica o taratura di un finale audio preferisco partire da un dato certo.
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.715 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4859
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[24] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 7 mag 2019, 10:40

claudiocedrone ha scritto::-) Il quesito è però interessante, anche io mi sono sempre chiesto come poter costruire (anche per potenze in fondo limitate) un carico attivo adatto per l'uso non in corrente continua ma con audio di potenza in aternativa al solito dummy load resistivo, giungendo però alla conclusione che fosse talmente complicato da non valerne la pena... O_/


Si puo` fare, non so se sia stato fatto in ambito audio. Ne esistono di monofasi e trifase a frequenze basse (fino a qualche centinaio di hertz), nel passato ne ho fatti due, uno trifase e uno monofase, per applicazioni particolari.

Mi pare che Foto Utentebrabus ne avesse fatto uno per la sua tesi, ma non ricordo se in DC o in AC.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,2k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18361
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[25] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mag 2019, 11:32

:-) Che sia possibile farlo è un conto, ma occorre conoscere bene l'elettronica e non è certo il mio caso, mentre l'assemblaggio di un carico fittizio resistivo è alla portata di qualsiasi hobbista coscienzioso :lol: .
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,0k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9691
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[26] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteelfo » 7 mag 2019, 11:53

claudiocedrone ha scritto::-) un carico attivo adatto per l'uso [cut] con audio di potenza in aternativa al solito dummy load resistivo


Il circuito e' un Howland Current Pump (improved) usato "all'incovercio".
Spiegone piu' tardi :(
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.484 2 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1076
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[27] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mag 2019, 12:02

:-) Ah... era così semplice ? Allora adesso prendo la breadboard, un TL082 e lo provo subito :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,0k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9691
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[28] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mag 2019, 12:28

IsidoroKZ ha scritto: ...Mi pare che brabus ne avesse fatto uno per la sua tesi, ma non ricordo se in DC o in AC...

Eccolo, collaborazione con Foto UtenteEnChamade, effettivamente è in AC... e non mi pare alla portata mia o di miei pari livello almeno come progettazione; un kit da assemblare sarebbe un altro discorso :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,0k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9691
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[29] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utentemaredentro72 » 7 mag 2019, 12:41

Se l'intento era impaurirmi ci siete riusciti :ok: . Il dummy load a mosfet lo terrò solo per scopi "lineari/didattici" e metto in cantiere un bel carico resistivo a corazzate con relative selezioni per 16-8-4-2 ohm.
Avatar utente
Foto Utentemaredentro72
5 2
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 dic 2012, 22:04

0
voti

[30] Re: Massima frequenza lavoro per ponte diodi.

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 7 mag 2019, 12:55

:-) Ma no dai, nessuno vuole impaurirti anzi :lol:
aspettiamo lo spiegone di Foto Utenteelfo riguardo la pompa di corrente Howland usata al contrario, la discussione è molto interessante; poi io non conosco le tue competenze e magari hai la capacità di proseguire fattivamente il tuo scopo; io mi sono "arreso" semplicemente perché non so l'elettronica, io sono solo un ormai ex hobbista con quattro nozioni in croce a cui è rimasta una naturale innata curiosità... insomma praticamente solo un ficcanaso :lol:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,0k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9691
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 25 ospiti