Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteIanero, Foto UtentePietroBaima

0
voti

[21] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 12 mag 2019, 15:44

tonnoto ha scritto: MarcoD ha scritto:
@tonnoto : Per la formula corretta del calcolo dell'energia cinetica, mi pare ci sia da moltiplicare
per "1/2".



Non in questo caso, essendo V già una velocita media


chiedo scusa; ho detto una fesseria la formulazione è da correggere 1/2mv^2
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
441 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

0
voti

[22] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 12 mag 2019, 15:50

chiedo scusa; ho detto una fesseria la formulazione è da correggere 1/2mv^2

Quindi utilizzando questa formula, i 104kg come diventano?.....
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[23] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentevenexian » 12 mag 2019, 16:13

tonnoto ha scritto:chiedo scusa; ho detto una fesseria la formulazione è da correggere 1/2mv^2

E se ti dicessi che non va bene neppure quella?

Intendo la formula specifica, non relativa all'argomento del thread che è tutta un'altra faccenda...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[24] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 12 mag 2019, 18:53

mouse72 ha scritto:Quindi utilizzando questa formula, i 104kg come diventano?.....

102Kg; ma sentiamo Venexian, lascia intendere di avere un'idea migliore per calcolarlo.
In quarant'anni di progettazione, raramente ho imparato qualcosa dalle idee giuste; dagli errori
e dalle idee migliori della mie invece ho imparato un sacco.
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
441 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

0
voti

[25] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentevenexian » 12 mag 2019, 19:16

tonnoto ha scritto:sentiamo Venexian, lascia intendere di avere un'idea migliore per calcolarlo.

Le cose stanno come ho scritto al post [14], non è cambiato nulla da allora. Quella 'formula magica' non esiste.

Per cominciare non ha neppure senso cercare un 'peso', ma bisogna cercare una coppia. Poi, come già scritto da altri, la coppia massima non sarà in corrispondenza del P.M.I., ma vicino al quarto di giro. Tutti questi valori cambiano in funzione del tipo di motore usato e del volano, senza il quale è impensabile far muovere questo affare.

Chiedere il 'peso' è una richiesta del tutto insensata. Non c'è nulla da inventare fuori da ciò che si impara nel corso di meccanica razionale. Senza quelle conoscenze, questo dimensionamento non si può fare, se non a casaccio.

Se invece torniamo a cose molto più semplici, tonnoto, hai capito perché per il calcolo dell'energia di un grave in caduta libera non va bene neppure la seconda formula che hai postato?

Nota: volendo rispondere alla domanda del titolo 'Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante', si dovrebbe dire che il peso non varia se corpo è immobile o si muove a velocità costante. Va aggiunto anche che la velocità del corpo nel sistema descritto è proprio tutto fuorché costante...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[26] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentetonnoto » 12 mag 2019, 20:07

venexian ha scritto:Se invece torniamo a cose molto più semplici, tonnoto, hai capito perché per il calcolo dell'energia di un grave in caduta libera non va bene neppure la seconda formula che hai postato?


In generale, e credo di averlo detto, anch'io ho delle perplessità sulla bontà di un calcolo approssimato.

Riguardo alla citazione: purtroppo o per fortuna, mi sono occupato di tutt'altro settore rispetto alla meccanica
della quale ho antichi ricordi datati. Proprio per questo non mi dispiacerebbe capire perché quella formula non va bene. Il mio punto di vista é: ci deve essere un punto di contatto tra quello che ti è stato insegnato prima e quello che non hai capito dopo.
Avatar utente
Foto Utentetonnoto
441 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 162
Iscritto il: 10 feb 2016, 23:57

0
voti

[27] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 12 mag 2019, 23:52

Tutti questi valori cambiano in funzione del tipo di motore usato e del volano, senza il quale è impensabile far muovere questo affare.

Ancora sei convinto che un sistema biella-manovella ha assolutamente bisogno di un volano altrimenti non si muove nulla???

Ma hai studiato meccanica o stai soltanto immaginando?
Ad esempio un motore con una forza di spinta di 60Nm e con una manovella da 50mm "interasse" ha una forza di spinta pari a:

60 ÷ 9,81 ÷ 0,05 = 122 kg

Se la manovella avesse invece un interasse di 40mm:

60 ÷ 9,81 ÷ 0,04 = 152 kg

Piu la manovella si allunga e piu la coppia diminuisce.

Se per assurdo si usasse invece una manovella di 200 mm "interasse" la forza di spinta sarebbe

60 ÷ 9,81 ÷ 0,02 = 305 kg

Vuoi ancora pensare che con un sistema biella-manovella con una coppia di 305kg.... non si riesce a sollevare un peso di 100kg?

In questa tipologia di sistemi non si ha ASSOLUTAMENTE bisogno di nessun volano per sollevare un peso di 100kg

(non si parla di pompe petrolifere per il recupero di petrolio !!!!!) [-X

Comunque scusate ma io preferisco chiudere qui perché ho capito che qualcuno fantastica con le proprie affermazioni e anzichè essere un post costruttivo si sta dando l'idea a tutti coloro che leggono questo thread, che un sistema biella-manovella abbia necessariamente bisogno di un VOLANO per spingere 100kg.
Io ho visto parecchi dispositivi che utilizzano sistemi con motoriduttori (biella-manovella) e si muovono egreggiamente senza l'ausilio di nessun volano.

Avevo solo chiesto come si calcola il peso nella fase di risalita alla velocità di 200 mm/sec e il discorso ha preso altre pieghe perché qualche sapientone ha voluto stravolgere una semplice applicazione di un motoriduttore che deve sollevare un peso misero di 100kg..
Si è costruito un castello attorno. Ringrazio comunque a chi si è mostrato disponibile e soprattutto a chi si non ha stravolto il ragionamento.. (l'uso del VOLANO....) Boh-.....
Qui si sta esagerando.
Ve lo dimostrao con la seguente immagine allegata, così qualcuno si fa convinto di cio che sto dicendo.
Dopo cio che vi ho dimostrato...sarebbe opportuno togliere i punti di reputazione a chi ha scritto corbellerie.
Allegati
2dof-1-e1462986716978-570x253.png
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[28] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto UtenteJock » 13 mag 2019, 1:16

Ciao,
Mi spiace non averti risposto prima, ti avrei risparmiato di leggere molte risposte inesatte che sono certo ti abbiano confuso.
Non so quale dei due progetti tu voglia realizzare alla fine, posso aiutarti con entrambi se vuoi.
Il primo non è di difficile calcolo, ci tengo a partire precisando che:
LA FORZA PESO COME TUTTE LE FORZE SI MISURA IN NEWTON
Pertanto quella a cui vi riferite (Linkando persino wikipedia) è la forza peso a MASSA UNITARIA, ossia con un peso campione di 1kg
Mi spiego meglio:
Newton asserì il suo primo principio: F=ma (a bada che "F" ed "a" sono vettori ma per adesso ci limitiamo a considerare una sola dimensione, ergo una sola direzione, ergo o scegliamo l'alto e il basso o destra e sinistra oppure avanti e dietro)
Dove a primo membro c'è F (la somma delle forze agenti) mentre a secondo membro di sono m (la massa) ed a (l'accelerazione del corpo).
Pertanto presupponendo di essere certi che L'accelerazione DI GRAVITA' sia g=9.81m/s^2 e che il campione in esame pesi 1kg allora la FORZA PESO di tale corpo è di:
F=ma=mg=9.81(kg*m)/s^2=9.81N
Ora dov'è l'immenso problema che ti porta a credere che "IL PESO AUMENTI QUANDO IL PISTONE RISALE"?
Il problema è nel fatto che la massa "m" non aumenta ne diminuisce (il che descriverebbe il caso in cui nel moto la sbarra si consumi oppure riesca ad assorbire massa), ma in realtà cambia il modo in cui agisce la forza peso di questa, poiché cambia la direzione dell'accelerazione del corpo.
Inoltre tieni a mente, che F=ma è una relazione del tipo TRASLATORIO in fisica.
L'equivalente che a te serve considerare in questo caso (o meglio nel caso in cui ci siano anche delle ROTAZIONI nello studio dinamico di un corpo) della massa viene definito MOMENTO DI INERZIA, da cui tramite le opportune relazioni ANGOLARI riesce a dare una risposta al tuo quesito.
Contattami in privato se ne hai bisogno e ci sentiamo su skype o whatsapp.
Avatar utente
Foto UtenteJock
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 2 apr 2019, 13:33

0
voti

[29] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentemouse72 » 13 mag 2019, 1:27

Ciao Jock, grazie mille per il tuo aiuto e disponibilità
Si la massa rimane la stessa però ovviamente nell'istante in cui un cilindro lineare o una manovella inizia la risalita...c'è da considerare la forza di gravità (o comunemente chiamata forza peso) che è pari a 9,81 N, e "credo...." l'accelerazione che passa da 0 mm/sec (P.M.I. punto morto inferiore) alla velocità di risalita che è pari a 200 mm/sec.

So gia che per un sistema biella-manovella il concetto è piu complesso perché la velocità angolare non è costante soprattutto sui punti PMI e PMS, quindi prendiamo in esame un CILINDRO ELETTRICO con la velocità di 200 mm/sec.

Vediamo adesso cosa viene fuori...
Avatar utente
Foto Utentemouse72
19 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 5 feb 2017, 14:23

0
voti

[30] Re: Calcolo peso di un corpo in caduta a velocità costante

Messaggioda Foto Utentevenexian » 13 mag 2019, 1:56

tonnoto ha scritto:In generale, e credo di averlo detto, anch'io ho delle perplessità sulla bontà di un calcolo approssimato.

... non mi dispiacerebbe capire perché quella formula non va bene.

In questo caso, non si tratta di un calcolo approssimato, ma di un calcolo errato. L'OP non ha le conoscenze per comprendere le differenze tra il sistema ipotizzato nel primo post e l'immagine del post [27]. Risultando evidente che non è interessato a capire il perché... gli auguro buon divertimento.

Riguardo alla formula sul calcolo dell'energia cinetica, l'errore sta nella velocità. Non puoi utilizzare quella formula con la velocità media, devi usarla con la velocità ultima del grave. Volendo utilizzare la velocità media, ma solo nel caso del moto uniformemente accelerato, dovresti sostituire E=\frac{1}{2}mv_t^2 con E=2mv_m^2.

E' una cosa che non si fa, perché ha poco senso calcolare l'energia che il grave possiede in un determinato istante facendo riferimento alla media delle sue passate velocità. La velocità istantanea del grave è data da v_t=v_0+gt e l'energia cinetica si calcola facendo riferimento a quella velocità.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

PrecedenteProssimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti