Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico con alimentazione bifase

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Re: Verifica messa a terra con tester

Messaggioda Foto UtenteRobbynaish » 4 giu 2019, 14:15

lillo ha scritto:[...]
se leggi valori anomali (di solito tra i 110 V e i 130 V), vuol dire che quel punto è flottante, ovvero non connesso a nessun punto di terra.
ripeto che questa prova non rispetta l'esatta procedura da seguire per verificare l'efficienza dell'impianto di terra.
Foto UtenteRam ha scritto:Dubbio paranoico ? Puo' essere... Ho usato la presa tutto ieri e non ho riscontrato problemi...

il fatto che ti arrivi corrente, non significa nulla.


Ciao,

io invece ho su entrambi i "Canali".. 128V.... perché a Roma abbiamo ancora la bifase..... c'è modo di avere un neutro senza diventare pazzi? Mi serve per un comando luci led..

in questa presa mettendo il multimetro tra massa e filo nero da 128v, stessa cosa massa e filo blu.. sempre 128v
I5Vgs7.jpg


Grazie
Avatar utente
Foto UtenteRobbynaish
20 2
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 16 set 2017, 8:44

0
voti

[2] Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 4 giu 2019, 16:14

Robbynaish ha scritto:...perché a Roma abbiamo ancora la bifase...

Forse intendi la 220 trifase senza neutro?
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.825 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[3] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto UtenteRobbynaish » 4 giu 2019, 16:23

No so che dirti. E' un abitazione normale... pensavo di avere il neutro oltre alla massa e la fase, ed invece mi trovo 2 fasi e la massa.... uffffff
Avatar utente
Foto UtenteRobbynaish
20 2
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 16 set 2017, 8:44

0
voti

[4] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 4 giu 2019, 18:06

Robbynaish ha scritto:No so che dirti. E' un abitazione normale... pensavo di avere il neutro oltre alla massa e la fase, ed invece mi trovo 2 fasi e la massa.... uffffff

non sei il solo,anche in altre città c'è la cosiddetta bifase(110+110),esempio Verona zona Golosine;se vuoi fare una prova,fai cosi:premi il pulsante per provare se il differenziale scatta,dopodiche se il differenziale interviene, lo riarmi e prendi una resistenza da 3,9Kohm 5W e la colleghi fra una fase qualsiasi e il filo di terra,se scatta il differenziale puoi stare tranquillo altrimenti c'è qualcosa che non va nel tuo impianto di terra e potrebbe essere un filo staccato o contatti arrugginiti,in ogni caso ti conviene chiamare un tecnico perché quando c'è di mezzo la sicurezza ,bisogna stare attenti O_/
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[5] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 4 giu 2019, 21:00

Io non mi azzarderei mai di proporre a qualcuno (probabilmente leggono anche degli sprovveduti) di fare le prove che avete indicato qui!

pericolo-morte.jpg
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.312 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2045
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[6] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto Utentemir » 4 giu 2019, 22:22

OT. ho rinominato il thread e diviso da quello a cui l'op si era accodato,essendo differente l'argomento trattato.
Relativamente al thread, mi associo al suggerimento di Foto UtenteGoofy, nel porre attenzione a fornire indicazioni che possano mettere a rischio l'incolumità di un operatore, maggiormente se inesperto dei rischi della corrente elettrica e degli effetti della folgorazione.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
59,7k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20078
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 giu 2019, 22:40

Giustissimo, e approfitto per ribadire che non serve prova alcuna; hai una distribuzione senza neutro con entrambi i conduttori attivi quindi la tensione misurata tra ognuno dei due conduttori e la terra rientra nella normalità.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,4k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9982
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Impianto elettrico con alimentazione bifase

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 5 giu 2019, 8:21

condivido Foto Utenteclaudiocedrone

credo che nessuno a roma vada a comperare apparecchi elettrici che non siano a 220 V (230V), giusto?

Da inesperto credo solo che invece di avere la massa sul neutoro come da me abbiano messo la terra a potenziale centrale.


a mio avviso puoi attaccare le tue lampade led senza problemi.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.146 2 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2418
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti