Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito con 3 diodi

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[11] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 6 giu 2019, 10:51

Non capisco perché il circuito con i tre diodi interdetti è un assurdo, mi sfugge qualcosa..
:roll:
Se esiste un generatore di corrente ( 100 uA), la corrente si deve chiudere da qualche parte, quindi almeno un diodo è in conduzione. ;-)
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[12] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteStarbyte » 6 giu 2019, 11:06

MarcoD ha scritto:
Non capisco perché il circuito con i tre diodi interdetti è un assurdo, mi sfugge qualcosa..
:roll:
Se esiste un generatore di corrente ( 100 uA), la corrente si deve chiudere da qualche parte, quindi almeno un diodo è in conduzione. ;-)


Mmmh ok... pensavo che un generatore di corrente in parallelo ad un aperto si potesse semplificare normalmente con un generatore di corrente e pensavo fosse valido sempre anche nel caso di due soli rami ( GIC e aperto). :oops:
Avatar utente
Foto UtenteStarbyte
30 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 21 ago 2018, 19:37

0
voti

[13] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 6 giu 2019, 11:11

Un GIC aperto presenterebbe una tensione infinita ai suoi morsetti.
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
52,8k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12475
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

1
voti

[14] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteStarbyte » 6 giu 2019, 11:23

Pefetto grazie mille :D !! Ora mi è chiaro come eliminare a priori molte ipotesi che si possono ripresentare su circuiti simili ! Buona giornata e grazie a tutti ancora O_/
Avatar utente
Foto UtenteStarbyte
30 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 21 ago 2018, 19:37

0
voti

[15] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 6 giu 2019, 11:52

Ricamo un poco sull'argomento: :-)
I generatori ideali sono ideali e non esistono.
Tutti i generatori reali hanno una resistenza interna ( in serie per quelli di tensione, in parallelo per quelli di corrente).
siamo più abituati ai generatori ideali di tensione rispetto a quelli di corrente.
Se ti tranquillizza, pensa a un generatore di corrente di 100 uA come a un generatore di tensione
da 100 V con in serie un resistore da 1Mohm.( oppure 1000 V con R = 10Mohm).

Si suppone anche che l'esercizio non sia "bastardo strano" ossia sia risolvibile con un valore finito e ragionevole.
Nello schema del 3D, se i diodi fossero tutti montati invertiti, sarebbero tutti interdetti e allo
la risposta corretta sarebbe " tensione infinita", ma si suppone che un esercizio così "strano" non venga dato, oppure che sia fatto affinchè lo studente chieda il valore della tensione di " breakdown " ossia di tensione zener dei diodi.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[16] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteStarbyte » 6 giu 2019, 12:17

MarcoD ha scritto:Ricamo un poco sull'argomento: :-)
I generatori ideali sono ideali e non esistono.
Tutti i generatori reali hanno una resistenza interna ( in serie per quelli di tensione, in parallelo per quelli di corrente).
siamo più abituati ai generatori ideali di tensione rispetto a quelli di corrente.
Se ti tranquillizza, pensa a un generatore di corrente di 100 uA come a un generatore di tensione
da 100 V con in serie un resistore da 1Mohm.( oppure 1000 V con R = 10Mohm).

Si suppone anche che l'esercizio non sia "bastardo strano" ossia sia risolvibile con un valore finito e ragionevole.
Nello schema del 3D, se i diodi fossero tutti montati invertiti, sarebbero tutti interdetti e allo
la risposta corretta sarebbe " tensione infinita", ma si suppone che un esercizio così "strano" non venga dato, oppure che sia fatto affinchè lo studente chieda il valore della tensione di " breakdown " ossia di tensione zener dei diodi.
O_/

Mi chiedo se la risposta corretta dovrebbe essere tensione " indefinita " più che infinita ma in realtà non è corretta ugualmente perché basata sull'ipotesi sbagliata che tutti i diodi siano interdetti. Se Vout = infinito (o tendente a infinito) allora la tensione anodo-catodo dei diodi è anch'essa infinita ed è impossibile perché non rispetta l'ipotesi iniziali che i diodi fossero spenti, cioè che Vd < 0.6V => Inf < 0.6V falso.
Grazie mille per la dritta sui generatori idali :ok:
Avatar utente
Foto UtenteStarbyte
30 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 21 ago 2018, 19:37

0
voti

[17] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 6 giu 2019, 13:55

allora la tensione anodo-catodo dei diodi è anch'essa infinita ed è impossibile perché non rispetta l'ipotesi iniziali che i diodi fossero spenti, cioè che Vd < 0.6V => Inf < 0.6V falso.
No, forse non hai compreso quanto ho scritto, oppure non sono stato chiaro.
Ti pongo due nuovi esercizi ( Casi B e C).
Una mia curiosità/domande:
fino ad ora hai studiato elettrotecnica esclusivamente sui libri?
Hai mai montato un circuito elettrico?
Possiedi un multimetro?
Con meno di 10 Euro (5 per il multimetro cinese al mercato , pochi altri per pila 9V, resistori e diodi 1N4004) potresti replicare gli esercizi ed acquistare confidenza e cosapevolezza con l'elettrotecnica didattica.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[18] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteStarbyte » 6 giu 2019, 14:53

MarcoD ha scritto:No, forse non hai compreso quanto ho scritto, oppure non sono stato chiaro.
Ti pongo due nuovi esercizi ( Casi B e C).
Una mia curiosità/domande:
fino ad ora hai studiato elettrotecnica esclusivamente sui libri?
Hai mai montato un circuito elettrico?
Possiedi un multimetro?
Con meno di 10 Euro (5 per il multimetro cinese al mercato , pochi altri per pila 9V, resistori e diodi 1N4004) potresti replicare gli esercizi ed acquistare confidenza e cosapevolezza con l'elettrotecnica didattica.


No, purtoppo ho sempre studiato solo sui libri :/ Ho solo fatto un circuito RC su una breadboard una volta per Telecomunicazioni ma per il resto non ho mai toccato niente con mano...In effetti dovrei impratichirmi con dei circuiti reali.. Comunque se non sbaglio Vo nei casi B e C è di 100V, perché la corrente non passa nei rami dei diodi considerato che non può passare per il catodo.
Avatar utente
Foto UtenteStarbyte
30 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 21 ago 2018, 19:37

0
voti

[19] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 6 giu 2019, 15:30

Nel caso B è 100 V.
nel caso C è -100 V , la polarità è importante !
prova ad alimentare un'autoradio con polarità invertita !!
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[20] Re: Circuito con 3 diodi

Messaggioda Foto UtenteStarbyte » 6 giu 2019, 15:49

MarcoD ha scritto:Nel caso B è 100 V.
nel caso C è -100 V , la polarità è importante !
prova ad alimentare un'autoradio con polarità invertita !!


Ah giusto :lol: Ti ringrazio per l'aiuto e i consigli! Buona giornata :D
Avatar utente
Foto UtenteStarbyte
30 2
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 21 ago 2018, 19:37

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti