Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito di compensazione che non conosco

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 giu 2019, 18:51

Ciao a tutti,

leggendo questa pagina ho visto che hanno collegato il cursore del trimmer per effettuare la compensazione, invece che a Vcc, ad un transistore e due resistenze.

Immagino sia una sorta di amplificatore di Vbe che funziona grazie alla corrente mandatagli dallo stadio interno dell'INA 101, ma non ne sono affatto sicuro e non so bene a cosa possa servire.

Vi riporto lo schema FidoCadJ per comodità, dove ho racchiuso la parte "incriminata" in una patata bidimensionale :D

Qualcuno conosce l'utilità di quel pezzo di schema?

Grazie!
Ciao
Pietro



PS: Nelle librerie FidoCadJ mi sembra manchi il simbolo dell'amplificatore da strumentazione.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9555
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[2] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto Utenteelfo » 11 giu 2019, 19:42

Guarda a Pag. 6 Fig. 2 di

https://neurophysics.ucsd.edu/lab/INSTR ... INA101.pdf

This circuit may be used as a replacement for the single potentiometer. It will adjust offset and leave drift unchanged
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.974 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[3] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 giu 2019, 19:46

Immaginavo fosse per una cosa del genere, ma non ne capisco bene lo scopo e il funzionamento, anche perché non ho idea di come sia fatto nel dettaglio lo stadio interno dell'INA.

Comunque ti ringrazio molto, avevo visto solo dei data sheet più moderni della Texas inst. dove non vi è traccia di quello schema :ok:
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9555
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[4] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 12 giu 2019, 14:35

Ciao Pietro, per la correzione dell'offset credo non sia necessario che la corrente debba per forza entrare nel cursore del trimmer, infatti nel circuito con il transistor la corrente esce dal cursore.

Evidentemente la condizione migliore per regolare l'offset senza peggiorare la deriva è che la corrente succhiata al cursore del trimmer sia uscente e costante, cioè che sia costante la somma delle due correnti uscenti dai piedini 2 e 3 e di valore pari a 3uA, infatti il circuito all'interno della "patata" è proprio una sorgente di corrente di 3uA perché il transistor tiene costante la caduta di tensione ai capi di R2 a 0.6V, quindi 0.6/200000= 3uA.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6293
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[5] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtenteIlGuru » 12 giu 2019, 16:34

La resistenza da 1M è stata messa per rendere trascurabile la corrente che entra nella base se confrontata con quella che quella da 200k ?
\Gamma\nu\tilde{\omega}\theta\i\ \sigma\epsilon\alpha\upsilon\tau\acute{o}\nu
Avatar utente
Foto UtenteIlGuru
4.184 1 10 13
Master
Master
 
Messaggi: 1398
Iscritto il: 31 lug 2015, 23:32

3
voti

[6] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 12 giu 2019, 17:15

Credo di sì, quanto più il valore di R3 è alto tanto più è basso il valore della corrente di base restando invariata (quasi) la corrente in R2 ma non si può aumentare il valore di R3 quanto si vuole perché altrimenti, superato un certo limite, il transistor si spegnerebbe.

Il limite dipende dal valore della tensione ai piedini 2 e 3 che non conosciamo.

Con quei valori di R2 e R3 possiamo dire che sicuramente il valore di tensione ai piedini 2 e 3 è superiore a 3.6V.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6293
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[7] Re: Circuito di compensazione che non conosco

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 giu 2019, 10:50

Grazie!
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9555
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 39 ospiti