Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbio alimentatore atx

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Dubbio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 30 giu 2019, 18:44

Ciao a tutti.
Proprio oggi il mio alimentatore switching da 30Ampere 12Volt ha deciso di abbandonarmi.
Non si sa perché, ma, a vuoto, senza alcun carico, appena viene connesso alla rete elettrica, fa saltare il salvavita delle prese.

Non volendo comprarne un altro, mi chiedevo se l'utilizzo di un alimentatore atx di un computer possa andar bene.
In casa ho due atx, uno da 500 Watt e uno da 550 Watt.
Entrambi hanno due linee da 12 volt 18 Ampere.

La mia domanda è:
Posso utilizzare 30 Ampere in modo tranquillo, senza avere cali ti tensione?
E' possibile portare a 15 volt l'uscita dell'alimentatore?

Grazie in anticipo
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
5 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[2] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 30 giu 2019, 18:56

fa saltare il salvavita delle prese.

dispersione verso massa ? Non sovraccarico per un cortocircuito di un MOSFET?


Chi può dirlo con certezza ?
Hanno anche uscite stabilizzate a +5 V ?
Prova a mettere i 12 V in parallelo a vuoto e incomincia a verificare che non si danneggino.
Io avrei paura a farlo...
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.264 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2468
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 30 giu 2019, 18:59

MarcoD ha scritto:Chi può dirlo con certezza ?
Hanno anche uscite stabilizzate a +5 V ?
Prova a mettere i 12 V in parallelo a vuoto e incomincia a verificare che non si danneggino.
Io avrei paura a farlo...
O_/


Come tutti gli atx, ha anche i 5V e i 3.3V

Dici che è meglio se compro un altro alimentatore switching?
Per la cronaca, è questo:

https://www.amazon.it/ALIMENTATORE-STAB ... ing&sr=1-4
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
5 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[4] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 30 giu 2019, 19:09

L'alimentatore amazon sembra bello, per 15 € lo acquisterei.
E' protetto per un assorbimento anomalo (I > 30 A) del carico ?

Riguardo agli ATX, preferirei metterne tre con il +5 V in serie.
Dovrebbe funzionare, se non nascono instabilità nella regolazione.
Ma non l'ho maio fatto e non sono esperto. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.264 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2468
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[5] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 30 giu 2019, 19:14

MarcoD ha scritto:E' protetto per un assorbimento anomalo (I > 30 A) del carico ?



Sinceramente non ne ho idea... se c'è scritto qualcosa, lo trovi nella descrizione.
Comunque, lo prendo
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
5 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[6] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 30 giu 2019, 19:15

Devi alimentare un RTX HF ?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.264 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2468
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 30 giu 2019, 19:20

MarcoD ha scritto:Devi alimentare un RTX HF ?


No, devo alimentare celle di Peltier e tutta l'elettronica che c'è dietro.

Una domanda: I cavi (6+6+2.5 mmq) è meglio saldarli sui morsetti privi di vite (come ho fatto con l'alimentatore che si è bruciato), oppure avvitarli, oppure crimparli e poi avvitarli?
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
5 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[8] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 30 giu 2019, 19:26

I cavi (6+6+2.5 mmq) è meglio saldarli sui morsetti privi di vite (come ho fatto con l'alimentatore che si è bruciato), oppure avvitarli, oppure crimparli e poi avvitarli?

Non saprei, dal punto di vista elettrico quale alternativa presenta una minore resistenza di connessione.
Se fatte a regola d'arte le soluzioni sono equivalenti.
Forse la saldatura, se non cuoci dei componenti, ma crimpare e avvitare è più professionale.
Sentiamo anche altrei pareri.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.264 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2468
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[9] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 30 giu 2019, 19:28

Aspetto consigli, tanto l'alimentatore non arriva domani.
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
5 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

1
voti

[10] Re: Dubio alimentatore atx

Messaggioda Foto Utentesetteali » 30 giu 2019, 20:33

Penso che la soluzione migliore sia la crimpatura, le viti tendono ad allentarsi perché non sfruttano tutta la sezione del cavo e la saldatura è da escludersi a priori .
Alex
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.406 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2930
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti