Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Voci su capitolato: sempre peggio

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

1
voti

[11] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utenteferri » 6 lug 2019, 18:26

Ciao Sebago.. banalmente una via cavi di un progetto esecutivo di in canale distribuzione intende: passo li.. se è bravo indica altezza del canale, e forse se staffato a parete o soffitto

Costruttivo: dato che non sono solo sull'impianto e magari vi sono altre installazioni (chi fa le sovrapposizioni con altri tecnici magari di altri studi??) e/o banalmente elementi strutturali che non sempre sulla carta a priori sono evidenti: il tratto del canale è circa il medesimo, ma con 10 accessori e salti di quota per adattarsi all'andamento realizzabile.

Capitato mai che termotecnico dia indicazioni su una data regolazione e al momento della installazione, per costi, approccio dell'installatore, convenienza dell'idraulico, o N motivi si rifanno totalmente gli ausiliari in base a quanto installato realmente? a me capita sempre più spesso...
poi quoto confermo quanto presente in [8][/quote]
Avatar utente
Foto Utenteferri
1.084 2 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

3
voti

[12] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utentesebago » 6 lug 2019, 21:25

Guarda, non voglio contestare quanto dici, né fare polemiche inutili.
Dico solo che anche aggiungere l'ennesimo livello progettuale (il quarto? il quinto?) non risolverà i problemi. A mio parere non farà altro che spostare l'asticella un po' più in là, oltre che aggiungere papelli per la gioia di:
a) burocrati
b) fancazzisti (ai quali non parrà vero di poter scaricare sul costruttivo)

Gli strumenti per operare, senza aggiungere livelli progettuali, ci sono già: si chiamano "varianti". E, per come la vedo io, temo che ce ne saranno sempre anche se aggiungi il "costruttivo-bis" o il -ter. Tutto sta a vedere se sono dettate da fattori imprevisti e/o imprevedibili o da carenze del progetto esecutivo. Fra queste ultime, giusto per stare al tuo esempio, io metterei proprio il "magari vi sono altre installazioni (chi fa le sovrapposizioni con altri tecnici magari di altri studi??) e/o banalmente elementi strutturali che non sempre sulla carta a priori sono evidenti". Non credo sia necessario spiegare il perché.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,0k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

1
voti

[13] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utentefpalone » 6 lug 2019, 21:56

Come dice Foto Utentesebago, il progetto esecutivo è quello che, in cantiere, dovrebbe avere tutte le informazioni necessarie alla realizzazione degli impianti.
Il problema, comune a molti, è quello di considerare esecutivo un progetto che è in realtà un definitivo.

Il termine "progetto costruttivo" lo ho sentito invece utilizzare in ambito di macchine elettriche.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,7k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2281
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[14] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 6 lug 2019, 22:12

Sono d'accordo con quanto affermato da Foto Utentesebago e Foto Utentefpalone.

Solo un appunto sulla risposta data da Foto Utentesebago in [9].
L'ingegnerizzazione del cantiere, le opere provvisionali e, in generale, tutte le opere che non riguardano strettamente l'opera in progetto, sono esclusi dal progetto esecutivo nella maggior parte dei casi. Per opere di certe estensioni e' praticamente impossibile progettare anche il cantiere in sede di progetto esecutivo.
Questi documenti, spesso, sono redatti in itinere.

Inoltre, non vedo nulla di strano sulla richiesta di un as-built per il secondo motivo presentato nel punto di Foto Utentefpalone in [6].

E certamente non dovrebbe far sorridere la richiesta dei file editabili. Un ente che gestisce chilometri di gasdotti, per esempio, dovrà pensare anche alla loro manutenzione, modifiche e cosi' via. Lavorare su un pdf non credo che sia semplice come su un file editabile...
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
9.324 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2818
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[15] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 6 lug 2019, 23:05

MarcoD nel post #2 ha scritto:...a cosa si riferisce il capitolato ?

Si tratta di una normalissima ristutturazione di capannone ad uso produttivo risfruttando per quanto possibile l'esistente. (canali e impiantoi sottotraccia)
Nuovi quadri ellettrici, nuova illuminazione, linee prese, allacciamento macchinari fissi e impianto per uffici.
Nulla di che.

sebago nel post #4 ha scritto:Io gradirei tanto sapere cos'è il progetto "costruttivo"...

Dopo aver esaminato il progetto direi che il "costruttivo" è una planimetria sulla quale piazzi la roba da montare. (luci prese e quant'altro)
Starà poi all'installatore (insieme al suo progettista) decidere come far funzionare il tutto.

fpalone ha scritto:...ha predisposto un progetto esecutivo così carente...
...sapendo che tra richieste di deroghe e varianti...

Cinquina e tombola. :mrgreen:

Sul capitolato ho anche una decina di: "allacciameto di macchinario con potenza tra i 4 e gli 11 kW" ma non ho la loro posizione.

P.S.
A quanto pare non sono l'unico che si è stupito della richiesta anomala del progetto.
Per tacere del "Catalogo Meccanico suddiviso per categorie di lavoro" che non ho la più pallida idea di cosa sia. :lol:
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.584 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1148
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

1
voti

[16] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 7 lug 2019, 6:38

Direi nulla di diverso dalla "normale" prassi che si vede ogni giorno. Il committente affida un progetto per la concessione edilizia ad un professionista ed un computo di massima, poi non vuole pagare un ulteriore progetto esecutivo e si affida totalmente all'installatore dicendogli "arrangiati con tutto anche con le "carte"".
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3375
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[17] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utentesebago » 7 lug 2019, 8:18

magoxax ha scritto:Dopo aver esaminato il progetto direi che il "costruttivo" è una planimetria sulla quale piazzi la roba da montare. (luci prese e quant'altro)
Starà poi all'installatore (insieme al suo progettista) decidere come far funzionare il tutto.

Q.E.D.
P.S.: meno male che sono "uscito dal giro"...
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,0k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

2
voti

[18] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utenteattilio » 7 lug 2019, 9:20

Non è raro, specie nel contesto che hai illustrato (attività di bassa complessità)
Il progetto elettrico se lo "accolla" la ditta installatrice, la quale una volta stabilito con la committenza il layout dei macchinari, provvederà in collaborazione col progettista a definire tutto il resto. Per una questione di costi, tempi e di "prassi" dubito sulla "veridicità" di un progetto esecutivo ben definito. Dal punto di vista pratico sarà più indicativo l'as built.
Per il "catalogo meccanico suddiviso per categorie di lavoro" suppongo (spero) sia relativo alle parti di ricambio, ma questi sono documenti forniti dal costruttre delle macchine così come il piano di manutenzione specifico delle stesse.

Dimenticavo... se è un computo metrico estimativo basta aggiungere prezzi e voci escluse laddove impossibilitati a computare... oppure ho capito male e la commessa l'avete già in carico... allora mi sfugge qualcosa :-M
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[19] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 7 lug 2019, 18:17

...se è un computo metrico estimativo basta aggiungere prezzi e voci escluse laddove impossibilitati a computare...


Il problema non è "mettere il prezzo nella casellina" (ormai è il mio lavoro) il problema grosso è:
a che serve prezzare un capitolato "come da progetto" se poi il progetto va rifatto?

Già mi immagino la telefonata che farò domani:
Ciao "mio progettista" ti giro un progetto perché devi dirmi quanto vuoi per progetttarlo.
Oh, a proposito, mi raccomando che rimanga tutto uguale perché ho già fatto il preventivo.
Spero che non mi mandi a quel paese. :mrgreen:

Grazie e saluti afosi a tutti O_/
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.584 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1148
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

2
voti

[20] Re: Voci su capitolato: sempre peggio

Messaggioda Foto UtenteSympler82 » 8 lug 2019, 9:21

Il problema è che certi studi di progettazione fanno progetti quando non carenti di informazioni, palesemente errati.

Un "progetto esecutivo" di uno studio molto quotato dalle mie parti aveva, nel quadro centrale tecnologica, solo le parti di potenza (moolto indicative). Totale 8 pagine. Ho sviluppato l'esecutivo per la ditta installatrice e ho sviluppato uno schema di quasi 100 pagine.

Quello che voglio dire che con un progetto esecutivo fatto bene c'è ben poco da progettare, diversamente se un esecutivo è poco più di un preliminare, le considerazioni progettuali per arrivare ad eseguire l'opera sono molti. Sarà che gli installatori medi sono già preparati con un ufficio tecnico strutturato adeguatamente, alla fine il costo viene "spostato", ma a questo punto vien da pensare: perché pagare un progettista per fare un mediocre progetto che poi va rivisto al 70%? Solo per definire il budget?
Avatar utente
Foto UtenteSympler82
158 1 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 230
Iscritto il: 10 lug 2015, 7:38

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 17 ospiti