Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motore girauova incubatrice 220 V

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[11] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 lug 2019, 15:30

Ciao @elektronik,
hai usato un motore che proprio di peggio non potevi usare :-)
( Anche i motorini che erano montati, nei vecchi tempi ;-) sui timer delle lavatrici, erano fatti uguali, solo che giravano sempre nel solito senso, avevano messo un galletto di plastica piccolissimo, sotto il magnete che se girava nel senso inverso, faceva soltanto 3/4 di giro e di colpo andva a sbattere su un perno fisso ed il contraccolpo gli invertiva il senso di rotazione e così girava sempre nel solito senso)
Chiuse le parentesi, credo che la soluzione te la abbia detta @edgar, puoi anche fare una puleggia con 4 camme o con 2 e così risolvi .
Alex
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.511 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3006
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[12] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 12 lug 2019, 16:40

ciao Foto Utentesetteali se avessi spazio potrei fare tante cose ma sono non al cm ma al mm quindi non posso fare nulla. Quasi tutte le incubatrici montano quel motore e come girauova anche la mia cinese ha lo stesso motore, il resto lascia a desiderare ma il girauova funziona
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[13] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 lug 2019, 16:44

:ok: allora devi usare l'elettronica in modo che non avvenga codesto difetto.
metti uno schema e disegno completo del come funziona, vedrai che qualcuno si fa avanti con la soluzione.

Alex
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.511 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3006
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[14] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 12 lug 2019, 17:06

setteali ha scritto::ok: allora devi usare l'elettronica in modo che non avvenga codesto difetto.
metti uno schema e disegno completo del come funziona, vedrai che qualcuno si fa avanti con la soluzione.
Alex

grazie, provero a disegnarlo.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[15] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 12 lug 2019, 20:45

Ciao Foto Utenteelectronik, vedo ora questa discussione.

Ti segnalo questo intervento e i seguenti di un'altra discussione, dove si tratta di un progetto di girauova molto simile con temporizzazioni fatte con un 4060, finecorsa a reed e calamite e motorino a 230 V.

Prova a dargli un'occhiata, magari ne trai qualche ispirazione.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2253
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[16] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 12 lug 2019, 22:47

GuidoB ha scritto:Ciao Foto Utenteelectronik, vedo ora questa discussione.

Ti segnalo questo intervento e i seguenti di un'altra discussione, dove si tratta di un progetto di girauova molto simile con temporizzazioni fatte con un 4060, finecorsa a reed e calamite e motorino a 230 V.

Prova a dargli un'occhiata, magari ne trai qualche ispirazione.

ciao Foto UtenteGuidoB interessante, ho letto molto veloce e non ho capito il red cosa fa ma domani se ho tempo mi rileggo tutto con calma. Intanto anche io ho costruito un timer con il 4060 che a sua volta pilota questo timer che allego, il tutto funzionerebbe bene se ogni tanto il motorino non decidesse di cambiare direzione rotativa.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

0
voti

[17] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 13 lug 2019, 15:16

Ciao Foto UtenteGuidoB mi piacerebbe avere una spiegazione dei due magneti, cosa fanno fare al circuito ma anche se al posto dei due magneti si possono inserire due red è un magnete perche io ho un solo braccio che gira come da video.
https://www.youtube.com/watch?v=rUSB85M9m3Q&t=643s
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.547 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2070
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[18] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto Utentesetteali » 13 lug 2019, 22:58

elektronik ha scritto:Ciao Foto UtenteGuidoB mi piacerebbe avere una spiegazione dei due magneti, cosa fanno fare al circuito ma anche se al posto dei due magneti si possono inserire due red....


Di reed ne è sufficiente uno solo, i due magneti permettono di fare 1/2 giro per volta.
Ogni volta che un magnete passa davanti al reed, il motore si ferma e ripartirà quando gli arriva il comando della prossima girata e rifarà 1/2 giro e non ha importanza che lo faccia verso destra o verso sinistra.

Direi che è un circuito perfetto per il tuo uso e molto semplice, ma funzinale al massimo.

Io nel perno che comanda l'asta delle uova ci metterei un tubetto sottile, anche del tipo da antenne stilo, in modo da fargli fare da bronzina, perché ho visto all'inizio del video che a volte ci sosno statoi dei problemi di attrito.

Alex
<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.511 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3006
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[19] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 14 lug 2019, 19:37

Foto Utentesetteali ha già spiegato perfettamente il funzionamento :ok: .

Comunque è anche possibile inserire due reed collegandoli in parallelo. Basta che ne azioni uno e il motore si ferma in quella posizione.

Per come è fatto ora il circuito, il motore si ferma quando un reed si riapre dopo essere stato chiuso.
Se il tuo motore gira in modo imprevedibile in un verso oppure nell'altro, bisogna fare una piccola modifica al collegamento del reed, in modo che il motore si fermi quando il reed si richiude dopo essere stato aperto.

Se il tuo girauova è fatto come quello del video, non importa il verso di rotazione del motore. Invece è importante che il motore si fermi dopo mezzo giro, quando le uova sono in uno dei punti estremi di inclinazione.

Controllare la posizione finale con una temporizzazione è praticamente impossibile. Bisogna usare qualche sistema che rilevi la posizione, ad esempio con un finecorsa a reed come quello proposto.

Se usi dei finecorsa, non serve più avere una temporizzazione del movimento del motore. Puoi però mantenerla come sicurezza nel caso in cui si guasti il finecorsa, in modo che le uova non girino continuamente.

Io utilizzerei una versione modificate del secondo circuito di questo intervento. Il secondo circuito è un po' più semplice del primo, ed è più affidabile perché non usa condensatori elettrolitici. La temporizzazione del giro uova è grossolana, ma va bene perché serve solo come sicurezza nel caso si rompa il finecorsa. Se il finecorsa funziona correttamente il motore si ferma prima della fine della temporizzazione, quando viene raggiunto uno dei punti di fine corsa.

Se ti interessa ti disegno il circuito. Dimmi la tensione di alimentazione che utilizzi e se è stabilizzata.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2253
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

1
voti

[20] Re: Motore girauova incubatrice 220 V

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 14 lug 2019, 23:39

Mi è venuto in mente che potresti, in alternativa, aggiungere il finecorsa al circuito esistente.

Dovresti impostare la temporizzazione del 555 affinché il motore faccia un po' di più di mezzo giro in ogni situazione (anche se inverte il verso di rotazione).

Potresti poi aggiungere questo semplice circuito:


A mio parere il disegno del temporizzatore col 555 che avevi inserito è sbagliato. Il segnale d'ingresso, invertito dal BC337, va applicato attraverso il condensatore al piedino 2, non al piedino 4:
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2253
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti