Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Valori strani tensione utenza casalinga

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

1
voti

[1] Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteOndaLunga » 24 lug 2019, 9:37

Ciao a tutti, spero di non aver sbagliato sezione, in tal caso chiedo agli amministratori di spostarla in quella giusta. :D
Vorrei un’informazione su come comportarsi circa il seguente problema:
da una ventina di giorni rilevo la fase sia sul cavo della fase che su quello del neutro. Ho staccato l’intero impianto di casa e misurando con un multimetro digitale direttamente sul contatore ho rilevato i seguenti valori:
Fase-Neutro 215/221 volt (la sera ha il valore più basso)
Fase-Terra 360 volt
Neutro-Terra 200 volt
gli stessi valori sono presenti anche negli altri appartamenti del condominio. Da cosa può dipendere? A chi bisogna segnalare ciò? Random si verificano disconnessioni della rete tramite intervento del salvavita a buona parte dei condomini del palazzo. Secondo l’amministratore è un problema dei singoli appartamenti.
Ho ripetuto la stessa misurazione (per verificare l’attendibilità del multimetro) in ufficio ubicato in un’altra città e ho rilevato valori corretti:
Fase-Neutro 230 volt
Fase-Terra 230 volt
Neutro-Terra 2 volt
Sul mio impianto sono presenti 2 salvavita. Il primo (Bticino HPI – non ricordo il modello - vecchiotto) è posizionato subito dopo il contatore ubicato al piano terra; il secondo nel mio appartamento ubicato al 4° piano (Gewiss GWD4202 installato un paio di anni fa). Entrambi a immunità rinforzata). Il Bticino è quello che si stacca.
Inoltre:
- nel 2015 un fulmine caduto nei pressi del palazzo causò molti danni a tutto il condominio;
- è presente un’ascensore
- ho scritto a e-distribuzione una settimana fa e pur avendomi risposto subito (avrebbero controllato) a oggi la situazione non è cambiata
Cosa mi consigliate di fare? :cry:
Avatar utente
Foto UtenteOndaLunga
25 1 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 lug 2019, 16:29

0
voti

[2] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto Utenteattilio » 24 lug 2019, 10:55

Se misuri tra le tre fasi della linea ascensore e la terra condominiale che valori trovi?
L1-PE, L2-PE, L3-PE
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,2k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8529
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[3] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteOndaLunga » 24 lug 2019, 11:12

Purtroppo non ho accesso al quadro elettrico dell'ascensore.
Ho chiesto all'amministratore di interessare l'elettricista del condominio ma "fa orecchie da mercante".

So inoltre che nelle scorse settimane è stato effettuato un intervento di manutenzione.

E' possibile che ci sia un problema su una delle fasi della 380 volt che alimenta tale impianto?

Grazie O_/
Avatar utente
Foto UtenteOndaLunga
25 1 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 lug 2019, 16:29

0
voti

[4] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteNSE » 24 lug 2019, 11:13

Sembra che si sia interrotto il neutro del distributore?
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.676 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 473
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

1
voti

[5] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 24 lug 2019, 11:19

A me sembra che si sia interrotto il collegamento tra il circuito di protezione condominiale e il/i dispersore/i, successivamente si sarà verificato un guasto a terra o in un impianto condominiale o in una abitazione.
In questo modo la corrente di guasto non ha verso di disperdersi verso terra, quindi il differenziale che dovrebbe interrompere quel guasto non interviene correttamente e in casa vi ritrovate con questi valori di tensione.
Magari te hai la fase L1 distribuita in casa e il guasto a terra è sulla fase L2 o L3 di un altro condomino o dell'ascensore.

Fai bene a fare pressione all'amministratore per interpellare un elettricista che verifichi lo stato degli impianti (isolamento, collegamento dispersori ecc..)
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

1
voti

[6] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto Utenteattilio » 24 lug 2019, 11:43

All'inizio ho pensato a una fase non francamente a terra a monte dei differenziali. Potrebbe anche essere che il distributore l'abbia messa a terra erroneamente al posto del neutro lungo la linea di distribuzione.
Ma potrebbe anche essere come dice giovanni123. L'intervento di un elettricista è obbligatorio. L'amministratore sta assumendo un comportamento da irresponsabile. Fallo presente in sede opportuna.

Edit
Se vi fosse una fase anche non francamente a terra, delle tre misure che accennavo prima tra le fasi e il PE, due dovrebbero darti circa la stessa misura (380 V) e una dovrebbe essere vicina allo zero.

Un tecnico preparato eseguirà tutte le verifiche e le misure necessarie ad individuare il guasto.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,2k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8529
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[7] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteOndaLunga » 24 lug 2019, 12:07

Grazie per gli interventi.

Vedrò di fare pressione sull'amministratore magari coadiuvato anche dai condomini che hanno lamentato i continui distacchi o anomalie sugli impianti (ad un condomino aprendo l'acqua calda parte il riscaldamento; un altro ha riscontrato il malfunzionamento del condizionatore).

Vi terrò aggiornati.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteOndaLunga
25 1 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 lug 2019, 16:29

1
voti

[8] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteIVO » 25 lug 2019, 7:49

Penso sia opportuno chiedere l’intervento del distributore; con i valori di tensione segnalati si può dedurre un
errato collegamento sul trasf. MT/bt lato b.t. - collegata a terra una fase e non il centro stella.
Avatar utente
Foto UtenteIVO
15 1
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 26 apr 2010, 10:53

0
voti

[9] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 25 lug 2019, 9:50

Ma se fosse davvero colpa del distributore che ha collegato a terra una fase, gli utenti non dovrebbero avere altri problemi? Tipo elettrodomestici che si bruciano o malfunzionamenti in tutta l'area servita.

Per non escludere la cosa potresti comunque telefonare all'ente fornitore per fare una segnalazione. Se ritengono che sia imputabile a loro andranno di sicuro a verificare in cabina.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[10] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 25 lug 2019, 10:10

IVO ha scritto:Penso sia opportuno chiedere l’intervento del distributore; con i valori di tensione segnalati si può dedurre un
errato collegamento sul trasf. MT/bt lato b.t. - collegata a terra una fase e non il centro stella.


Si perché siamo tutti così stupidi da non riconoscere un conduttore di fase dal neutro... #-o
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.658 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 569
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35

Prossimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti