Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Valori strani tensione utenza casalinga

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

1
voti

[11] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 25 lug 2019, 11:28

Beh però io mi fermerei un attimo.

Prima di accusare/coinvolgere il distributore, magari farei una misura della resistenza di terra con metodo volt-amperometrico.

Scommettiamo che l'impianto disperdente non è presente o non è collegato? :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.940 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2435
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[12] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteNSE » 25 lug 2019, 11:40

Danielex ha scritto:Beh però io mi fermerei un attimo.

Prima di accusare/coinvolgere il distributore, magari farei una misura della resistenza di terra con metodo volt-amperometrico.

Scommettiamo che l'impianto disperdente non è presente o non è collegato? :mrgreen:



OndaLunga ha scritto:Fase-Terra 360 volt
N


Con questi valori, o centro stella spostato (neutro interrotto) o fase messa a terra.

In entrambi i casi deve essere avvertito il distributore
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.676 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 473
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[13] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 25 lug 2019, 11:44

In qualsiasi caso prima secondo me è importante capire se c'è l'impianto di dispersione e se la resistenza ha valori accettabili.

Poi quando si può dire di avere la "coscienza pulita" si procede con le accuse ai terzi :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.940 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2435
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[14] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 25 lug 2019, 11:56

NSE ha scritto:
Con questi valori, o centro stella spostato (neutro interrotto) o fase messa a terra.

In entrambi i casi deve essere avvertito il distributore


Ma se in cabina avessero scambiato una fase col neutro:
1) Avendo il neutro interrotto tutta la zona sarebbe al buio.
2) Se una fase fosse a terra insieme al neutro vorrebbe dire un corto franco in cabina, quindi zona al buio comunque perché interverrebbero le protezioni in cabina.

Per non escludere guasti da parte del distributore potrebbe comunque chiamare il numero verde sulla bolletta, ma il consiglio principale resta quello di far controllare l'impianto disperdente da un elettricista.
Sembra proprio un guasto a terra locale (fase-terra o fase-massa) e la corrente di guasto non viene dispersa perché manca qualche collegamento tra collettori equipotenziali e dispersore/i.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[15] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteNSE » 25 lug 2019, 12:42

Giovanni123 ha scritto:Ma se in cabina avessero scambiato una fase col neutro:
1) Avendo il neutro interrotto tutta la zona sarebbe al buio.
2) Se una fase fosse a terra insieme al neutro vorrebbe dire un corto franco in cabina, quindi zona al buio comunque perché interverrebbero le protezioni in cabina.


Non è la prima volta che capita, che si interrompa il neutro del distributore, evento raro ma non improbabile, oppure neutro serrato male.
Vedo che c'è un recente articolo di Admin https://www.electroyou.it/admin/wiki/in ... del-neutro
E no, non va al buio la zona, la le tensioni riferite al neutro diventano "flottanti" a seconda del carico.
Per quanto riguarda l'errata connessione della fase (ipotesi di Foto Utenteattilio), non mi è mai capitata, ma potrebbe essere fattibile e le misure eseguite sarebbero pure coerenti.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.676 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 473
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[16] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 25 lug 2019, 12:59

Vero, ma non riesco a spiegarmi come possa avere 360V tra fase e terra con solo il neutro interrotto e nessun altro guasto :-| Forse sono più eventi da verificare.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[17] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteOndaLunga » 25 lug 2019, 13:13

Grazie per gli interventi.
Anche io non mi capacito circa i 360 v (l'ascensore nel mese di giugno ha avuto dei malfunzionamenti e poi a seguito di intervento tecnico non ha dato più problemi). :?

Avevo provato a chiamare 803500 (e-distribuzione) ma non mi hanno dato peso e quindi gli ho scritto segnalando questi valori (che misuro ogni giorno). Hanno risposto che avrebbero verificato (un paio di settimane fa).

Devo riuscire a convincere l'amministratore a far intervenire l'elettricista in modo da fare una segnalazione "certificata" all'ente distributore (sempre se non rileverà guasti sulla rete condominiale).

Ancora grazie. O_/
Avatar utente
Foto UtenteOndaLunga
25 1 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 lug 2019, 16:29

0
voti

[18] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 25 lug 2019, 15:17

È un evento raro, ma succede che venga connessa a terra una fase invece del neutro in cabina o in uno dei punti di connessione neutro- terra lungo la rete.
Le tensioni fase-fase e fase-neutro rimangono le stesse, solo sollevate da terra di 230 o 400V.
Di solito non ci sono grossi danni agli utluzzatori, a volte si rompono i filtri di rete dei dispositivi elettronici, casomai forse potrebbero esserci tensioni di passo pericolose intorno al punto della dispersione
Se invece il problema fosse una mancata connessione a terra dell'impianto condominiale associata ad un guasto tra una fase e questo impianto flottante, senza intervento del differenziale, sarebbe una situazione estremamente pericolosa.

Due anni fa nella mia zona si è verificata l'interruzione del neutro, la mia abitazione risultava alimentata a 310V, ho chiamato il fornitore e dopo mezz'ora hanno riparato il guasto
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.058 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[19] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto Utenteattilio » 25 lug 2019, 15:55

MSilvano ha scritto:Si perché siamo tutti così stupidi da non riconoscere un conduttore di fase dal neutro..

L'ipotesi dell'attereamento di una fase al posto del centrostella direttamente sul trasformatore mi sembra alquanto improbabile.

Danielex ha scritto:Prima di accusare/coinvolgere il distributore, magari farei una misura della resistenza di terra con metodo volt-amperometrico.

Prima di chiamare il distributore bisogna verificare se il problema non è del/nel condominio. Mi pare che su questo non ci piove.

In assenza o mancato collegamento del solo impianto di terra locale non puoi misurare quei valori (360 V)

Giovanni123 ha scritto:Ma se fosse davvero colpa del distributore che ha collegato a terra una fase, gli utenti non dovrebbero avere altri problemi? Tipo elettrodomestici che si bruciano o malfunzionamenti in tutta l'area servita.

Qualche problema infatti ce l'hanno. Tuttavia le tensioni concatenate e quelle di fase non risentono del problema (ovviamente per quanto riguarda la mia ipotesi. In caso di neutro interrotto o mal serrato ovvio che si)

Giovanni123 ha scritto:Ma se in cabina avessero scambiato una fase col neutro:
1) Avendo il neutro interrotto tutta la zona sarebbe al buio.
2) Se una fase fosse a terra insieme al neutro vorrebbe dire un corto franco in cabina, quindi zona al buio comunque perché interverrebbero le protezioni in cabina.

Non si tratta di scambiare fase e neutro. Si potrebbe trattare di una fase e terra (per guasto o collegamento errato degli ammarri a terra del neutro lungo la linea, non in cabina MT/BT)
Dipende dall'impedenza del "guasto". Non è detto che le protezioni del distributore intervengano.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,2k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8534
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[20] Re: Valori strani tensione utenza casalinga

Messaggioda Foto UtenteOasis91 » 25 lug 2019, 17:42

Concordo con Attilio, impossibile che si tratti di interruzione del neutro da linea di alimentazione, altrimenti avresti valori di tensione fase neutro molto diversi (a meno che il carico non sia perfettamente equilibrato,cosa altamente improbabile) con inevitabili danni alle apparecchiature connesse al tuo impianto.
Il problema può essere dovuto a una fase a terra sulla linea del distributore, questo spiegherebbe perché l impianto di terra abbia assunto un potenziale di 200 V ,bisognerebbe misurare la tensione neutro terra di un'altra utenza che abbia impianto di terra indipendente, magari in un edificio nelle vicinanze e confrontare i valori riscontrati.
Avatar utente
Foto UtenteOasis91
174 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 26 ott 2015, 20:56

PrecedenteProssimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite