Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scrivere siti web: PHP?

Linguaggi e sistemi

Moderatori: Foto UtentePaolino, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentefairyvilje

0
voti

[1] Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentedadothebest » 3 ago 2019, 17:30

Ciao a tutti, avrei qualche dubbio riguardo la mia scelta.
È da un po' che vorrei iniziare a scrivere siti web in modo autonomo e tra i vari linguaggi di programmazione avevo pensato di approfondire il PHP più che altro perché è il più utilizzato (ad esempio per WordPress). Secondo voi è una buona scelta? Non vorrei mettermi a studiare qualcosa che tra qualche anno non verrà più usata...
Nel caso avete da consigliare qualche buon libro che dia una visione a 360° e sia abbastanza completo?
Aggiungo che conosco già qualche linguaggio di programmazione alcuni in modo elementare e altri in modo un po' più approfondito (tipo c, c++ e)
Avatar utente
Foto Utentedadothebest
24 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 nov 2013, 17:13
Località: Ascoli Piceno

1
voti

[2] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 3 ago 2019, 18:12

Il tuo messaggio mi permette, per vari motivi che non ha senso star qui a sciorinare, di affermare con la più totale certezza il seguente teorema: tu non hai la minima idea di ciò che stai dicendo.
Detto ciò, io ti consiglio di procedere secondo la seguente scaletta:

1 - Prendi un libro di introduzione all'informatica e alla programmazione e studialo come se ne dipendesse la tua sopravvivenza, così inizierai a renderti conto di ciò che mi ha portato al teorema di cui a inizio messaggio. Il Politecnico di Torino raccomanda per i suoi studenti del primo anno questo libro, e onestamente ritengo che affiancarlo a un testo dedicato unicamente alla programmazione come lo Sprankle-Hubbard possa essere un ottimo inizio.
2 - Dai un'occhiata a delle bibliografie decenti sui linguaggi C e C++: per il primo puoi anche guardare l'apposita sezione della nostra biblioteca (che comunque sarà aggiornata a breve con altri testi), mentre per il secondo un riferimento probabilmente indiscusso è questo. Dopo aver letto queste bibliografie, se hai ben compreso quanto proposto al punto precedente potrai renderti conto delle motivazioni che mi spingono a dire con relativa sicurezza che tu non conosci in modo approfondito il C e il C++.
3 - Studia un po' come funzionano le reti e più precisamente internet; un testo consigliatissimo in tal senso è il Kurose-Ross.

Questi tre punti ti richiederanno vari mesi, ma non c'è modo di evitarlo: è necessario mettere subito le cose in chiaro e le idee al proprio posto. In ogni caso, finiti i tre step precedenti potrai proseguire così:

4 - Impara come funziona e com'è fatto un sito web; amici impiegati nel settore mi suggeriscono che questo corso online (gratuito a meno che tu non voglia sostenere il relativo esame e ottenere una certificazione) sia particolarmente adatto allo scopo, e consigliano anche questa guida.
5 - Ora puoi iniziare a leggere qualcosa sul PHP (mi vergogno persino a nominarlo): qui e qui trovi delle proposte bibliografiche.
6 - Approfondisci un po' qualche linguaggio d'interrogazione SQL-based, che ti servirà quasi sicuramente. Questo libro potrà aiutarti in tal senso.


Finita la scaletta, un breve commento: la programmazione web si è evoluta in modo caotico, incontrollato e strutturalmente sbagliato (più o meno come un tumore, se ti interessa la scienza medica), producendo alcuni dei peggiori abomini che l'informatica abbia mai visto... uno di questi, per la cronaca, è proprio PHP (e un altro è Javascript), il quale semplicemente non è mai stato davvero progettato. Se vuoi saperne di più, scrivi su Google "Why PHP sucks" e divertiti; personalmente, apprezzo molto questa esposizione del problema, perché in tutta la sua poderosa ignoranza (a un certo punto dice un paio di cose sul C per cui strangolerei l'autore) riesce a essere precisa quanto basta per veicolare il messaggio.
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano e rispetta il regolamento.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non sono omofobo, sessista, leghista o analoghe merdate.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
5.399 2 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

0
voti

[3] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto UtenteFolgore98 » 3 ago 2019, 22:09

Per "programmare" un sito web non necessiti del PHP.
Dipende se vuoi costruire un sito web dinamico oppure statico.
Essendo agli inizi ti consiglio di iniziare con siti web statici per poi iniziare ad imparare SQL e i concetti legati all'interrogazione di database.
Avatar utente
Foto UtenteFolgore98
282 2 6
New entry
New entry
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 1 gen 2019, 12:18

0
voti

[4] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentevenexian » 4 ago 2019, 3:48

dadothebest ha scritto:Secondo voi è una buona scelta?

Per la realizzazione di siti 'attuali', necessiti di tre cose: HTML5, PHP, SQL.

Se vuoi studiare teoria della programmazione, è un altro paio di maniche, ma per la realizzazione fattiva non ti serve altro (e nulla di meno).
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.319 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[5] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 4 ago 2019, 9:30

Ci tengo a precisare che PHP, SQL, C/C++ sono tutte tecnologie e linguaggi che pur ricevendo continui aggiornamenti hanno un design molto vecchio e pur essendo lo standard industriale al momento non è detto che lo resteranno a lungo. Rust per esempio è uno dei migliori candidati a sostituire C/C++ in un vasto range di applicazioni; SQL pur mantenendo la sua importanza storica è inadeguato a rappresentare il modello di interrogazioni nelle tipologie più recenti di database disponibili e ci sono altre alternative. PHP ha perso molto del suo status come piattaforma lato server per il web. Ci sono un botto di linguaggi migliori che vengono usati come Javascript in NodeJS, Ruby con Ruby on rails e molti altri ancora che conosce mio fratello ma io no :mrgreen: .
Quindi attenzione a dove vai ad investire il tuo tempo :).
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
12,5k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

0
voti

[6] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentevenexian » 4 ago 2019, 10:05

fairyvilje ha scritto:Quindi attenzione a dove vai ad investire il tuo tempo :).

Perfettamente d'accordo: attento a non investire il tuo tempo su linguaggi nuovi (ce ne sono un'infinità), tutti che si reputano il migliore in assoluto, quando poi muoiono come mosche allo stesso ritmo di quelli nuovi che appaiono.

PHP e SQL sono talmente diffusi che praticamente tutti i siti attuali sono sviluppati con queste due tecnologie. Se il tuo fine è sviluppare oggi e per i prossimi dieci e più anni, la strada è segnata.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.319 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[7] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 4 ago 2019, 11:31

In realtà nessuno dei linguaggi o delle tecnologie che ho segnalato sono "nuovi". Sono tutti abbastanza maturi da essere usati in modo affidabile praticamente ovunque (ed è ciò che succede). Semplicemente incarnano paradigmi nuovi rispetto ad alcuni "vecchi" linguaggi che non incontrano le necessità di uno sviluppatore moderno. Impara PHP e costruirai server lenti e servizi limitati come si costruivano 10 anni fa. Impara ad usare node.js e ti troverai di fronte a qualcosa di molto più utile e trasferibile, sia oggi che nei prossimi 10 anni.
SQL non basta più. I database relazionali non bastano più. È il motivo per cui engines come MongoDB esistono.

Per il resto concordo, non investire su una tecnologia troppo embrionale o giovane, rischi di spendere molto tempo e risorse su un prodotto magari in potenza incredibilmente buono, ma che non è abbastanza maturo per essere usato a livello "industriale" e finisce coll'essere abbandanato prima del tempo.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
12,5k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

0
voti

[8] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentedadothebest » 7 ago 2019, 17:03

La mia intenzione è creare qualche sito web ed essendo Wordpress la piattaforma più pratica ed utilizzata mi butterei su quella. Wordpress non utilizza il php per i suoi siti? Ovviamente annesso c'era il SQL e qualcosa di HTML5 non mi dispiacerebbe approfondire.
Riformulo quindi la domanda: è una buona idea a medio/lungo periodo imparare ad utilizzare wordpress (compresi i linguaggi di programmazione utilizzati in esso)?
Avatar utente
Foto Utentedadothebest
24 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 25 nov 2013, 17:13
Località: Ascoli Piceno

1
voti

[9] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 7 ago 2019, 17:52

Quindi non vuoi imparare a scrivere siti web in modo autonomo, ma essere in grado di usare un CMS.
Se sia una buona idea o meno dipende da te e da quello che vuoi farci nel lungo/medio periodo. A livello professionale per me conta quasi zero (ma consolati ci sono persone dal giudizio più clemente :mrgreen:). Vale alla pari di saper usare un word processor od un foglio di calcolo.
Nel mondo reale quelli che vogliono farsi un sito con wordpress il più delle volte se lo fanno da soli o si rivolgono ad uno dei tanti servizi diy a semipagamento che costano molto meno di un professionista vero :mrgreen: .
Intendiamoci se inizi a dover progettare dei plugin per wordpress la cosa cambia, ma non rientra nello spettro di quello che tipicamente un cliente richiede ed imparare PHP solo per questo mi sembra una pessima scelta.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
12,5k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2616
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

1
voti

[10] Re: Scrivere siti web: PHP?

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 7 ago 2019, 18:13

fairyvilje ha scritto:A livello professionale per me conta quasi zero (ma consolati ci sono persone dal giudizio più clemente :mrgreen:).


...E per me è praticamente un demerito più che un merito, perché vuol dire che il soggetto è stato così scemo da imparare la vera e propria negazione del concetto di "cosa fatta bene" :mrgreen:

Comunque, Foto Utentedadothebest, mi associo alla riflessione di Foto Utentefairyvilje: scrivere siti su Wordpress (anzi, più in generale - ed escludendo casi molto particolari - scrivere siti ovunque, soprattutto esistendo moltissimi template già pronti, innumerevoli guide online per l'uso dei vari CMS e prodotti come Dreamweaver o X5 per la realizzazione dei siti web) non è solitamente un'attività per cui si ha bisogno di un professionista esterno.
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano e rispetta il regolamento.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non sono omofobo, sessista, leghista o analoghe merdate.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
5.399 2 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

Prossimo

Torna a PC e informatica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti