Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Controllo di posizione per condensatore variabile

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteIK2EXJ » 12 ago 2019, 21:04

Ciao a tutti, spero che possiate aiutarmi:
Sto cercando un sistema per controllare la posizione dell'albero di un condensatore variabile a farfalla. che utilizzo su di un'antenna a loop magnetico, utilizzando come riferimento un potenziometro multigiri da 5 kohm, che gira insieme all'albero del condensatore, e dovrei poter leggere la posizione su di un microamperometro analogico o digitale, il sistema più è preciso meglio è.

Alcuni schemi che ho trovato in rete utilizzano il ponte di wheatston, ma io non conosco la teoria e non saprei nemmeno come applicarla.

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteIK2EXJ
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 ago 2019, 14:00

0
voti

[2] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 12 ago 2019, 21:27

Se posso ti aiuto volentieri .
Il condensatore a farfalla lo controlli con una rotazione di
90 gradi
Un potenziometro multigiri pare sprecato.
Che motore adoperi per àzionarlo ?
73
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteIK2EXJ » 12 ago 2019, 21:58

Ciao,
- Il condensatore ha una rotazione di 180°;
- Il potenziometro multigiro mi sembrava idoneo per avere una precisione maggiore (metterei un rapporto 1:10);
- Il motore è un 6 Vcc monopolare (ho già il sistema a rlè per comandarlo) con abbinato un PWM.

Mi manca solo la possibilità di vedere dov'è posizionato il condensatore.

P.S.
Ho già letto qualche tuo articolo su RK.

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteIK2EXJ
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 ago 2019, 14:00

1
voti

[4] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto Utenteelfo » 12 ago 2019, 22:59

1) se metti un riduttore devi considerare il "gioco" (backlash) dello stesso che "sporca" la tua richiesta di precisione.

2) con un potenziometro (senza riduttore) raggiungi tranquillamente una "precisione/risoluzione" di una parte su mille: ti basta?

3) una soluzione elegante e' di utilizzare un altro condensatore variabile al posto del potenziometro: la sua vita e' virtualmente infinita perché non ha il contatto strisciante del potenziometro
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.914 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1265
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[5] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 13 ago 2019, 9:21

Questo dovrebbe fare al caso tuo



L'operazionale montato ad inseguitore serve a trasferire allo strumento la tensione generata dal potenziometro senza caricarlo, quindi dovrebbe essere garantita una buona linearità dell'indicazione rispetto alla posizione del cursore.

I valori di T e R vanno scelti in funzione delle caratteristiche dello strumento.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,1k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6192
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[6] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 13 ago 2019, 11:26

Concordo con lo schema di Bruno. Nel funzionamento il cursore del potenziometro dovrebbe partire da 0 V e non dovrebbe mai raggiungere l'estremo superiore a 12 V, fermandosi prima dei 10 V.
Se il microamperometro fosse da 1 mA La resistenza (R + T/2) dovrebbe essere all'incirca 10V / 1 mA = 10 kohm. quindi R = 5 kohm, T = 10 kohm.

Confermo che se il condensatore è a farfalla ( e dovrebbe avere le ali simmetriche) con una rotazione di 90 gradi passa dal minimo al max della capacità.

Avevo pubblicato su Rke un articolo sul comando/controllo di un condensatore sotto vuoto di una antenna a loop. E' quello cui ti riferisci?

73 O_/
Allegati
schema telecomando rudimentale.jpg
La prima cosa da fare.. e la più facile..se non funziona bene..nulla la farà funzionare meglio
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteIK2EXJ » 13 ago 2019, 14:45

Bruno Valente,

Grazie per lo schema, ma la tensione che indichi è di 18 V mentre ho a disposizione solo 12V da batteria tampone, potresti darmi lo schema completo di valori considerando uno strumento 1 mA f.s.? oppure ancora meglio, potresti dirmi come ragionare in funzione dello strumento? in questo modo imparo qualcosa e non mi limito a copiare.

Grazie, ciao.

P.S.

Mi sono sbagliato il condensatore che intendo utilizzare è il tipo mezzo cerchio, con rotazione completa a 180°.
Avatar utente
Foto UtenteIK2EXJ
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 ago 2019, 14:00

0
voti

[8] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteIK2EXJ » 13 ago 2019, 14:47

Marco,

Mi riferivo in generale ad alcuni articoli da te scritti e non a questa richiesta in particolare, avresti anche tu uno schema da suggerirmi?

Grazir, ciao
Avatar utente
Foto UtenteIK2EXJ
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 1 ago 2019, 14:00

0
voti

[9] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 13 ago 2019, 17:11

Suggerisco di dare un'occhiata anche a questo thread, sulla visualizzazione della posizione di un condensatore variabile su display digitale a led:

http://www.electroyou.it/forum/viewtopi ... 7&start=40
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2247
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[10] Re: Controllo di posizione per condensatore variabile

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 13 ago 2019, 17:27

Da ricerche web, sei Bruno, ARI Cernusco ?

A che punto sei con la realizzazione elettromeccanica?
Motoriduttore calettato sul condensatore, il potenziometro è calettato?
Il tutto ruota con poco attrito?
Corrente di spunto del motore?
Il tutto montato sulla loop funziona?
Il condensatore ha un blocco meccanico sulla rotazione ? ( potrebbe anche non averlo ed essere ok)
La loop risuona ? quali sono gli estremi max. min delle risonanze?
La soluzione è già stagna o prevista per sopportare le intemperie per vari mesi?
oppure è un prototipo da laboratorio.

Per misurare la posizione del potenziometro in laboratorio basta un multimetro che misura la resistenza connesso fra il cursore e uno dei due estremi.
Che corrispondenza esiste fra capacità e resistenza misurata?

finché uno solo dei punti non è chiarito, non è conveniente a passare a una automazione/telecomando.

73

73
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.259 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2462
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti