Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Casa in affitto: protezione contro i contatti indiretti

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Casa in affitto: protezione contro i contatti indiretti

Messaggioda Foto UtenteLuca1607 » 14 ago 2019, 18:02

Buon pomeriggio,
sto per entrare in un appartamento in affitto (condominio anni 90) e ho notato che nel centralino di casa non c'è l interruttore differenziale ma solo dei magnetotermici.
Il proprietario mi ha detto che c'è solo un differenziale pochi metri a valle del contatore ovvero in un box all ingresso dello stabile.
Domani ripassero per vedere se è vero quello che mi ha detto il proprietario e se è un differenziale da 30 mA.
Ora, se confermata la presenza e il calibro, la situazione è a Norma?
Chiaramente ho già chiesto la documentazione/certificazione dell impianto che non mi ha ancora consegnato.
A parte l evidente scomodità di riarmare il differenziale in caso di scatto, mi interessa sapere se tale soluzione impiantistica è a Norma.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteLuca1607
75 1 1 5
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 18 feb 2015, 20:37

1
voti

[2] Re: Casa in affitto: protezione contro i contatti indiretti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 14 ago 2019, 20:35

Se "anni 90" significa dopo il 13/03/1990 non sono possibili gli sconti previsti dalla legge 46/1990.
La Norma CEI 64-8 richiede un differenziale coordinato con l'impianto di terra (oltre a tante altre cose che esulano dalla tua domanda); all'epoca non dava indicazioni sulla selettività delle protezioni o sulla posizione del differenziale.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: Casa in affitto: protezione contro i contatti indiretti

Messaggioda Foto UtenteRodolfo » 14 ago 2019, 20:44

Impianti elettrici di tanti anni fa sicuramente non rispondono alle attuali normative. Comunque, se ci fosse un interruttore differenziale che protegge l'intero impianto, è già qualcosa. Se poi ci fosse uno straccio di impianto di messa a terra per gli elettrodomestici che lo richiedono (lavatrici, cucine, stufe, ecc.) sarebbe ancora meglio.
Avatar utente
Foto UtenteRodolfo
9 1 3
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 3 apr 2014, 12:14

0
voti

[4] Re: Casa in affitto: protezione contro i contatti indiretti

Messaggioda Foto Utenteivano » 15 ago 2019, 12:23

era la situazione ai tempi dell'attuazione della 46/90.
nessuno metteva un magnetotermico a monte del differenziale, cosa oggi obbligatoria
Avatar utente
Foto Utenteivano
736 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 991
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 20 ospiti