Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

TA Protezione differenziale

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro

0
voti

[1] TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 11 set 2019, 12:45

Buongiorno,

devo acquistare un motore di media tensione per il quale è prevista la protezione differenziale, un fornitore ha sollevato un dubbio e vorrei sapere se qualcuno riesce a chiarirmi meglio la situazione.
Stiamo chiedendo una protezione tipo self-balancing e quindi con una sola terna di TA

Punto 1.
Mi dicono che i TA devono essere necessariamente installati dentro la junction box principale del motore a causa del tipo di protezione richiesta e che quindi non è possibile installarli in una junction box separata come normalmente di fa con protezione differenziale compensata.

Punto 2.
Mi dicono che necessariamente i TA devono essere di tipo toroidale e che quindi non possono essere di tipo avvolto.

ho provato a cercare riferimenti ma non ho trovalto molto in merito, volevo sapere se qualcuno riesce a spiegarmi meglio i due punti Grazie !!
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

0
voti

[2] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 11 set 2019, 13:37

Con una sola terna di TA si tratta di una normalissima protezione 51N , non è meglio utilizzare un toroide che alimenta la protezione abbracciando tutte e tre le corde in partenza dal quadro mt che alimenta il motore? Una protezione 51N alimentata dalla somma dei tre TA (inserzione holmgreen) ha anche l'inconveniente di avere una taratura molto alta, con il toroide sommatore la taratura sarà più fine
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2681
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 11 set 2019, 13:50

Al di la del tipo di protezione, decisa poi dal cliente finale che ha i suoi standard, volevo più che altro capire se effettivamente il tipo di protezione vincola il tipo di TA
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

0
voti

[4] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 11 set 2019, 13:53

I TA toroidali li puoi mettere sui cavi, quelli a primario avvolto devi per forza di cose montarli dentro la cabina di media tensione in quanto necessitano di un collegamento in sbarra. Ma ripeto una protezione differenziale con tre TA (quindi non differenziale ma 51N) non ha molto senso, meglio un solo toroide sommatore
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2681
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[5] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 11 set 2019, 15:13

perdonami ma non capisco perché però mi parli di 51N.
Normalmente per motori di grossa taglia dai 2 MW usiamo protezioni compensate tipo 87M con terne di TA lato linea e lato centro stella.
Per ottenere una protezione 87M self balancing capisco che si si usa una sola terna TA lato centro stella e quindi posizionati nella main junction box del motore. Le cose che non capivo riguardavano il fatto che il fornitore di dicesse che la seconda tipologia di 87M si potessero usare solo TA toroidali e non a blocchi ma a questo mi hai rispotso, ed il perché i TA necessariamente devono essere contenuti nella main junction box del motore, quando normalmente noi per la compensata prevediamo una junction box dedicata ai TA
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24

0
voti

[6] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 11 set 2019, 16:48

Magari capisco male io ma le protezioni differenziali necessitano di 6 TA (2 terne), con una sola terna non capisco che protezione differenziale puoi implementare
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,1k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2681
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[7] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteAria » 11 set 2019, 20:14

Buonasera Rico,
Normalmente la protezione differenziale motore fa la differenza della corrente lato centro stella e lato interruttore del motore. Questa per ogni singola fase, quindi per una protezione differenziale standard servono 6 TA, 2 per fase.
Taratura tipica della protezione 87M 10% della nominale della macchina, con soglia a salire per evitare scatti intempestivi nel caso la corrente sia superiore alla nominale della macchina (guasto esterno alla macchina).
Siccome, "Stiamo chiedendo una protezione tipo self-balancing e quindi con una sola terna di TA" devi trovare il modo di fare la somma della corrente a monte e a valle del motore?
L'unica soluzione è adottare dei TA toroidali opportunamente installati che "prendano" i cavi a monte e a valle del motore in modo da fare la differenza della corrente. Ne servono uno per fase, totale 3.
L'installazione dei toroidi la puoi fare dove vuoi ma qui subentra un discorso di tipo economico, se li metti vicini al motore eviti di posare cavi di media per l'impianto.
Considerando che la vostra scelta di mettere una protezione differenziale di questo tipo è un po' anomala ma ha il vantaggio di risparmiare sulla protezione differenziale in quanto puoi mettere una semplice protezione 51N, inoltre normalmente la corrente che legge la protezione è nulla per cui la taratura può essere effettuata molto bassa (ordine di qualche ampere primari). Svantaggio la protezione differenziale motore è un'altra cosa, compensabile in base alla corrente. Sui motori di media la vostra soluzione è un po' conservativa, dal mio punto di vista può andare bene su motori di bassa importanti.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteAria
74 2
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 6 lug 2019, 8:53

0
voti

[8] Re: TA Protezione differenziale

Messaggioda Foto UtenteRico84rm » 10 ott 2019, 10:00

Buongiorno,

ieri ad un corso di protezioni di media mi hanno spiegato meglio, l'87 M con TA self blanced si realizza facendo passare i cavi in entrata e quelli in uscita da motore, quindi per ogni toroide che va installato solo lato motore abbiamo almeno 2 cavi.
cito quanto riportato nella guida

Self-balancing differential: The most
economical approach is self-balancing differential
as shown in Fig. 2. The cost for this method is
reduced because only three CTs are required
instead of the six CTs needed for larger motors
with larger conductors. This differential requires
one ring or doughnut CT per phase of sufficient
diameter to accommodate conductors from both
ends of the motor, as well as three 50 elements
(one each per phase). This scheme is selfbalancing
and produces no current for starting
or load variation and, because there is only
one CT per phase, there is no concern about
matching CT performance to eliminate unequal
CT saturation. CT saturation is likely for large
fault currents but is sufficiently slow to allow the
instantaneous elements to operate.
Avatar utente
Foto UtenteRico84rm
0 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 30 nov 2012, 15:24


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti