Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 27 set 2019, 10:07

iosolo35 ha scritto:Mah, personalmente, ho studiato in Italia, ho imparato in Italia, insegno in Italia, pago le tasse in Italia, e non mi sposterò mai, per lavoro, dall'Italia, e sono fiero di tutto questo.

Concordo e sottoscrivo pienamente :ok:
Emanuele
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
1.521 1 10 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08

0
voti

[12] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utentefabiosge » 27 set 2019, 10:20

Ciao,
a parte che come ti è già stato risposto occorre l'iscrizione all Collegio (oltre quindi relativo esame di abilitazione) se non è cambiato qualcosa, in realtà puoi fare ciò che fa un ingegnere settore industriale, sapevo di un fantomatico limite della MT fino a 20kV ma non so se è reale. In sostanza le tue competenze (intese nel senso stretto giurudico del termine) sono in italia, a quanto mi risulta, chiare e ben definite.

Per esperienza ti posso dire che invece il sottoscritto ingegnere settore informazione, il quale ha studiato l'elettrotecnica, si definisce idoneo alla progettazione di impianti solo grazie a recenti interpretazioni venute fuori da sentenze e circolari varie. Sono convinto che ancora ci sarà in giro un qualche funzionario di ente che potrebbe pensare di rifiutare la mia firma su un progetto elettrico. Questo per dirti che grazie a questo gran casino della divisione dei settori per gli ingegneri di chiaro e definito c'è ben poco.
Avatar utente
Foto Utentefabiosge
150 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 141
Iscritto il: 23 giu 2011, 14:14

0
voti

[13] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 27 set 2019, 10:29

fabiosge ha scritto:Ciao,
a parte che come ti è già stato risposto occorre l'iscrizione all Collegio (oltre quindi relativo esame di abilitazione) se non è cambiato qualcosa, in realtà puoi fare ciò che fa un ingegnere settore industriale
Esatto, l'esame esiste ancora ovviamente e, a breve, sarà inoltre necessaria la laurea.
fabiosge ha scritto:Per esperienza ti posso dire che invece il sottoscritto ingegnere settore informazione, il quale ha studiato l'elettrotecnica, si definisce idoneo alla progettazione di impianti solo grazie a recenti interpretazioni venute fuori da sentenze e circolari varie. Sono convinto che ancora ci sarà in giro un qualche funzionario di ente che potrebbe pensare di rifiutare la mia firma su un progetto elettrico.

E su questo hai perfettamente ragione

fabiosge ha scritto: Questo per dirti che grazie a questo gran casino della divisione dei settori per gli ingegneri di chiaro e definito c'è ben poco.

In Italia abbiamo sempre la capacità di complicarci le cose :D
Emanuele
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
1.521 1 10 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08

0
voti

[14] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utentelillo » 27 set 2019, 10:37

di chiaro e definito non c'è assolutamente nulla.
proprio la settimana scorsa leggevo dell'ennesima diatriba tra ingegneri e architetti su di un appalto pubblico.
Foto Utentefabiosge ha scritto:sapevo di un fantomatico limite della MT fino a 20kV ma non so se è reale.

questo, esplicitamente, non credo sia scritto da nessuna parte.
probabilmente deriva dal famoso art. 16 del R.D. 275 del 1929.

io credo poco nei titoli di studio.
io credo anzi che non valgano nulla.
il titolo oggigiorno si ottiene, con le buone o con le cattive.
l'ho scritto in passato, e lo ribadisco ancora più forte adesso, dopo essermi relazionato con centinaia di professionisti o pseudo tali.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3408
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[15] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utentefabiosge » 27 set 2019, 10:49

console6 ha scritto:In Italia abbiamo sempre la capacità di complicarci le cose :D


sempre sulla distinzione dei settori, mi trovo ad avere a che fare con ingegneri civili pre riforma che hanno avuto la facoltà di iscriversi a tutti i settori e ai quali nessuno può contestare la non competenza (sempre in senso giuridico stretto) nel settore elettrico.
Avatar utente
Foto Utentefabiosge
150 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 141
Iscritto il: 23 giu 2011, 14:14

0
voti

[16] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 27 set 2019, 11:30

Sono d'accordo con Foto Utentelillo. L'incompetenza dovrebbe essere riconosciuta a livello pratico, ma purtroppo non la si può riscontrare prima di testare il "professionista" di turno #-o Sono scontato, lo so.
Emanuele
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
1.521 1 10 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08

0
voti

[17] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utentelillo » 27 set 2019, 11:51

Foto Utenteconsole6 la verità è ormai siamo così abituati a ignorare la realtà che ci conviviamo e basta.
è un po' come le pubblicità progresso in cui ti mostrano bambini affetti da patologie incurabili: le guardiamo senza che ci suscitino più nulla.
in verità le soluzioni ci sarebbero:
- cominciamo a chiudere le scuole o le università private (pago ergo mi diplomo/laureo);
- rivediamo i ruoli di Ordini o Collegi (entità che si fanno vive una volta l'anno con un bollettino da pagare);
- riscriviamo le regole (poche ma chiare, che non diano adito a interpretazioni).
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3408
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

2
voti

[18] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto UtenteMike » 27 set 2019, 12:00

La soluzione è molto semplice:
1. abolire il valore legale del titolo di studio che è la causa principale del problema, si da valore al pezzo di carta, e non alle reali competenze acquisite. Così facendo spariranno automaticamente i diplomifici.
2. abolire tutti gli albi professionali, vecchio retaggio corporativista del fascismo che serviva per mantenere il controllo dei sistemi produttivi, sanità e informazione da parte del regime. Sostituirlo con le certificazioni come accade in tutto il mondo civilizzato.
3. Tenere solo la L. 186/68 e abrogare il DM 37/08.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[19] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 27 set 2019, 12:13

Ma così non ci sarebbe questa giungla normativa! Non lo si farà mai :-x
Emanuele
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
1.521 1 10 12
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 653
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08

0
voti

[20] Re: Legislazione perito elettrotecnico libero professionista

Messaggioda Foto Utentemarc96 » 27 set 2019, 12:56

Chissà perché i periti sono competenti e gli ingegneri hanno il pezzo di carta.
Di sicuro gli ing sono dei grandissimi fessi che hanno investito neuroni e denari che non recupereranno mai. Avanti periti. Ma non potrebbe bastare la scuola media inferiore, tanto basta farsi da se e dimostrare le proprie capacità sul campo.
Avatar utente
Foto Utentemarc96
299 1 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 16 ott 2011, 10:03

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti