Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico nuova abitazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[51] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 set 2019, 17:05

Per qualche motivo non riesco a completare il post precedente, continuo qui

Tanto di cappello davanti a chi ha esperienza, solo che anche la "regola.d'arte" deve sottostare. alla normativa, ciò che fino a tempo fa era a regola, magari con il cambio della normativa, ad oggi non lo è più

Sicurente un professionista davanti ad un impianto non convenzionale potrebbe avere delle perplessità e dover perdere del tempo per capire come stanno le cose (e questo credo nessuno lo voglia), però a me piacerebbe sapere se effettivamente fare delle derivazioni (con morsetto, non sulle prese) direttamente dentro le scatole portafrutti violi la norma o meno

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.204 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

1
voti

[52] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 22 set 2019, 17:47

Kagliostro ha scritto: non ti pare

No. Non sono esperto di "normativa", nel senso che non saprei citarti la norma esatta, ma so che realizzare un impianto elettrico utilizzando come scatole di derivazione le scatole portafrutto, (esempio le 503), non è corretto perché sono appunto delle scatole porta frutto, e non sono delle scatole di derivazione. Per questo non bisogna essere un esperto di normative, ma applicare il buon senso,nell'utilizzo dei componenti facenti parte di un impianto elettrico per la destinazione d'uso secondo la quale sono state realizzate.
Kagliostro ha scritto:però a me piacerebbe sapere se effettivamente fare delle derivazioni (con morsetto, non sulle prese) direttamente dentro le scatole portafrutti violi la norma o meno

Per quanto concerne la norma in relazione al collegamento in cascata delle prese, se non ricordo male la recente variante della norma CEI 64-8, accetta un collegamento"entra-esci" se le prese sono contenute nella stessa scatola/frutto, o in due scatole successive, e di morsetti adeguati alla sezione dei conduttori interessati al collegamento; mentre per l'installazione di un numero maggiore di prese, è necessario prevedere linee/cassette di derivazione/protezioni, dedicate; cito però Foto UtenteMike e Foto Utenteiosolo35 che senz'altro chiariranno meglio di me l'aspetto normativo.
Sul collegamento con dei morsetti dentro le scatole portafrutto, provo a risponderti da un'altra angolazione. Immagiando un impianto realizzato come suggerisci, scatole 503 utilizzate come scatole di derivazione, e morsetti all'interno di giunzione sulle eventuali linee, nel ipotetico caso di un guasto su una linea (ammesso che ce ne sia più di una), quanta difficoltà avrebbe l'elettricista di turno nel trovarlo ? ...
Io direi, bestemmie a parte, mooolta, anche se alla fine ci riuscirebbe. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20510
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[53] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 22 set 2019, 18:45

Mir ha scritto:Immaginando un impianto realizzato come suggerisci, scatole 503 utilizzate come scatole di derivazione, e morsetti all'interno di giunzione sulle eventuali linee, nel ipotetico caso di un guasto su una linea (ammesso che ce ne sia più di una), quanta difficoltà avrebbe l'elettricista di turno nel trovarlo ? ...

Mi è capitato di intervenire per un guasto in un impianto eseguito senza cassette di distribuzione per un mio amico vicino di casa. Non ti dico… non riuscivo a rimettere le prese nelle scatole 503 talmente incasinate di fili. Alla fine mi disse: quanto ti devo, gli risposi: fa niente, però non chiamarmi più.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.337 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1582
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

4
voti

[54] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 22 set 2019, 19:01

Kagliostro ha scritto:però a me piacerebbe sapere se effettivamente fare delle derivazioni (con morsetto, non sulle prese) direttamente dentro le scatole portafrutti violi la norma o meno

La norma (CEI 64-8 art. 526.4) afferma: "Si raccomanda di non effettuare giunzioni entro le scatole"
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.773 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1620
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[55] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 set 2019, 19:31

Grazie Paolo am

StefanoSunda ha scritto:
Mi è capitato di intervenire per un guasto in un impianto eseguito senza cassette di distribuzione per un mio amico vicino di casa. Non ti dico… non riuscivo a rimettere le prese nelle scatole 503 talmente incasinate di fili. Alla fine mi disse: quanto ti devo, gli risposi: fa niente, però non chiamarmi più.


Beh, io ho dato una sistemata all'impianto di casa sostituendo i vecchi fili rigidi con fili flessibili e di sezioni a norma attuale (i precedenti non rispettavano gli 1,5mm ed i 2,5mm ed avevano dell'isolante ..... l'impianto nel '67 andava bene), e mi son trovato nella stessa situazione, cannette strette e scatole di derivazione presenti (per fortuna) ma già sature ancor prima del cambio di sezione dei fili

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.204 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

4
voti

[56] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 23 set 2019, 7:36

slide.jpg


slide1.jpg
slide1.jpg (57.95 KiB) Osservato 1396 volte
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
43,2k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3504
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[57] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 23 set 2019, 9:34

Ciao Foto Utenteiosolo35

Grazie per il post

slide.jpg
slide.jpg (19.48 KiB) Osservato 1369 volte


Vista così, però (non per fare l'avvocato del diavolo), sembrerebbe che l'uso di morsetti all'interno della scatola portafrutti per portare la linea altrove, non sia vietato, ma solo sconsigliato

Mentre è chiaramente vietato usare i morsetti di un frutto per collegare in serie più di un'altra scatola con i relativi frutti

"Leggo giusto" ?

anche perché si resta nel dubbio se si osserva l'immagine e la si raffronta con quanto detto

La norma (CEI 64-8 art. 526.4) afferma: "Si raccomanda di non effettuare giunzioni entro le scatole"


forse quel "si raccomanda" sta per "non è vietato ma evitate di farlo" ??

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.204 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[58] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 23 set 2019, 10:06

mir ha scritto:
gabrisav ha scritto: predisponile dove sai che ci andranno dei mobili o armadi così saranno coperte, ..

:shock: .. esatto contrario di una realizzazione a regola d'arte, le scatole di derivazione devono essere accessibili senza impedimenti, vuoi per eventuali verifiche, vuoi per future manutenzioni e/o modifiche, non diciamo assurdità.
ricondurre certe scelte ad una realizzazione secondo la regola d'arte, mi pare veramente eccessivo, una esasperazione, ma può darsi ch'io sia in errore.

Cosa c'è di sconveniente nell'anteporre un mobile ad una scatola di derivazione, se lo stesso mobile può essere spostato senza difficoltà e in un tempo breve, rendendo il muro retrostante comunque accessibile ?
Sigillare o bloccare una scatola di derivazione col montaggio d'un calorifero è altra cosa, cosa da non fare.

Invece, sagomare il pannello di un arredo per rendere visibile e manipolabile una presa, scelta alla quale si ricorre altrimenti una parete non potrebbe essere utilizzata, mi pare una consuetudine che nulla pregiudica; riscontrabile nella stragrande maggioranza degli appartamenti.

Si tratta di scelte che riguardano l'organizzazione degli spazi abitativi e non inficiano la futura eventuale necessaria manipolazione dei componenti elettrici, oltre al funzionamento degli stessi.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6744
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[59] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 23 set 2019, 11:23

WALTERmwp ha scritto:Cosa c'è di sconveniente nell'anteporre un mobile ad una scatola di derivazione, se lo stesso mobile può essere spostato senza difficoltà e in un tempo breve, rendendo il muro retrostante comunque accessibile ?

Assolutamente nulla di sconveniente, credo però ci sia una differenza fra la necessità futura che si può presentare nell'anteporre un mobile su una parete coprendo una scatola di derivazione, e quella di "prevedere" ( :D ) la collocazione di scatole di derivazione proprio nei punti e nelle pareti che saranno coperte da un mobile o altro ..
in [39]..
gabrisav ha scritto:Se il problema è solo per estetica ( evitare di vederle ) fai come molti archietti vogliono, predisponile dove sai che ci andranno dei mobili o armadi così saranno coperte

quest'ultima, la vedo una scelta fortemente discutibile in fase di realizzazione di un impianto elettrico, pertanto a mio "umile avviso" di scarso buon senso, pertanto poco attinente alla regola dell'arte; vien da se che è , e rimane un mio punto di vista opinabilissimo. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20510
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[60] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 23 set 2019, 11:29

Kagliostro ha scritto:Vista così, però (non per fare l'avvocato del diavolo), sembrerebbe che l'uso di morsetti all'interno della scatola portafrutti per portare la linea altrove, non sia vietato, ma solo sconsigliato

Kagliostro ha scritto:"Leggo giusto" ?

..
in [54]
paolo a m ha scritto:La norma (CEI 64-8 art. 526.4) afferma: "Si raccomanda di non effettuare giunzioni entro le scatole"

quel "si raccomanda", io lo interpretereri come un.. "aver cura di non..", e se la norma, si "raccomanda.." un motivo ci sarà senz'altro .. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
61,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20510
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 125 ospiti