Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Massa estranea C.T. / Cucina

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utenteperindsako » 8 ott 2019, 10:36

Grazie! Lo strumento si ferma a potenziale 50V e quindi posso fare la misura tranquillamente senza aver paura che qualcuno stia toccando una massa da qualche parte vero?
Avatar utente
Foto Utenteperindsako
50 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 14 feb 2013, 19:31

1
voti

[12] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 8 ott 2019, 14:02

Vero
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.513 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2132
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[13] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utenteperindsako » 8 ott 2019, 18:07

Grazie ancora!
Avatar utente
Foto Utenteperindsako
50 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 14 feb 2013, 19:31

4
voti

[14] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utentesebago » 8 ott 2019, 19:41

lillo ha scritto:resta il dubbio sull'essere massa estranea:
anche qui al volo ti direi di no, non mi sembra che possa introdurre potenziali pericolosi "da terra lontana".

Piccola precisazione, per evitare equivoci: il "problema" della massa estranea non è, almeno principalmente, che possa introdurre potenziali pericolosi, ma il fatto che introdurrebbe un potenziale diverso da quello di una massa che sia andata in tensione a causa di un guasto. Il che implica che anche se la massa estranea introducesse il potenziale zero, ci sarebbe comunque una situazione di rischio per chi toccasse contemporaneamente la massa estranea e la massa propriamente detta, che sia andata in tensione per guasto. La differenza di potenziale fra massa e massa estranea sarebbe invece annullata se la la massa estranea venisse collegata con collegamenti equipotenziali alla stessa terra della massa propria.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2045
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[15] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 8 ott 2019, 19:46

Perfetto Foto Utentesebago, chi vuole può leggere questo articolo https://www.electroyou.it/admin/wiki/massa_estranea di Foto Utenteadmin
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.513 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2132
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[16] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utentelillo » 9 ott 2019, 15:19

Foto Utentesebago ha scritto:Piccola precisazione, per evitare equivoci: il "problema" della massa estranea non è, almeno principalmente, che possa introdurre potenziali pericolosi, ma il fatto che introdurrebbe un potenziale diverso da quello di una massa che sia andata in tensione a causa di un guasto.

la tua precisazione non fa una piega.
tuttavia attraverso questa logica sarebbe opportuno collegare a terra tutte le parti metalliche che possono essere toccate contemporaneamente con una massa.
secondo il tuo ragionamento (che ripeto, è pienamente condivisibile), il concetto di massa estranea verrebbe meno, e andrebbe riscritto.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3408
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[17] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 ott 2019, 16:42

lillo ha scritto:
tuttavia attraverso questa logica sarebbe opportuno collegare a terra tutte le parti metalliche che possono essere toccate contemporaneamente con una massa.

Non mi sembra, Lillo.
Il concetto è che la massa estranea va a "cortocircuitare" la resistenza che, in caso di contatto, si suppone esserci in serie al corpo.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.513 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2132
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[18] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utentesebago » 9 ott 2019, 16:43

lillo ha scritto:attraverso questa logica sarebbe opportuno collegare a terra tutte le parti metalliche che possono essere toccate contemporaneamente con una massa

Direi di no: i valori di 1000 ohm e di 200 ohm stanno lì per questo:
https://www.electroyou.it/vis_resource.php?section=DomRisp&id=792
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2045
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

1
voti

[19] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utentelillo » 9 ott 2019, 18:20

ragazzi ho riletto con calma gli interventi e non posso che concordare con voi.
grazie per le precisazioni.
Avatar utente
Foto Utentelillo
18,0k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3408
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[20] Re: Massa estranea C.T. / Cucina

Messaggioda Foto Utenteperindsako » 16 ott 2019, 4:26

Grazie ancora.. un'ultima conferma:
Trattadosi di un solo punto da collegare a terra su questo "tubo dubbio" è controindicato metterlo a terra come massa estranea indipendentemente dal suo valore di resistenza?
Cioè se anche questo tubo equipotenzializzato girasse per i vari ambienti del mio fabbricato che problema potrei avere se le masse ed il mio tubo sono equipotenzializzate?
Avatar utente
Foto Utenteperindsako
50 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 14 feb 2013, 19:31

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti