Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

tensione continua stabilizzata a 220 V

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[21] Re: tensione continua stabilizzata a 220 V

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 10 ott 2019, 21:17

Summer da pochi euro e poi condensatore elettrolitico sovradimensionato dopo il ponte...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8142
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[22] Re: tensione continua stabilizzata a 220 V

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 10 ott 2019, 21:33

brabus ha scritto:i ti van via ~200€,.

Chiedo conferma al mio capo,ma credo che rientri abbondantemente nel budget
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.692 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1992
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

1
voti

[23] Re: tensione continua stabilizzata a 220 V

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 11 ott 2019, 14:26

SediciAmpere ha scritto:non è che mi sono incaponito, è che preferivo avere una tensione stabilizzata

Toh, un ossimoro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
80,4k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10121
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

Precedente

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti