Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Potere interruzione interruttore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 24 ott 2019, 16:45

Buongiorno,
volevo sottoporVI un quesito. Faccio una piccola premessa (anche se superflua).
• Potere d’interruzione estremo Icu: E' il più alto valore della corrente di cortocircuito che l'interruttore è in grado di interrompere e di richiudere secondo la manovra O-t-CO (apertura, tempo di ritardo (3 minuti), richiusura e riapertura). Dopo tale manovra però l'interruttore è in grado di svolgere solo parzialmente il suo servizio e deve essere sostituito.
• Potere d’interruzione di servizio Ics: La definizione è simile a quella di Icu con due differenze:
o La manovra che l'interruttore deve superare è O-t-CO-t-CO, una chiusura e riapertura in più quindi.
o Dopo il superamento della sequenza l'interruttore deve essere in grado di riprendere normalmente il suo servizio di protezione.

E' evidente che dovrà essere Ics<Icu . Il rapporto tra i due valori può essere: 0,25; 0,5; 0,75; 1.
(La norma C.E.I 23-3 tratta interruttori automatici in BT per scopi civili (domestico e terziario). In questa norma la Icu viene detto potere di interruzione nominale Icn.)

Ora il quesito:
Supponiamo di avere un interruttore SACE Isomax S7 con i seguenti dati nominali:
-In=1600 A
-Icu=120 kA
-Ics= 60 kA


Se il guasto avesse una corrente di corto circuito di valore pari ad A come dovrei comportarmi? E se in B?
Dalle definizioni sopra riportate è chiaro che per correnti di guasto pari a Icu l’interruttore interviene per 2 volte e poi bisognerebbe sostituirlo, per correnti pari a Ics ben 3 volte e poi può rimanere in servizio (ma se ci fosse un quarto corto circuito?)
Allegati
fgfg.jpg
fgfg.jpg (13.48 KiB) Osservato 4447 volte
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

0
voti

[2] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteAria » 24 ott 2019, 19:07

Scusa ma come fai a sapere la corrente di guasto?
Se riarmi linterruttore e non sta su lo cambi...
Avatar utente
Foto UtenteAria
250 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 6 lug 2019, 8:53

0
voti

[3] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 24 ott 2019, 19:36

Immagino i dispositivi dovranno essere costituiti a sicurezza positiva, impedendo il riarmo nel caso in cui il dispositivo non sia più in grado di interrompere correnti di cortocircuito fino al valore nominale.

è una supposizione mia che non ho avuto modo di verificare, ma diversamente sarebbe piuttosto pericoloso esercire l'impianto...
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
3.522 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1893
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

2
voti

[4] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteAria » 24 ott 2019, 20:10

Le prove a cui fai rifeirmento si riferiscono alle caratteristiche costruttive a cui deve rispondere l'interruttore, il ragionamento non è applicabile nella realtà.
Non è che in cabina hai un registo con lo storico dei guasti visti dagli interruttori.

In ogni caso prima di richiudere su guasto si fa una valutazione generale del cubicolo e quindi anche dello stato dlel'interruttore.
Per la mia esperienza comunque l'interruttore non riarma.

Forse per quelle correnti conveniva andare su un aperto dove Ics è uguale alla Icu.
Adesso generalmente per quelle taglie di solito la Icu è uguale alle Ics. O_/
Avatar utente
Foto UtenteAria
250 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 6 lug 2019, 8:53

0
voti

[5] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 25 ott 2019, 8:05

Capisco, si effettivamente la domanda è più teorica che pratica dato che, come ha detto giustamente @Aria, non è possibile avere un registro del valore della corrente di guasto. Leggendo le varie definizioni mi era sorto questo dubbio tutto qua. Grazie O_/
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

3
voti

[6] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 25 ott 2019, 8:27

L' interruttore S7 è un vecchio Isomax ABB , attualmente l'equivalente è il T7 Tmax (non giovane neppure lui....) che però ha lo stesso valore di Icu e Ics per le normali tensioni di esercizio (Ics è leggermente più bassa solo per la tensione di 690V) . La tendenza sarà quella di avere lo stesso valore di Icu e Ics anche per gli scatolati come già avviene da sempre per gli aperti
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,4k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2737
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[7] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 25 ott 2019, 8:30

Ok grazie. O_/
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

0
voti

[8] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 25 ott 2019, 9:08

MASSIMO-G ha scritto:La tendenza sarà quella di avere lo stesso valore di Icu e Ics anche per gli scatolati come già avviene da sempre per gli aperti

Oppure, se uno ha questo problema, "basta" che scelga un interruttore con Ics > Ipsc
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
8.072 4 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 2978
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

2
voti

[9] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 25 ott 2019, 9:50

Comunque le correnti di corto circuito effettive che gli interruttori si trovano ad interrompere sono spesso minori , molto minori, della corrente di corto circuito presunta, a meno di trovarsi nei pressi del trasformatore dove si pone anche il problema del cosfi di corto circuito che puo essere più basso di quello di prova degli interruttori
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
13,4k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2737
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[10] Re: Potere interruzione interruttore

Messaggioda Foto Utenteloganwolverine » 25 ott 2019, 9:55

Già che sono in tematica potere di interruzione interruttori volevo chiedere anche questa cosa per capire se, mettendo un fusibile NH gL/gG da 63 A ed avendo una corrente di corto circuito presunta di 70 kA potrei in linea teorica inserire dei magnetotermici a valle con potere di interruzione superiore a 2.8 kA in quanto tale fusibile limita il valore della corrente di corto circuito a quel valore efficace (mentre 4 kA, sull’asse verticale, rappresenterebbe il valore di picco di tale corrente); sono considerazioni corrette oppure ho mal interpretato il grafico?

Grazie.
Allegati
dcdvcv.jpg
Avatar utente
Foto Utenteloganwolverine
115 1 2 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 17 gen 2011, 12:14

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 40 ospiti