Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Io, Einstein

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtenteSjuanez

0
voti

[1] Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentelodovico » 31 ott 2019, 14:36

Ciao a tutti.
Il titolo e' un po provocatorio, ma ho questo forte sospetto:
l'intelligenza e' una bufala, e' un'invenzione, direi anzi...una scusa.
Nel senso che qualsiasi persona di capacita' medie, a patto di metterci enorme impegno, puo' potenzialmente ottenere risultati brillanti, in qualsiasi campo (che non sia il salto in alto se si e' troppo bassi :D )
Quindi, se non li raggiunge, a meno di fattori esterni che possono impedire fisicamente o psicologicamente di farlo, e' solo colpa sua.
Non si e' impegnato abbastanza, non ha resistito a sufficienza, ha ceduto, non ci sono scuse.
Vi risulta? :mrgreen:

PS.: se non vi risulta meno male, perche' , malgrado il fatto che io sia poco intelligente, allora sono scusato
se invece vi risulta, beh mi consolo, vuol dire che sono intelligente.
:D :D

O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.732 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1900
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[2] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentesetteali » 31 ott 2019, 15:07

Ehm Ehm Ehm , Allora ci siamo persi diversi Leonardo da Vinci, alcuni Michelangelo ....senza nominare alcuni membri di EY.
Senz'altro se molti/ avessero avuto piu opportunita avrebbero ottenuto risultati migliori, ma per eccellere bisogna essere Bravi, ma molto Bravi .
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.026 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3099
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[3] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto UtenteSympler82 » 31 ott 2019, 15:34

Si dice che ci siano diverse tipi di intelligenza.
Quindi la definizione di "intelligente" è, per certi versi, un po' vaga.

Chi poi si impunta a voler eccellere in ambiti per i quali non è portato, può metterci tutto l'impegno che può, ma potrebbe essere facilmente surclassato da un individuo che ha investito meno "risorse" ma è più portato, e magari anche un pizzico più fortunato.

Quindi a me non risulta :)
Avatar utente
Foto UtenteSympler82
203 1 4 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 10 lug 2015, 7:38

4
voti

[4] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentebrabus » 31 ott 2019, 16:16

Io sono stonato come una campana, per quanto mi possa impegnare non potrò mai cantare bene. Non chiedetemi di disegnare qualcosa, disegno come un bimbo di 3 anni.

Altre cose mi riescono più facilmente.

Torniamo sempre all'importanza che la società attribuisce a certe abilità: un novello Mozart o un disegnatore come Cimabue, oggi, avrebbero vita dura e potrebbero esibirsi solo alla Stazione Centrale. Un novello Albert Einstein guadagna 1200€ all'Università, se gli va bene.

Ma il giovane Cristiano Ronaldo viene letteralmente coperto d'oro per quel che sa fare coi piedi (e che io, per inciso, non saprò fare né in questa vita né nelle prossime).

Definire l'eccellenza è dunque molto soggettivo, storicamente circostanziato e variabile.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2646
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[5] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 31 ott 2019, 16:39

lodovico ha scritto:l'intelligenza e' una bufala

Certe volte è un vizio. Certe volte passo quasi ore davanti a un TV che profonde ragionamenti incrociati come se assistessi a una partita. Agoni agonizzanti.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.410 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3286
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[6] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentelodovico » 31 ott 2019, 20:29

Beh , anche se dalle risposte sembra emergere l'opinione che esistano persone naturalmente fisicamente incapaci (almeno in certi ambiti), vi ringrazio per i motivi gia spiegati nel primo post :mrgreen:

Vorrei precisare che io mi volevo riferire primariamente all'aspetto capacita' intellettuali/intellettive.

Finora siamo al 100%, ma sono fiducioso del fatto che possano arrivare opinioni diverse.

Intanto,lasciatemi portare alcuni elementi a supporto della mia tesi:

setteali ha scritto:Ehm Ehm Ehm , Allora ci siamo persi diversi Leonardo da Vinci, alcuni Michelangelo ....senza nominare alcuni membri di EY.
Senz'altro se molti/ avessero avuto piu opportunita avrebbero ottenuto risultati migliori, ma per eccellere bisogna essere Bravi, ma molto Bravi .

mah magari tu non lo sai, ma potevi essere Michelangelo e Leonardo insieme... semplicemente non eri nelle condizioni di diventarlo, o ti piaceva il tuo lavoro e fare tante cose diverse insieme, come mi dicevi... :D

brabus ha scritto:Io sono stonato come una campana, per quanto mi possa impegnare non potrò mai cantare bene. Non chiedetemi di disegnare qualcosa, disegno come un bimbo di 3 anni.

Altre cose mi riescono più facilmente.

Torniamo sempre all'importanza che la società attribuisce a certe abilità: un novello Mozart o un disegnatore come Cimabue, oggi, avrebbero vita dura e potrebbero esibirsi solo alla Stazione Centrale. Un novello Albert Einstein guadagna 1200€ all'Università, se gli va bene.

Ma il giovane Cristiano Ronaldo viene letteralmente coperto d'oro per quel che sa fare coi piedi (e che io, per inciso, non saprò fare né in questa vita né nelle prossime).

Definire l'eccellenza è dunque molto soggettivo, storicamente circostanziato e variabile.


idem, tu potevi diventare un Pavarotti, ma magari non ti piace cantare o ti piace troppo cantare ed hai un blocco psicologico :D
Mettiamola cosi: se facessimo una colletta arrivando a darti 100 milioni di euro se impari a cantare bene, tu continueresti a pensare che non puoi farlo?

Sympler82 ha scritto:Si dice che ci siano diverse tipi di intelligenza.
Quindi la definizione di "intelligente" è, per certi versi, un po' vaga.

Chi poi si impunta a voler eccellere in ambiti per i quali non è portato, può metterci tutto l'impegno che può, ma potrebbe essere facilmente surclassato da un individuo che ha investito meno "risorse" ma è più portato, e magari anche un pizzico più fortunato.

Quindi a me non risulta :)


E' quello che penso anche io, e credo rispecchi l'opinione generale, ma per esperienze personali ora non ne sono piu tanto sicuro...per questo ho aperto il thread.
Considera che apparentemente esistono individui portati per tutto (o quasi), ed individui portati per niente (o quasi) :D

EcoTan ha scritto:
lodovico ha scritto:l'intelligenza e' una bufala

Certe volte è un vizio. Certe volte passo quasi ore davanti a un TV che profonde ragionamenti incrociati come se assistessi a una partita. Agoni agonizzanti.


Concordo.
E temo che il fatto di passare ore a guardarli facendo il tifo per l'uno o l'altro (come faccio anche io :D ) li stia facendo diventare delle Star quasi alla pari di Ronaldo...ma questo e' solo spettacolo come lo e' una partita per chi ama il calcio...nulla di serio come lo e' il pallone :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.732 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1900
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

3
voti

[7] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentebrabus » 31 ott 2019, 23:45

Poco da fare, fosse pure per il doppio: secondo me esercizio e perfezionamento non possono competere con una autentica dote naturale.

In altre parole, non potrò mai superare Usain Bolt in piena corsa.

E poi Einstein non divenne Einstein per soldi, e sotto sotto neppure Ronaldo lo fece.


Ma apprezzo comunque il ragionamento, sta perfettamente in piedi.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2646
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

5
voti

[8] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utentemir » 1 nov 2019, 14:19

lodovico ha scritto:..Vi risulta? :mrgreen:

:-k .. se provo a considerare il mondo del lavoro, mi verrebbe di darti ragione, non raramente si trovano persone autoformate su argomenti in cui intervengono di fatto, anzi quasi mi verrebbe da dire che l'autoformazione sia il pilastro formativo .. :D .. pertanto se si vuole..si può ! Ovviamente non su tutto, ci sono senz'altro discipline e attività su cui non puoi, ad esempio nel nuoto, per quanto io abbia praticato non mi sognerei mai di competere con l'ultimo degli atleti di una squadra di nuoto .. per età sopraggiunta e schiappa naturale .. :mrgreen:
Come non mi sognerei mai di competere su un racconto scritto con Foto Utentecarlomariamanenti (dote naturale), o nell'intepretare una normativa tecnica con Foto UtenteMike (altra dote naturale) oppure non penserei mai di discutere sulla configurazione di un microprocessore o gareggiare sui 100m con Foto UtentePaolino (fenomeno),tantomeno disquisire sui principi della termodinamica con Foto UtenteGuerra (il top) piuttosto che disquisire di Elettrotecnica con Foto Utenteadmin (guru dell'Elettrotecnica) o in Elettronica con Foto UtenteIsidoroKZ (altro guru), tantomeno mai tratterei argomenti di Idraulica Elettrotecnica con Foto UtenteRenzoDF( :D ) ..
mi farebbero a pezzi, pertanto non mi impegno proprio .. nel mio caso il titolo corretto è "Io: ultimo"..:mrgreen:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20273
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

4
voti

[9] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 1 nov 2019, 15:39

"Risultati brillanti".
Non vuol dire necessariamente: raggiungere il successo.
I risultati possono essere celati ai molti e non consentire all'individuo un successo mediatico.
Perciò la questione che hai posto ha termini troppo vaghi per essere trattata; ognuno di noi potrebbe interpretarla in modo diverso e quindi non giungere ad una conclusione.
Difficile dare una definizione di intelligenza.
Cosa intendi per "risultati brillanti"?
Un nobel? Entrare nei primi 10 di classifica di "mi piace" sui social? Entrare nella prima pagina di google quando è digitato il tuo nome? Essere soddisfatto di te stesso?
Credo si possa avere una predisposizione a qualcosa, poi deve essere coltivata.
CR7 ha doti non comuni, ma tutti gli riconoscono un impegno in quello che fa anch'esso fuori dal comune.
I premi nobel sono persone dotate, ma che hanno dedicato la propria vita a quella particolare cosa; studio ed impegno.
Non può mancare la fatica per raggiungere "risultati brillanti", anche se ti chiami C.R.
Non si è mai scusati se non hai provato a raggiungere i tuoi obiettivi.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4739
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

1
voti

[10] Re: Io, Einstein

Messaggioda Foto Utenteattilio » 1 nov 2019, 16:45

Guerra ha scritto:Non si è mai scusati se non hai provato a raggiungere i tuoi obiettivi

Lo penso anch'io.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8643
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

Prossimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti