Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Snubber

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Snubber

Messaggioda Foto UtenteMariolp » 15 nov 2019, 9:51

Salve a tutti, sto cercando di accendere e spegnere una plafoniera a LED da 30W (alimentata a 220 V con il suo driver) tramite una calamita che aziona un contatto reed in un'ampolla di vetro. Il problema è l'extracorrente che si verifica in apertura del contatto che fa la scintilla ed a volte il contatto rimane incollato. Ho cercato di mettere uno snubber in parallelo al contatto, ma non è servito a nulla. Ho provato a cambiare i valori del condensatore e della resistenza, ma non cambia nulla, la scintilla rimane. Ho provato a guardare il circuito del driver cinese ed ho visto che una fase della 220 passa da una resistenza da 22 Ohm in serie ad un condensatore da 0,1mFd. Ho provato a aggiungere uno snubber in più in parallelo all'alimentazione, ma non ho trovato miglioramenti. Sono in cerca di consigli......grazie. Lo snubber che ho aggiunto è il classico condensatore (provato con 1nF, con 10nF, con 30nF) con resistenza (provato con 22Ohm, con 39 Ohm 2W) in serie, il tutto collegato in parallelo al contatto reed. Allego le foto del maledetto driver e del contatto reed.

P.S. Pensando che la velocità di commutazione del contatto reed con la calamita fosse troppo bassa, ho provato a sostituire il contatto reed con un relè comandato a parte; nessun miglioramento, il contatto del relè è rimasto incollato nonostante lo snubber sul contatto.

Reed.jpg


Driver.jpg


Driver f.jpg
Avatar utente
Foto UtenteMariolp
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 nov 2019, 9:08

1
voti

[2] Re: Snubber

Messaggioda Foto Utentesetteali » 15 nov 2019, 10:02

Quell'ampolla reed non è adatta a commutare l'alimentatore, con il reed dovresti controllare un circuito dedicato con un relè .
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.026 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3100
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[3] Re: Snubber

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 15 nov 2019, 10:15

attenzione, noto che il LED driver ha (ed è strano) una tensione di uscita molto elevata e potenzialmente pericoloso, quindi occhio!

Commutare tensioni continue non è semplice, forse bisogn ausare dispositivi di altro tipo, per esempio un relè come h ascritto setteali
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7695
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[4] Re: Snubber

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 15 nov 2019, 10:30

richiurci ha scritto: (ed è strano)

Non è strano, probabilmente per ridurre le perdite pilotano tanti LED in serie.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9537
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[5] Re: Snubber

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 15 nov 2019, 10:32

Devi utilizzare un relè con avvolgimento in bassa tensione, per esempio 12 V in DC, e pilotare il relè con il reed.
I contatti del relè devono sopportare almeno 200V in DC.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9537
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[6] Re: Snubber

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 15 nov 2019, 14:19

Certo Pietro, mi riferivo al fatto che la stragrande maggioranza arrivano a 50-60V per evitare che la continua in uscita raggiunga livelli pericolosi, anche perché essendo circuiti di solito a corrente costante non c'è un grosso vantaggio, come efficienza, a salire a 100V o oltre piuttosto che fermarsi a 60
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7695
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[7] Re: Snubber

Messaggioda Foto UtenteMariolp » 17 nov 2019, 12:21

Grazie a tutti per le risposte ed i commenti.
- Per la tensione elevata, è vero, ma considera che sono 150 led in serie.
- Per l'uso del relè, ho già provato, il contatto (del relè) con o senza snubber in parallelo; rimane incollato.
- Per l'ampolla reed ne ho altre in altri circuiti (DC) che commutano anche relè senza problemi.

Mi sa che dovrò montare un classico interruttore a levetta che non dà problemi; peccato, mi sembrava una bella idea commutare l'accensione con una calamitina in un punto senza cose evidenti.

Grazie comunque dei consigli.
Avatar utente
Foto UtenteMariolp
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 nov 2019, 9:08

0
voti

[8] Re: Snubber

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 17 nov 2019, 12:25

Mariolp ha scritto:- Per l'uso del relè, ho già provato, il contatto (del relè) con o senza snubber in parallelo; rimane incollato.


Mariolp ha scritto:Mi sa che dovrò montare un classico interruttore a levetta che non dà problemi


E’ strano che un interruttore a levetta non dia problemi mentre i contatti di un relè sì, a questo punto penso che il relè che hai scelto sia inadeguato.

Potrebbe, comunque, essere un problema di in-rush current, dovresti provare con un NTC in serie di una decina di ohm (a freddo)
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9537
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[9] Re: Snubber

Messaggioda Foto UtenteMariolp » 17 nov 2019, 15:29

E' vero Pietro!
All'ntc avevo pensato, poi, visto che in casa non ne ho, avevo rimandato a quando l'avrei acquistato. Proverò di sicuro.
Il relè che ho usato per provare è un relè con la bobina a 220Vac che eccito/diseccito tramite l'ampolla reed e la calamita. Il relè funziona bene e l'ampolla non rimane incollata né attivando, né disattivando il relè. A rimanere incollato è il contatto del relè (10A 250V) con o senza snubber in parallelo al contatto. Avevo usato quel relè perché era l'unico che avevo in casa (anche se troppo grosso per il compito che deve svolgere).

Proverò con l'ntc, grazie per avermelo ricordato.
Avatar utente
Foto UtenteMariolp
0 3
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 nov 2019, 9:08

0
voti

[10] Re: Snubber

Messaggioda Foto Utenteginfizz » 17 nov 2019, 19:34

Mi e' sembrato di capire che il rele reed sia stato messo sul lato di output del driver dei led. Essendo probabilmente un circuito a corrente costante al primo tentativo di distacco dei contatti la tensione potrebbe elevarsi di colpo, creando cosi' un arco. Rimedio non e' semplice: io provererei con condensatori in parallelo ai contatti senza resistenza. Inoltre si potrebbe ipotizzare una extratensione per un carico di tipo induttivo, in questo caso si potrebbe rimediare con un diodo shottky in antiparallelo ai contatti.
Avatar utente
Foto Utenteginfizz
245 1 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 979
Iscritto il: 21 apr 2007, 9:30

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti