Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione tra neutro e terra

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

2
voti

[1] Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto UtenteDezuoi » 18 nov 2019, 15:39

Sono Enrico e sono appena iscritto sono un elettricista e mi occupo di manutenzioni. Vi seguo da parecchi anni e volevo chiedere una informazione un dubbio che ho da tanto tempo perché in alcune case trovo dei volt tra neutro e terra? Cosa è quella tensione?
Avatar utente
Foto UtenteDezuoi
15 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 15 nov 2019, 13:19

4
voti

[2] Re: Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto Utente6367 » 18 nov 2019, 16:20

La spiegazione più semplice è:

La terra è messa a terra (0 V) localmente.
Il neutro è messo a terra in cabina.

I pochi volt sono dovuti alla corrente di neutro (legge di Ohm).
Avatar utente
Foto Utente6367
19,5k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6221
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[3] Re: Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto UtenteDezuoi » 19 nov 2019, 8:49

beh per prima cosa ti ringrazio di avermi risposto purtroppo però non riesco a capire bene ciò che intendi.
Avatar utente
Foto UtenteDezuoi
15 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 15 nov 2019, 13:19

3
voti

[4] Re: Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto Utenteguzz » 19 nov 2019, 9:39

Preoccupante che un elettricista non capisca una cosa del genere...

Provo a spiegarlo più dettagliatamente.
L'impianto di messa a terra, se realizzato correttamente, permette di avere al PE una tensione pressochè nulla, riferita al terreno della zona in cui si trova
Il conduttore di neutro è connesso al centro stella del trasformatore della cabina di trasformazione dell'ente distributore dell'energia elettrica. Il centro stella è a sua volta connesso all'impianto di terra della cabina, quindi teoricamente dovrebbe essere anch'esso allo stesso potenziale del terreno.

Se tutti i carichi connessi alla cabina fossero perfettamente bilanciati (stesso esatto carico su ogni fase), quindi in una situazione puramente ideale, sul neutro non scorrerebbe corrente, quindi la caduta di tensione sul cavo sarebbe nulla e nelle case non avremmo tensione tra neutro e PE.
Però, essendo impossibile bilanciare perfettamente i carichi, c'è una circolazione di corrente nel neutro, il quale causa una caduta di tensione sul cavo che collega il contatore alla cabina. La cosa si accentua in particolar modo in abitazioni molto distanti dal trasformatore, dato che più è lungo il cavo più aumenta la sua resistenza più aumenta la caduta di tensione.

Inoltre, ci sono anche altri fattori da considerare, come ad esempio la possibilità che il terreno in prossimità della cabina e quello in prossimità dell'abitazione non siano perfettamente allo stesso potenziale.
Ma è un discorso un po' più complesso...
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.757 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

4
voti

[5] Re: Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 19 nov 2019, 10:56

Non vedo preoccupante la domanda che fa un installatore, per me preoccupante sono gli impianti che vengono fatti senza porsi delle domande.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
43,6k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3544
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[6] Re: Tensione tra neutro e terra

Messaggioda Foto UtenteDezuoi » 19 nov 2019, 13:03

Ora ho capito bene del perché e farò tesoro mi scuso se la mia domanda per tutti voi era ovvia ma per me no. Vi ringrazio
Avatar utente
Foto UtenteDezuoi
15 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 15 nov 2019, 13:19


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti