Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

2
voti

[1] Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto Utentemir » 24 nov 2019, 16:01

Buona Domenica a tutti, tempo permettendo ovviamente.. :D
Ho un dispositivo, che chiamiamo A che fornisce un segnale composto da 5 bit, con ampiezza di 0/5Vdc, il segnale è disponibile su 5 pin (0-1-2-3-4); ed un dispositivo che chiameremo B riceve questo segnale su 5 ingressi indicati con IN0-IN1-IN2-IN3-IN4.

Il punto è che il dispositivo B accetta un livello di segnale con ampiezza di 0/24 Vdc, mentre le uscite del dispositivo A sono 0/5V.
Ora,per realizzare il circuitino che mi consente di interfacciare le uscite del dispositivo A con gli ingressi del dispositivo B, mi è venuto in mente di utilizzare o un BJT come interruttore, o un optoisolatore e quest'ultima mi aggrada di più poiché andrà ad isolare galvanicamente i due dispositivi.
Ed ora arriva la domanda ..da Elettrotecnico . :D .. il seguente circuito è corretto ? .. :-k

Ringrazio anticipatamente per la/le risposte. :ok:
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20281
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[2] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 nov 2019, 16:02

Perché scomodare un opto?
Potresti usare dei buffer open collector, ma dipende dal bit rate che hai.
Quanti bit/s vengono trasmessi?
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9550
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto Utentemir » 24 nov 2019, 16:09

PietroBaima ha scritto:Quanti bit/s vengono trasmessi?

Foto UtentePietroBaima, con queste domande tecniche mi metti in difficoltà, ti rammento che sono un old Elettrotecnico :mrgreen: .. ora ti rispondo, e parte la mia figuraccia .. :D
In uscita dal dispositivo A ho cinque segnali/bit del tipo : 01000 che hanno un livello basso pari a 0Vdc ed un livello alto pari a +5V
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20281
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[4] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 24 nov 2019, 16:28

mir ha scritto:Buona Domenica a tutti, tempo permettendo ovviamente.. :D
Ho un dispositivo, che chiamiamo A che fornisce un segnale composto da 5 bit, con ampiezza di 0/5Vdc, il segnale è disponibile su 5 pin (0-1-2-3-4); ed un dispositivo che chiameremo B riceve questo segnale su 5 ingressi indicati con IN0-IN1-IN2-IN3-IN4.

Guarda questo se ti può essere utile, scrolla così vedrai che vi trovi anche lo schema: http://www.icstation.com/4bit-optocoupl ... -8034.html
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
4.057 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2186
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

1
voti

[5] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 nov 2019, 16:34

penso di avere capito.
I GND dei due dispositivi sono collegati insieme o sono collegabili insieme?
Se ho capito bene però ti serve non invertente.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9550
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[6] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto Utentemir » 24 nov 2019, 19:26

elektronik ha scritto:Guarda questo se ti può essere utile..

Grazie Foto Utenteelektronik, può essere un'idea, un circuito già bello e pronto sull'idea dello schema che ho postato in [1], senza dubbio meglio realizzato, unico neo che ha 4 IN e 4 out, a me ne occorrono 5;terrò presente, intanto vedo però se riesco a realizzarlo in collaborazione con il forum .. ;-)
PietroBaima ha scritto:I GND dei due dispositivi sono collegati insieme o sono collegabili insieme?

Sono collegabili insieme, il dispositivo A viene alimentato con tensione di 5V, che ricaverò molto probabilmente dal 24 V disponibile utilizzando un 7805, pertanto il GND sarà comune. ;-)
PietroBaima ha scritto:Se ho capito bene però ti serve non invertente.

Esatto.
Quando l'ingresso dell'adattatore* è a 1(+5V) la sua uscita sarà a 1(+24 V), idem quando sarà a 0V.

*per adattatore intendo il circuito che dovrò realizzare, con l'optoisolatore come postato in [1],o altra soluzione.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
60,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20281
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[7] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 24 nov 2019, 20:20

La proposta di elektronik è ottima ed economica.
Se proprio vuoi realizzare subito faticosamente qualcosa di non isolato, prova il seguente circuito.
O_/

Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.444 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2630
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[8] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 24 nov 2019, 20:29

Deve essere non invertente, il circuito optoisolato già pronto non lo è
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,6k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9550
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

3
voti

[9] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 24 nov 2019, 22:13

Direi che, se la velocità non è alta, il circuito proposto da Foto Utentemir possa funzionare benone e mi sembra anche che sia la soluzione migliore/più semplice.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
32,4k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6292
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

1
voti

[10] Re: Ingresso/i con livello 0/24Vdc gestito con 0/5Vdc ..

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 25 nov 2019, 8:53

Ed ora arriva la domanda ..da Elettrotecnico . :D .. il seguente circuito è corretto ? .. :-k

Avervo dimenticato la domanda :oops:

La risposta è: dipende da come è fatto il circuito pilotato.
Se è un ingresso ( come quello dei PLC) adatto a un ingresso che chiude verso massa, non va molto bene, perché non è detto che il resistore da 1200 ohm sia abbastanza basso per leggere "0".
Però quando il transistore dell'optoisolatore è chiuso, viene percorso da una corrente
di 24 V/1200 ohm = 20 mA un poco tanto: l'opto li sopporta ?
Il resistore deve dissipare 24*20 = circa 0,5 W
In ogni modo assorbire 20 mA per adattare un ingresso è tanto.
Dovresti spostare l'uscita dell'opto fra ingresso e massa , e l'ingresso dell'opto fra +5V e uscita segnale.
Se scrivi direttamnete il programma nell'apparato B (che suppongo un PLC) puoi gestire come vuoi
la logica del segnale.
O_/

In conclusione per chierire: come è fatto il circuito di ingresso dell'apparato B?
Per quale tensione di ingresso commuta da 1 a 0 e viceversa? Ha una isteresi?

Il mio suggerimento:
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.444 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2630
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 30 ospiti