Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[1] Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto UtenteEmid76 » 24 nov 2019, 21:25

Ciao a tutti,
Vorrei chiedervi se qualcuno sa spiegarmi bene il funzionamento del condensatore per aumentare la tensione in continua.
Nelle centraline motore auto alimentate a 12v ci sono dei condensatori che permettono di aprire gli iniettori con circa 80volt. Vorrei sapere come fanno a caricarsi con una tensione così alta.
Grazie a tutti.
Avatar utente
Foto UtenteEmid76
5 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 nov 2019, 15:00

0
voti

[2] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 24 nov 2019, 22:30

Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
54,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16297
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[3] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto Utentelucaking » 25 nov 2019, 9:53

Se si parla di condensatori immagino ci si riferisca alla strada indicatati da Foto Utenteg.schgor che se ho capito bene è quella dell' anche detta della pompa di carica.
Un' altra soluzione che potrebbe essere adottata sulle auto, è l' uso di un boost converter anche detto step-up, nel quale però si sfruttano le proprietà di un iduttore e le capacità sono di solito usate per filtrarne l' uscita.
Non avendo grande esperienza di centraline auto aspetto eventuali smentite della mia tesi.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
983 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 871
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

1
voti

[4] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto Utentebrabus » 25 nov 2019, 9:58

Emid76 ha scritto:(…)
Nelle centraline motore auto alimentate a 12v ci sono dei condensatori che permettono di aprire gli iniettori con circa 80volt. Vorrei sapere come fanno a caricarsi con una tensione così alta.
Grazie a tutti.


Buongiorno Foto UtenteEmid76,

I condensatori, da soli, non elevano la tensione in alcun modo. Sono componenti di un circuito molto più vasto e complesso che realizza la funzione desiderata. Come già scritto dai colleghi, tipicamente si impiegano convertitori DC/DC a bordo della ECU per generare le tensioni di comando per gli iniettori e per tutti gli attuatori che necessitano di tensioni diverse dai classci 12V.
Un convertitore DC/DC è impiegato anche per la generazione dei 5V, necessari all'alimentazione di buona parte dei sensori.

Se vuoi possiamo approfondire l'argomento.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,1k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[5] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto Utentelucaking » 25 nov 2019, 18:50

brabus ha scritto:Se vuoi possiamo approfondire l'argomento.

Non so l' OP, ma a me piacerebbe.
Ad esempio mi piacerebbe sapere se nelle ECU si usino le pompe di carica piuttosto che il boost converter con l' induttore, e capire il perché si scelga una soluzione piuttosto che l' altra.
Nella mia ignoranza mi verrebbe da pensare che partendo da tensioni non troppo piccole, tipo quella delle batterie auto, con la pompa di carica a condensatore, usando piu celle e si possano raggiungere tensioni più alte, quindi soprattutto se non si necessita di regolare la tensione d' uscita potrebbero essere un buon candidato.
Tuttavia all' aumentare delle potenze in gioco penserei che si preferiscano le soluzioni ad induttore che forse dovrebbero essere anche piu efficenti.
Ho azzeccato qualcosa, quante stupidate ho detto?
Avatar utente
Foto Utentelucaking
983 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 871
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[6] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 nov 2019, 19:53

Hai azzeccato tutto.

Le pompe di carica, estremamente inefficienti, riescono in genere a erogare correnti molto piccole. Il vantaggio è che sono semplici e occupano poco spazio. In genere si usano per alimentare carichi molto leggeri (high-side mosfet driving a DC=1, la vecchia cancellazione delle memorie flash, circuiti di level-shift tipo rs232..).

Non so nulla degli iniettori, ma immaginando siano dei carichi induttivi non punterei sulla pompa di carica. Potrebbe esserci un piccolo boost, o meglio un mini flyback con isolamento.

Altra ipotesi: la pompa viene caricata lentamente nel tempo di "off" e velocizza il transitorio di accensione del solenoide, che poi è mantenuto dai 12 V per il resto dell'intervallo (da verificare tutto ciò che ho scritto).
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
3.742 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1344
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[7] Re: Funzionamento condensatore come elevatore di tensione

Messaggioda Foto UtenteEmid76 » 25 nov 2019, 23:06

Appena riesco prendo il segnale con l'oscilloscopio e lo posto così possiamo parlarne!
Avatar utente
Foto UtenteEmid76
5 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24 nov 2019, 15:00


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 19 ospiti