Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbi su livelli di tensione transistor

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentealexstyle » 8 dic 2019, 11:23

Salve a tutti, nello schema in allegato è indicato un pilotaggio relè tramite transistor BJT bc817-25. Il segnale di attivazione a 3.3V arriva da un pic32. La bobina del relè è attivata a 24 V. Il problema è che quando mando un segnale non si attiva "nulla", con la vostra esperienza potreste dirmi se ho trascurato qualcosina? Grazie mille.

EDIT: la bobina assorbe 18.7 mA


Avatar utente
Foto Utentealexstyle
3 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 ago 2017, 17:58

0
voti

[2] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 8 dic 2019, 12:00

Benissimo :ok:
Adesso posso risponderti: inizia controllando che tensione stai applicando alla base del BJT ;-)

PS: nel frattempo faccio un po' di pulizia cancellando gli schemi sbagliati e unendo i messaggi
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano e rispetta il regolamento.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non sono omofobo, sessista, leghista o analoghe merdate.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
5.399 2 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1100
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

0
voti

[3] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentealexstyle » 8 dic 2019, 12:15

Grazie e scusate ancora, Sto applicando una tensione di 3.3V che effettivamente misura 3.26V. Però ora ho paura che al mio PIC si siano bruciate le porte, visto che non rispondono. Ho l'impressione che i 24 V siano arrivati fino ai pin in qualche modo. Forse il BJT o il diodo sono inadatti?
Avatar utente
Foto Utentealexstyle
3 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 ago 2017, 17:58

0
voti

[4] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 8 dic 2019, 12:27

Secondo me lo schema è corretto, però io aggiungerei un diodo in serie alla base del transistor giusto per evitare di guastare il uC in caso di guasto del transistor.
Un semplice LL4148 (verificando ovviamente se è il caso di variare la R sulla Base) e il microC ringrazia ;)
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
118 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 328
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

0
voti

[5] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentealexstyle » 8 dic 2019, 12:35

Ok grazie per il consiglio lo adotterò di sicuro. Vorrei capire però da cosa è scaturito il danno. Se il diodo in parallelo alla bobina fosse messo al contrario sarebbe in grado di provocare questo effetto? visto che la serigrafia sulla scheda non è presente.
Avatar utente
Foto Utentealexstyle
3 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 ago 2017, 17:58

0
voti

[6] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto UtenteAZZZ » 8 dic 2019, 12:40

Sì può essere certamente uno dei motivi del guasto al micro, perché può darsi che il transistor si sia fuso mandando infine i 24 V al micro, e anche se c'è la resistenza da 2k2 di certo non è una bella cosa ricevere una tensione del genere, specialmente alle porte di un micro. Ecco perché suggerivo quel diodo in più ;-)
Avatar utente
Foto UtenteAZZZ
118 2 4
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 328
Iscritto il: 4 mag 2018, 21:47

1
voti

[7] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentelucaking » 8 dic 2019, 12:47

Scusate, ma per garantire una corretta saturazione del transistor:
- stando ai dati dichiarati nel datasheet (hfe min. 100)
- considerando circa 20 mA di assorbimento della bobina del relè
-considerando un fattore 5 dovuto al crollo del guadagno in corrente in zona di saturazione
sbaglio o bisognerebbe garantire in base a quel transistor una corrente di circa 1 mA?

AZZZ ha scritto: Ecco perché suggerivo quel diodo in più ;-)

Se vi torna cio che ho detto sopra, con questo diodo nonpeggiora ulteriormente la cosa?

Foto Utentealexstyle, il circuito lo hai realizzato o era presente funzionante su qualche scheda esistente?
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.058 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 944
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[8] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentealexstyle » 8 dic 2019, 12:52

Alla fine con l'aggiunta del diodo sulla base potrei ridurre la resistenza per ovviare, il vero problema è che il diodo in parallelo alla bobina è stato messo al contrario, ora sono sempre più sicuro. Erano 6 porte, ne ho 5 bruciate con una che sono riuscito a salvare :(. Grazie mille per i consigli.
Avatar utente
Foto Utentealexstyle
3 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 12 ago 2017, 17:58

0
voti

[9] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto Utentelucaking » 8 dic 2019, 17:56

Non avendo capito bene cosa devi fare la butto li: sei al corrente del fatto che per pochi euro puoi acquistare dei moduli a uno o più relè optoisolati da comandare con il micro.
Saranno si cinesate, ma di sicuro no ti avrebbero cotto il micro.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.058 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 944
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[10] Re: Dubbi su livelli di tensione transistor

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 8 dic 2019, 18:19

alexstyle ha scritto:Sto applicando una tensione di 3.3V che effettivamente misura 3.26V. Però ora ho paura che al mio PIC si siano bruciate le porte,

Se misuri il livello alto in uscita dal micro vuol dire che la porta non è la causa della mancata attrazione del relè. Sei sicuro che quel relè debba assorbire 20 mA ?
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.659 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3540
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 59 ospiti