Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

1
voti

[41] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utenteedgar » 11 nov 2020, 22:05

richiurci ha scritto:Se ricordo bene uno di quegli amplificatori parametrici era in una bacheca (non ricordo se in Siemens o al Politecnico) perché risultava ancora funzionante dopo bagno del satellite nell'oceano

Uno dei primi amplificatori parametrici di volo prodotti da GTE era stato impiegato sull' OTS-1, il cui lancio fallì poco dopo il decollo con conseguente esplosione.
I pezzi del razzo caddero in mare ed alcuni frammenti furono recuperati. Su uno di questi fu trovato uno degli amplificatori. C'erano le guide d'onda collegate, deformate dal calore, mentre il coperchio dell'amplificatore parametrico (in avional) era parzialmente fuso.
L'amplificatore venne rimandato in GTE per essere verificato, quale miglior test di affidabilità? :mrgreen:
L'amplificatore, dopo essere stato a bagno in acqua salata ed essere passato per un'esplosione, esibiva ancora i sui (mi sembra) 13 db di guadagno, mentre la banda non era più piatta ma era ruotata rispetto al centro banda di alcuni db. Inutile a dirsi, gli ordini da li in avanti fioccarono.
Il pezzo in questione ai tempi veniva tenuto nel laboratorio di produzione degli amplificatori, e veniva immancabilmente mostrato alle varie delegazioni di visitatori.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.037 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3578
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

1
voti

[42] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 12 nov 2020, 11:47

Edgar vedo che ricordi più di me ;-)

lemure64 ha scritto:
richiurci ha scritto:Stracca è stato mio prof di microonde, praticamente mi ha rovinato :mrgreen:


Perché? Perfido all'esame e/o ti ha conquistato alla disciplina e questa poi non ti ha soddisfatto professionalmente in tempi successivi?


La seconda direi, lui era una bella persona, anche come prof. Ricordo ancora le sue lezioni, un po' datate forse ma ci parlava di oggetti come il diodo "a baffi di gatto" che non avremmo mai conosciuto direttamente.

Però... il suo corso mi appassionò al mondo dei "passivi" a microonde, anche perché tutto il gruppo microonde negli ultimi anni 80 era molto dedicato ai passivi e poco ai componenti attivi.

Di conseguenza mi sono ritrovato, anche professionalmente, limitato a un settore molto di nicchia.
Ho avuto qualche esperienza lavorativa anche su amplificatori e dispositivi attivi, ma probabilmente per lacune mie, e per una spiccata tendenza ai lavori con contenuti più fisici (intesa come materia) e fisici (inteso come manuale) ho lavorato solo, o per lo meno diciamo al 90%, su dispositivi passivi (filtri, diplexer, circolatori, accoppiatori ecc)

Un idraulico insomma
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8217
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[43] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 12 nov 2020, 11:53

richiurci ha scritto:Un idraulico insomma


Beh, però un idraulico che maneggia autofunzioni e autovalori come acqua fresca (ovviamente l'associazione fa gioco...). Quello delle microonde è un mondo che ho sempre trovato affascinante, ma è uno di quelli difficili dell'ingegneria e quindi mi devo accontentare di vedere e non fare, non toccare, non capire, etc. :D
Avatar utente
Foto Utentelemure64
265 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

2
voti

[44] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utenteedgar » 12 nov 2020, 15:46

richiurci ha scritto:Edgar vedo che ricordi più di me ;-)

C'ero ... :mrgreen:

per una spiccata tendenza ai lavori con contenuti più fisici (intesa come materia) e fisici (inteso come manuale) ho lavorato solo, o per lo meno diciamo al 90%, su dispositivi passivi (filtri, diplexer, circolatori, accoppiatori ecc)

Hai fatto la tua quota di trucioli insomma :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.037 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3578
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

4
voti

[45] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 14 nov 2020, 21:21

Sapete che abbiamo in servizio ancora dei Gte (Sti) e dei Telettra a 11 13 e 7Ghz pdh 34 70 e 140 Mbit.
Sono in servizio dall'84 non stop (il 140 è più giovane ) e servono diversi paesi delle colline.
Sono rimasto io e un collega che ci sappiamo mettere le mani.
Altro che 10 anni di garanzia.
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.735 1 2 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 491
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

4
voti

[46] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentepusillus » 17 nov 2020, 19:03

Qualcosa di ancora funzionante c'è. Dinosauri che continuano a fare il loro lavoro tipo il Ripartitore Elettronico Digitale (RED) della Marconi:
20201117_173837_resized.jpg


Molti altri apparati funzionano anche se si stanno dismettendo:
Multiplatori 2/34 tecnica n2 Telettra e STI :
20201117_174100_resized.jpg

Multiplatori Italtel tecnica N3:
20201117_174030_resized.jpg

Terminali di linea Italtel in FO 565Mbit
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.392 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 797
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

3
voti

[47] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentepusillus » 17 nov 2020, 19:05

Terminali di linea in FO 565Mbit Italtel Telettra:
20201117_173933_resized.jpg


Di apparati moderni Italiani c'è ben poco.
Qui un ponte radio SIAE:
20201117_175309_resized.jpg
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.392 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 797
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

3
voti

[48] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentepusillus » 17 nov 2020, 19:13

Apparato SDH Marconi a 10Gbit. Ancora in esercizio. Davvero molto robusti e facili da gestire.
20201117_180905_resized.jpg
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.392 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 797
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

1
voti

[49] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 17 nov 2020, 19:23

Qualcosa mi dice che facciamo lo stesso mestiere. :D
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.735 1 2 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 491
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

2
voti

[50] Re: GTE, Siemens, Italtel, Nokia e poi il nulla

Messaggioda Foto Utentepusillus » 17 nov 2020, 19:27

stefanopc ha scritto:Qualcosa mi dice che facciamo lo stesso mestiere. :D

:mrgreen:
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
2.392 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 797
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

PrecedenteProssimo

Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti