Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopio.

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[11] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto Utentestardust79 » 21 dic 2019, 13:10

IsidoroKZ ha scritto:Ti puoi mettere in serie poi pero` ti serve un amplificatore differenziale con opportuno range di tensione di modo comune. Le sonde di tensione differenziali si trovano facilmente e costano meno di una sonda di corrente che includa la continua.

grazie ma non comprendo qualcosa... come si possa misurare un differenziale di tensione se mi metto in serie in un loop di corrente (spezzando e chiduendo circuito come un lettore di corrente ideale)

Grazie ciao.
Avatar utente
Foto Utentestardust79
65 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 179
Iscritto il: 24 dic 2013, 18:13

0
voti

[12] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 21 dic 2019, 17:40

Metti in serie al loop una resistenza, ad esempio 250Ω e leggi con una sonda differenziale la tensione ai capi della resistenza, che sara` variera` da 100mV a 500mV.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,7k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18581
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[13] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto Utentestardust79 » 22 dic 2019, 9:35

IsidoroKZ ha scritto:Metti in serie al loop una resistenza, ad esempio 250Ω e leggi con una sonda differenziale la tensione ai capi della resistenza, che sara` variera` da 100mV a 500mV.

L'oscilloscopio con sonda 10x cel'ho. il mio timore è inserire una resistenza in un circuito nel quale io non so che effetti possa avere (cosi' ad occhio minimi, perché bassa, ma per me il circuito nel quale vado a misurare è sconosciuto).grazie.
Avatar utente
Foto Utentestardust79
65 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 179
Iscritto il: 24 dic 2013, 18:13

1
voti

[14] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto Utenteedgar » 22 dic 2019, 10:49

stardust79 ha scritto:il mio timore è inserire una resistenza in un circuito nel quale io non so che effetti possa avere

Inserisci una resistenza di valore limitato. Un valore tipico è 250 ohm ma ne puoi mettere anche da 100, 50, 25, 10, cambierà la tensione che cadrà sulla resistenza. Il current loop in genere ha una tensione di compliance relativamente alta, 5 volt li copre sicuramente.
Piuttosto occhio all'oscilloscopio, se non sai a quale riferimento si trovano i tuoi circuiti, potresti fare dei cortocircuiti attraverso il negativo di misura che di solito è comune ai due canali e collegato a terra
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.772 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

1
voti

[15] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 22 dic 2019, 11:46

IsidoroKZ ha scritto:Metti in serie al loop una resistenza, ad esempio 250Ω e leggi con una sonda differenziale la tensione ai capi della resistenza, che sara` variera` da 100mV a 500mV.


Bel colpo! Sono rincoglionito, mi sono saltato uno zero! Sono 25ohm, non 250ohm! :( :(

La sonda x10 dell'oscilloscopio non può essere usata in generale, non è isolata. O si fa come dice Foto Utenteedgar, trovando il nodo di ground dei circuiti, oppure si usa una sonda differenziale.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,7k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18581
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[16] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto Utentestardust79 » 22 dic 2019, 13:38

mi sono chiari i problemi dei ground e dei canali non isolati (il mio oscilloscopio è due canali non isolati, l'economico ma efficace picoscope 2204a).
Ero rimasto anch'io ingannato dal 250 ohm. 25 ohm sono veramente pochi, tuttavia vorrei capire a questo punto come fanno a misurare i normali tester in modalità amperometro se non possono usare l'induzione per correnti di mA e al contempo a non generare alcuna caduta di tensione.

Grazie ciao.
Avatar utente
Foto Utentestardust79
65 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 179
Iscritto il: 24 dic 2013, 18:13

1
voti

[17] Re: pinze amperometriche 4-20 mA da attaccare a oscilloscopi

Messaggioda Foto Utenteedgar » 22 dic 2019, 13:54

stardust79 ha scritto:vorrei capire a questo punto come fanno a misurare i normali tester in modalità amperometro se non possono usare l'induzione per correnti di mA e al contempo a non generare alcuna caduta di tensione

Solitamente i tester in commercio hanno il primo fondo scala in tensione di 200 mV, quindi il fondo scala 2 A si ottiene con uno shunt da 0,1 ohm. In buona parte delle situazioni 200 mV di caduta di tensione nel circuito non danno grossi problemi. Se non si può interrompere il circuito ci sono le sonde amperometriche, in alternativa c'è la sfera di cristallo :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.772 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

Precedente

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti