Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

1
voti

[11] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 19 gen 2020, 14:56

laps85 ha scritto:BTW A retribuire non possiamo, ma siamo aperti per accogliere nuovi membri nel team. ;-)

Cioè: dovete lavorare gratis, dopo averci dato il parere, ovviamente.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
78,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9714
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[12] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentelaps85 » 19 gen 2020, 15:25

Goofy ha scritto:[...] se apro la pagina linkata e se leggo i tuoi messaggi non capisco immediatamente che cosa abbiate da proporre, leggo invece tante espressioni tipiche da markettaro.
Se uno inventa la radio non ha bisogno di raccontare "noi siamo il futuro, la strada è tracciata, innovazione, tecnologia, guadagni, unisciti a noi, ...".
Basta che dica: "schiaccio un bottone qui e suona una campanella dietro la collina senza bisogno di stendere i fili"


Essere semplici e diretti. La difficoltà è proprio questa.

L’approccio “comunicare il nuovo concetto senza dire cos’è ma cosa fa”, semmai con un bel, grande e conciso titolo, potrebbe essere la giusta alternativa.

Essendo ciò che proponiamo un lavoro innovativo, ritengo che la pagina debba in qualche modo far riflettere su una società che sta cambiando anche dal punto di vista lavorativo, quindi comunicare che sta emergendo un nuovo tipo di lavoro per poi spiegare quale.

Grazie :ok:



albertagort ha scritto: […] Prevista adeguata formazione. […] Poi metti un link chiaro dove sia specificato nel dettaglio il tipo di collaborazione richiesta.


Oltre a quella che già si ha, non c’è bisogno di ulteriore formazione. È scritto nella pagina e probabilmente dovrebbe essere più evidente.

Per quanto riguarda la collaborazione richiesta valutiamo di inserire un link, semmai una FAQ, dove descrivere più nel dettaglio. Mettendosi nei panni ad es. di un elettricista, che info sarebbe importante inserire qui?

Grazie :ok:



wruggeri ha scritto:
laps85 ha scritto:BTW A retribuire non possiamo, ma siamo aperti per accogliere nuovi membri nel team. ;-)


Quindi vuoi pareri sulla formazione di una nuova figura professionale ma non paghi le figure professionali a cui chiedi i pareri? Non esattamente un segnale di serietà... :roll:

PietroBaima ha scritto:Nulla si crea, nulla si distrugge. Tutto si trasforma.
-Antoine-Laurent de Lavoisier 1794-

Infatti avete trasformato un forum in una piattaforma pubblicitaria non retribuita, purtroppo però creando la posizione dal nulla e distruggendo la serietà professionale che vede la retribuzione quale sua garanzia.
-Pietro Baima 2020-


Siamo una startup.


wruggeri ha scritto:Visto che ti definisci CEO di un'azienda, te lo chiedo direttamente: lavori per la gloria, tu? O forse - e dico forse - ti aspetti che la tua eventuale professionalità sia retribuita?


Al momento diciamo pure che “lavoro per la gloria (e per la patria :D )”. Confesso che a me dei soldi non è che me ne freghi più di tanto se non per vivere dignitosamente il restante della mia vita. Mi aspetto un sacco di cose, tra cui persone ragionevoli che capiscano la situazione.



luxinterior ha scritto:Ricorda molto i modelli attuali: piattaforma web accattivante ampia offerta di servizi e dietro il nulla.
Non vorrei sbagliare ma a me ha ricordato flixbus che non possiede nemmeno un autobus e non ha nessun autista a libro paga ma tiene per gli zebedei una miriade di aziende che invece si sobbarcano costi e problemi reali

Parere personale senza voler offendere nessuno: A me l'iniziativa non piace.


Stiamo raccogliendo adesioni per creare una rete come fa la maggior parte delle aziende, ad esempio i produttori di caldaie con la loro rete di installatori, e sarebbe improponibile avere a libro paga migliaia di persone in queste circostanze.

Flixbus funziona a suo modo e probabilmente “tiene per gli zebedei” le aziende. Noi come team, in primis io come CEO, abbiamo dei valori fondamentali che puoi trovare tra le pagine del sito.
Avatar utente
Foto Utentelaps85
10 4
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 15 ago 2018, 5:34

2
voti

[13] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utenteboiler » 19 gen 2020, 16:11

Iniziate a creare un prodotto.
Sul vostro sito c'è solo aria calda... nulla di concreto.

Questo Realino... metticene una foto, ché sono curioso.
Quali certificazioni hai?
Dati tecnici (alimentazione? consumo? interfaccia di comunicazione? dimensioni? temperatura d'esercizio?...)

Insomma... evidentemente non avete nulla di vendibile a parte la figura professionale che nessuno aspettava.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2704
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

1
voti

[14] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 19 gen 2020, 16:21

laps85 ha scritto:Siamo una startup.

Non è una scusa per calpestare la professionalità degli altri.


laps85 ha scritto:Al momento diciamo pure che “lavoro per la gloria (e per la patria :D )”. Confesso che a me dei soldi non è che me ne freghi più di tanto se non per vivere dignitosamente il restante della mia vita. Mi aspetto un sacco di cose, tra cui persone ragionevoli che capiscano la situazione.


Mi fa piacere che tu lavori gratis e non ti freghi dei soldi... i professionisti vanno pagati.
Non c'è nessuna situazione da capire: hai bisogno di una consulenza professionale? Paghi il professionista che te la fa. Peraltro, cosa dice della professionalità tua e della tua azienda il fatto che ti aspetti che degli esperti nel tuo settore (gli stessi esperti che, il tuo sito lo dice in mirabolanti termini, staresti cercando - se dobbiamo crederci - di valorizzare) ti facciano consulenza gratis?


Per il resto, vale quanto detto già da altri: sul sito c'è chiacchiericcio inutile, roba buona per del marketing da due lire e nulla di concreto. Se anche ti si volesse dare un parere (ma, come ti ho ribadito sopra, nessun professionista lavora gratis per far felice te), non ci sarebbe nulla su cui basarsi.
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano e rispetta il regolamento.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non sono omofobo, sessista, leghista o analoghe merdate.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
5.277 2 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1087
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

0
voti

[15] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentelaps85 » 19 gen 2020, 16:35

boiler ha scritto:Iniziate a creare un prodotto.
Sul vostro sito c'è solo aria calda... nulla di concreto.

Questo Realino... metticene una foto, ché sono curioso.
Quali certificazioni hai?
Dati tecnici (alimentazione? consumo? interfaccia di comunicazione? dimensioni? temperatura d'esercizio?...)

Insomma... evidentemente non avete nulla di vendibile a parte la figura professionale che nessuno aspettava.

Boiler


Ciao boiler,

abbiamo il prototipo di sistema (lato client e lato server) e stiamo lavorando alla sua ingegnerizzazione.

In particolare, abbiamo dato Realino in comodato d'uso a professionisti noti per testarlo e sperimentare ma evitiamo di mostrarne i dettagli pubblicamente come ad esempio la sua architettura hardware perché è ciò che ci differenzia dai concorrenti (le icone sono usate intenzionalmente in tutto il sito).

Possiamo organizzare una video call per farti vedere il tutto.

E se vuoi c'è anche un bottone per richiedere una demo.
Ultima modifica di Foto Utentelaps85 il 19 gen 2020, 16:48, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentelaps85
10 4
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 15 ago 2018, 5:34

1
voti

[16] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentepusillus » 19 gen 2020, 16:36

boiler ha scritto:
Questo Realino...

Boiler

Il suffisso 'ino' lascia presagire qualcosa...
Sarà forse questo: https://www.rtsrl.eu/about/rt/story/ ?
Immagine
https://github.com/ScarsFun
“Non è morto ciò che può vivere in eterno,
E in strani eoni anche la morte può morire.”
Avatar utente
Foto Utentepusillus
1.817 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 680
Iscritto il: 5 mar 2016, 15:19
Località: Latina

0
voti

[17] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentelaps85 » 19 gen 2020, 16:40

pusillus ha scritto:
boiler ha scritto:
Questo Realino...

Boiler

Il suffisso 'ino' lascia presagire qualcosa...
Sarà forse questo: https://www.rtsrl.eu/about/rt/story/ ?


Ciao pusillus, presagisci bene ;-) Il tutto cominciò con un Arduino
Avatar utente
Foto Utentelaps85
10 4
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 15 ago 2018, 5:34

2
voti

[18] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utenteboiler » 19 gen 2020, 16:50

laps85 ha scritto:abbiamo il prototipo di sistema (lato client e lato server) e stiamo lavorando alla sua ingegnerizzazione.

q.e.d.

Possiamo organizzare una video call per farti vedere il tutto.

Per l'amor del cielo... non mi interessa minimamente. Ma sono informazioni essenziali che servono ai possibili interessati per farsi un'idea. L'idea che si fanno al momento è stata ben espressa in piú contributi di questo thread: "markettaro", "venditore di aria fritta", "assenza di professionalismo".

Quella del proteggersi dalla concorrenza sono palle.
Per questo ci sono i brevetti o il trade-secret (ovvero, sono così bravo che la concorrenza non riesce a copiarmi).
Se questo è tutto quello che hai da offrire a difesa del tuo prodotto, tre settimane dopo il lancio sul mercato AliExpress vi mangia vivi.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2704
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[19] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto Utentelaps85 » 19 gen 2020, 17:19

boiler ha scritto:
Possiamo organizzare una video call per farti vedere il tutto.

Per l'amor del cielo... non mi interessa minimamente. Ma sono informazioni essenziali che servono ai possibili interessati per farsi un'idea. L'idea che si fanno al momento è stata ben espressa in piú contributi di questo thread: "markettaro", "venditore di aria fritta", "assenza di professionalismo".

Per quanto riguarda le informazioni essenziali che servono ai possibili interessati per farsi un'idea provvederemo ad aggiungerle nell'apposita pagina. Grazie :ok:

Per il resto, altro non posso fare che invitarti a valutare il nostro attuale dispositivo di controllo e quello che abbiamo in programma di realizzare che è tutt'altra storia.


boiler ha scritto:Quella del proteggersi dalla concorrenza sono palle.
Per questo ci sono i brevetti o il trade-secret (ovvero, sono così bravo che la concorrenza non riesce a copiarmi).
Se questo è tutto quello che hai da offrire a difesa del tuo prodotto, tre settimane dopo il lancio sul mercato AliExpress vi mangia vivi.

Per farti comprendere le motivazioni della scelta di non rendere pubbliche determinate informazioni, ti faccio un esempio: Uber non sarebbe mai esistita se un'azienda come AliExpress, Amazon o Google fosse entrata in possesso dell'idea investendo in essa prima del team di Uber. Appunto! Li avrebbero mangiati vivi!

BTW Abbiamo rilasciato un brevetto per il dispositivo e abbiamo la bozza di quello nuovo che sarà. Il fatto è che per registrarlo ci mancano i soldi. E poi, se avessimo i soldi, ritengo che in questo momento sia più opportuno investirli nelle risorse umane che è ciò che ha più valore, ad esempio nei professionisti come te/voi.
Avatar utente
Foto Utentelaps85
10 4
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 15 ago 2018, 5:34

4
voti

[20] Re: Nuova figura professionale IoT. L'abbiamo creata!

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 19 gen 2020, 17:24

Non voglio fare polemica, e non la metto sul piano dei soldi. Ben vengano le idee nuove, ma ora come ora bisogna essere molto seri, su certe cose...
Ad esempio, io non incoraggerei la gente a fare cose del genere:
Comandare a distanza lo scaldino a cui sono da sempre affezionato
I collegamenti appaiono fatti male (quindi, non da un professionista) e sono esposti. Considerando che l'idea è quella di fare controllo remoto (quindi di lasciare lì lo scaldino, senza che nessuno ci badi), il rischio di folgorazione e di surriscaldamento->incendio va preso sul serio.
Io toglierei quella foto. Se qualcuno dovesse fare dei danni replicando quello che mostri, potrebbe chiamarti in causa.

Aggiungo una nota di "marketing" o, se preferisci, un feedback, per quello che è il mio punto di vista (non sono un esperto, né di marketing, né di IoT).
Di scatoline da quattro soldi che si possono usare per accendere e spegnere un carico ne é piena Internet.
Non alimentiamo questa storia che basta un Arduino, una scheda wi-fi ed una scheda relé per controllare da remoto qualunque cosa. Alla fin fine, sarebbe controproducente anche per voi. ;-)
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
2.126 4 5
Master
Master
 
Messaggi: 891
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

PrecedenteProssimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti