Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Studio PLC

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[21] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 5 feb 2020, 23:50

non si capisce cosa chiedi(...)

Esatto hai colto il punto. Io attraverso il PC, con relativo software proprietario di chi ha installato l'impianto, riesco a gestire e monitorare l'impianto stesso. Posso comandare delle valvole, accendere delle Pompe e monitorare il quantitativo dei serbatoi di stoccaggio. La domanda era appunto questa, il PC com'è collegato al PLC? Pensavo che sulla scheda I/O della CPU del PLC, in uscita, ci fosse collegato il PC mentre in ingresso i cavo Profibus... Osservando meglio, ho notato che dal PC di supervisione è collegato con un cavo ethernet al PLC

Se riesci ad installare il simulatore chiariamo tutto

Ciao g.schgor. Sono riuscito ad installare il simulatore.
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

1
voti

[22] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 6 feb 2020, 10:17

xXMarcoXx ha scritto:Sono riuscito ad installare il simulatore.

:ok:
Cominciamo da quanto suggerito all'inizio da Foto UtenteWALTERmwp
la differenza fra un interruttore (Int) e un pulsante (Puls)
per comandare un'uscita (Com)

C01.gif
C01.gif (15.21 KiB) Osservato 459 volte


La procedura è semplice:
inizia con Circuit/insert Circuit
appare una serie di contatti, click sul primo
siglare l'Input (Int[Ret])
attivare allostesso modo l'Output Com

E' ora gia possibile attivare Simulste/Run((All I/O Reset)
appare la lista degli I/O
col puòsante destro del mouse si attiva/disattiva Com

Mi fermo qui. Riesci a farlo?
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
54,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16295
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[23] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 6 feb 2020, 16:32

xXMarcoXx ha scritto:(...) Io attraverso il PC, con relativo software proprietario di chi ha installato l'impianto, riesco a gestire e monitorare l'impianto stesso (...) il PC com'è collegato al PLC? Pensavo che sulla scheda I/O della CPU del PLC, in uscita, ci fosse collegato il PC mentre in ingresso i cavo Profibus... Osservando meglio, ho notato che dal PC di supervisione è collegato con un cavo ethernet (...)
il software forse non è un prodotto Siemens ma è comunque ciò che svolge la funzione di supervisione, comunemente detto SCADA.
E' probabile che questo, tramite la porta ethernet, e quindi il cavo collegato ad essa, comunichi con il PLC; questo ammesso non vi sia una connessione radio della quale non ti sei accorto o in assenza d'altri cavi di comunicazione.
Nel rack del PLC allora ci dovrebbe essere una scheda di comunicazione dedicata, una CP(Communication Pocessor) ethernet: il cavo potrebbe avere il colore di quello collegato al PC, a meno che non abbiano interposto qualche switch.

Però torno a scriverti: non connotare i cavi di comunicazione come cavi "in ingresso", poi ti confondi, usciamo da questo equivoco.
I cavi di comunicazione dati(come il Profibus) non consentono di connettere, ad esempio, un singolo ingresso digitale come può essere l'interruttore che abbiamo disegnato: i cavi di comunicazione costituiscono un "canale" di trasmissione dati, informazioni che i dispositivi adeguatamente attrezzati e collegati tra loro grazie appunto a questi cavi, si scambiano.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,6k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6604
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[24] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 8 feb 2020, 19:26

Mi fermo qui. Riesci a farlo?

Ciao g.schgor, ti mostro il circuito, sono riuscito a riprodurlo identico al tuo.

exercise.jpg

il software forse non è un prodotto Siemens(...)


Esatto, il software non è un prodotto della Siemens ma dell'azienda che ha montato l'impianto. In breve il monitor dove visualizziamo il software SCADA(termine a me sconosciuto) è collegato ad un PRO-DVI, il PRO-DVI a sua volta è connesso ad uno switch, lo Switch è connesso al computer e il computer al PLC. Sul PRO-DVI è collegato un cavo di rete ethernet che a sua volta è connesso allo switch e dallo switch al computer. Poi il PC penso che sia connesso sempre al PLC attraverso un cavo di rete ethernet.
Tornando alla materia di studio, dove e come posso procedere per uno studio autonomo ed approfondire questo campo?
Grazie.
Ultima modifica di Foto UtenteWALTERmwp il 8 feb 2020, 20:20, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Eliminato link esterno, caricata immagine su EY
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

0
voti

[25] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 8 feb 2020, 20:17

@xXMarcoXx, le immagini vanno inserite direttamente nel post senza appoggiarsi a siti esterni.
Questa la sistemo io, per le prossime attieniti all'indicazione, grazie.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,6k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6604
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[26] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 8 feb 2020, 20:27

Una pillola di conoscenza :-) :
visualizziamo il software SCADA(termine a me sconosciuto)

L'acronimo SCADA risale agli anni 80 o 90,
sono le abbreviazioni di System Control And Data Acquisition
Sistema di controllo e acquisizione dati.

Altri dell'epoca:
GUI Graphic User Interface
MMI Man Mchine Interface
MWI Man Woman Interface..(questa era una battuta che circolava.... :D )
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.651 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2794
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[27] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 8 feb 2020, 22:07

MarcoD ha scritto: ti mostro il circuito, sono riuscito a riprodurlo

Ottimo :!:
Per azionare il contatto Puls devi usare quello sinistro del mouse:
così vedi la differenza rispetto all'interruttore.

Ora puoi riprodurre lo schema dell'avviatore del post[14]
e 'farlo funzionare' (capendo così come funziona).
Dimmi se incontri difficoltà.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
54,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16295
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[28] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 11 feb 2020, 1:08

Per azionare il contatto Puls devi usare quello sinistro del mouse:
così vedi la differenza rispetto all'interruttore.


-Allora, tornando all'esercizio precedente, se clicco con il tasto destro su COM non succede nulla, ma immagino che sia normale visto che non sto dando nessun comando in Input.
-Se clicco con il tasto sinistro sul contatto Int fino a quando non rilascio il tasto rimangono evidenziati il contatto in ingresso (Int) e l'uscita (Com) in blu.
-Se clicco invece con il tasto destro sul contatto Int rimane evidenziato di blu come rimane evidenziata anche l'uscita COM.
-Se clicco con il pulsante destro su Puls, analogamente a prima rimane evidenziato in blu sia il contatto Plus che l'uscita COM
Non capisco cosa dovrebbe succedere onestamente.
Perdonami la risposta tardiva ma posso rispondere da PC solo quando sono a casa.
Saluti

Una pillola di conoscenza :-) :

Grazie mille della risposta e grazie per la delucidazione.
Saluti
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

0
voti

[29] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 11 feb 2020, 8:55

Per attivare un contatto occorre puntare il mouse sulla corrispondente sigla
nella lista degli Inputs poi, attivando il contatto destro o quello sinistro,
succede quello che hai visto.
La differenza di comportamento riproduce gli effetti che si avrebbero
se a quell'ingresso del PLC si collrga risprttivamente un interruttore oppire un pulsante.

Spero sia chiaro e raccomando di provare ora il secondo circuito indicato
che mosta come sia possibike mantenere un comando con soli pulsanti.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
54,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16295
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[30] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 14 feb 2020, 1:41

Ciao g.schgor ho riprodotto l'esempio del comando avviamento/arresto di un motore descritto nelle dispense passatemi giorni fa'

Screenshot (2).png


-Quando clicco su Avvio_PB mando l'input all'attuatore del motore e il motore si accenderà
-Quando clicco su Avviatore_M idem del comando sopra (Non ho capito a cosa serve questo input)
-Se clicco sull'input Arresto_E la pompa si spegne perché il contatto di default è generalmente chiuso, mentre azionandolo lo apro.

Correggimi se sbaglio perché secondo me sto facendo confusione :?
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti