Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Studio PLC

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[61] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 26 feb 2020, 9:02

Ho proposto l'uso del simulatore proprio per rendere evidenti
gli effettivi stati dei contatti virtuali durante il funzionamento.
L'inversione di stato rispetto a quello indicato viene infatti
chiaramente mostrato quando il relativo ingresso viene attivato.

Comunque ben venga qualsiasi chiarimento in proposito.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[62] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 26 feb 2020, 10:57

L'uso del simulatore può valere più di tante altre parole, forse io sono stato un pochino ridondante.
Stando alla risposta [59] sembra che Foto UtentexXMarcoXx abbia compreso, invece il dubbio a me prima era rimasto.

Forse si trattava solo del tipo di esercizio(quello in [44] con i deviatori), essendo agli inizi non è immediato da tradurre in ladder.
Ma credo che Foto UtentexXMarcoXx sia sulla buona strada.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
23,5k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6935
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[63] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 28 feb 2020, 10:42

Sono ancora in attesa dei risultati dello schema del post[57]
Le combinazioni degli stati degli interruttori
possono essere rappresentati in una tabella come questa:

I1...I2....Com
.0....0..... ?
.0----1......?
.1.....0.....?
.1.....1.....?

dove per gli ingressi 1=chiuso, 0=aperto.
Metti ?=1 se Com attivato (lampada accesa)
?=0 se Com disattivato (lampada spenta),
prima guardando lo schema, è poi verificando
con la simulazione.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[64] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 1 mar 2020, 16:03

Sono ancora in attesa dei risultati dello schema del post[57]

-Attivando l'interruttore I1, il primo contatto (I1) da normalmente aperto diventa chiuso e incontrando in serie I2 che è un contatto normalmente chiuso permette l'accensione della lampada.
-Attivando l'interruttore I2, il contatto passa da normalmente aperto a normalmente chiuso permettendo l'accensione della lampada in quanto in precedenza troviamo troviamo in serie il contatto I1 normlamente chiuso.


I1...I2....Com
.0....0..... ?
.0----1......?
.1.....0.....?
.1.....1.....?


1)0----0----0
2)0----1----0
3)1----0----0
4)1----1----1
Allegati
Screenshot (14).png
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

0
voti

[65] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 1 mar 2020, 17:06

No, non hai verificato tutte le 4 combinazioni.
La tabella esatta è:
Codice: Seleziona tutto
\begin {tabular} {|c|c|c|}
\hline
I1 & I2 & Com \\
\hline
0 & 0 &  0 \\
1 & 0 &  1 \\
0 & 1 &  1 \\
1 & 1 &  0 \\
\hline
\end{tabular}


\begin {tabular} {|c|c|c|}
\hline
I1 & I2 & Com \\
\hline
0 & 0 &  0  \\
1 & 0 &  1 \\
0 & 1 &   1 \\
1 & 1 &  0 \\
\hline
\end{tabular}

Riprova e conferma.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[66] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 2 mar 2020, 12:31

L'importanza della tabella degli stati sta nella possibilità
di estenderla a più ingressi e di rappresentare un metodo
di facile soluzione degli schemi.
Se gli stati di n ingressi(I1...In) determinano
lo stato di un'uscita (ad es. Com) la tabella avrà n+1 colonne
e 2^n righe (quante sono le possibili combinazioni).

Vediamo subito con un esempio
Supponiamo che lo stati dell'uscita Com sia determinato
dagli stati di 3 ingressi (I1,I2,I3) e che si voglia attivare Com
quando uno solo dei 3 interruttori sia chiuso.
La tabella sarà allora:

Codice: Seleziona tutto
\begin {tabular} {|c|c|c|c|}
\hline
I1 & I2 & I3 & Com \\
\hline
0 & 0 &  0  & 0  \\
0 & 0 &  1  & 1 \\
0 & 1 &  0  & 1  \\
0 & 1 &  1  & 0 \\
1 & 0 &  0  & 1  \\
1 & 0 &  1  & 0 \\
1 & 1 &  0  & 0  \\
1 & 1 &  1  & 0 \\
\hline
\end{tabular}


\begin {tabular} {|c|c|c|c |}
\hline
I1 & I2 & I3 & Com \\
\hline
0 & 0 &  0  & 0  \\
0 & 0 &  1  & 1 \\
0 & 1 &  0  & 1  \\
0 & 1 &  1  & 0 \\
1 & 0 &  0  & 1  \\
1 & 0 &  1  & 0 \\
1 & 1 &  0  & 0  \\
1 & 1 &  1  & 0 \\
\hline
\end{tabular}


ed ecco lo schema corrispondente:


E' facile vedere che ogni ramo dello schema corrisponde
ad una riga della tabella per cui Com=1 e l'associazione
tipo di contatto (NC o NO) al dato della tabella (0 o1).

Domande?
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[67] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 3 mar 2020, 11:04

Negli impianti moderni di illuminazione domestica
vengono utilizzati i relè 'a passo' : con un click si accendono le luci
e con un secondo click si spengono.
Vediamo come fare la stessa cosa col PLC.


Abbiamo già visto il comando con pulsante nell'avviamento di un motore
ma qui un'autoritenuta no basta: bisogna distinguere il secondo click dal primo.
Il PLC consente l'uso di relè ausiliari (virtuali, elencati nella lista Relays)
che possono 'memorizzare una situazione raggiunta.
In definitiva dobbiamo ricavare uno schema che realizzi questo:


Qualcuno vuol provarci? (domani darò la soluzione)
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

1
voti

[68] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 4 mar 2020, 17:02

Ecco la soluzione del post precedemtr:

Raccomando a Foto UtentexXMarcoXx di simulare il circuito
soffermandosi su ciascuna delle 4 fasi per capire la funzione svolta
da ciascun contatto dello schema.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[69] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto UtentexXMarcoXx » 6 mar 2020, 14:22

No, non hai verificato tutte le 4 combinazioni.

Scusami g.schgor, probabilmente sto facendo confusione.
Non capisco perché nella tabella da te postata, ad esempio
I1 I2 Com
0 1 1

Se I1 corrisponde ad un contatto aperto e I2 corrisponde ad un contatto chiuso perché la lampada risulta essere accesa?
Avatar utente
Foto UtentexXMarcoXx
20 3
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 23 gen 2020, 13:32

0
voti

[70] Re: Studio PLC

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 6 mar 2020, 14:53

La risposa è nelle considerazioni del post[66]:
negli schemi ricavati dalla tabella delle combinazioni
agli 0 corrispondono contatti NC ed agli 1 contatti NO.
L'uso del simulatore dovrebbe chiarire il tutto.

Non devi confondere gli ingressi coi contatti virtuali:
quando attivi un ingresso i contatti col suo stesso nome
cambiano di stato (come segnalato dal simulatore)

Trilog.gif
Trilog.gif (24.5 KiB) Osservato 4291 volte
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,3k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16544
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

PrecedenteProssimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti