Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

interfaccia tachimetro auto

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 25 gen 2020, 20:21

Buonasera.

Mi è stato chiesto di realizzare una interfaccia per un tachimettro, modello harley, questo
https://www.dock66.de/mini-speedometer-electronic-black-face

montato però su un camion vecchio americano ,il quale ha tachimetro in miglia, per l'omologazione qua è necessario il tachimetro in kilometri.

La differenza tra il sensore, (che emette un onda quadra sincronizzata con il filo meccanico del contachilometri), per essere tarato sul tachimetro deve essere moltiplicato in frequenza di 15volte.

Quindi ho provato con un micro, un PIC serie 12, usando la lettura del tempo in ingresso, inviandola al modulo PWM, per ottenere la frequenza desiderata.

Come previsto funziona, ma i miei dubbi, che si sono verificati, danno origine ad un saltellamento della frequenza di uscita.

Ho inoltre ottenuto via software una variazione di scala, sul modulo PWM, attraverso la modifica del prescaler del timer2, il quale funziona, ma rimane il saltello, forse dovuto alla scarsa finezza della lettura del timer1 sul segnale di ingresso.

Capisco che l'impiego sarebbe ideale con un PLL, ma visto che non l'ho mai usato, e non ne ho in casa ho provato così.

Lo scopo è collegare un tachimetro in km su un mezzo che ha il tachimetro meccanico in miglia.

Magari qualcuno ha qualche idea in merito?

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.319 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2657
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[2] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 11 feb 2020, 16:47

So che non è esattamente quello che chiedi ma, più semplicemente, non si potrebbe smontare il tachimetro in miglia/orarie e ridisegnarne la scala dello strumento per trasformarlo in km/h?

Magari mantenendo la doppia scala, tipo cosi...

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
9.834 3 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2554
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[3] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 feb 2020, 10:25

si, Foto UtenteMax2433BO, questa è stata la mia prima risposta, ma non piaceva al padrone del mezzo.

Ho realizzato una prima interfaccia, con un semplice PIC12, e funziona, senza neanche tante righe di codice, ma come dissi prima al cliente, probabilmente si vedrà qualche saltello in velocità.

Ed in effetti a prima prova dovrebbe andare bene a basse velocità, ma alle altre probabilmente andrà a scatti.

Dovrei rifare il test con un STM32, solo che non ho tempo in questo periodo! Ora provo a collegarci il tachimetro e vedo come vanno i passi, poi decido.

Ha detto che non gli interessa più di tanto sia la precisione che i passi, in quanto anche ora usa il navigatore per valutare la velocità, più che altro è passare la revisione.

Comunque ringrazio e saluto.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.319 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2657
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[4] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto UtenteMax2433BO » 12 feb 2020, 10:48

Per gli errori di misurazione ammessi in fase di collaudo di revisione, ti invito a leggere la seguente normativa dove vengono indicati i limiti e gli errori ammessi nella lettura della velocità, soprattutto quanto riportato al punto 5.3.

Così potrai vedere se la tua interfaccia di conversione rientra nei limiti di legge.

O_/ Max
Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo [attribuita a Voltaire]

Sapere sia di sapere una cosa, sia di non saperla: questa è conoscenza. [Confucio, "I colloqui"]
Avatar utente
Foto UtenteMax2433BO
9.834 3 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2554
Iscritto il: 25 set 2013, 16:29
Località: Un puntino insignificante nell'universo!!

0
voti

[5] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 feb 2020, 11:21

Visto che le velocita` non cambiano molto in fretta, al posto di misurare il tempo fra un impulso e l'altro, puoi provare a fare una media mobile sugli ultimi n impulsi e a usare il periodo mediato per generare la nuova frequenza.

Forse bisogna prevedere il riconoscimento del sistema fermo o a bassa velocita` per fare pulizia della media mobile.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
105,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18644
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[6] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 feb 2020, 11:52

Max2433BO ha scritto:Per gli errori di misurazione ammessi in fase di collaudo di revisione, ti invito a leggere la seguente
Ci darò un occhio. Grazie.

IsidoroKZ ha scritto:Visto che le velocita` non cambiano molto in fretta, al posto di misurare il tempo fra un impulso e l'altro, puoi provare a fare una media mobile sugli ultimi n impulsi e a usare il periodo mediato per generare la nuova frequenza.

Forse bisogna prevedere il riconoscimento del sistema fermo o a bassa velocita` per fare pulizia della media mobile.
Si.
Per il veicolo fermo ho qualche problema, ma dovrei averlo risolto arrestando il PWM quando arrivo a overflow in lettura.

Per la lettura uso il timer1 a 16 bit, avevo appunto pensato di leggere più impulsi, non l'ho ancora fatto, perché "credo" che la lettura del tempo sia abbastanza buona, il mio problema invece è dato soprattutto dalla bassa precisione del timer2 a 8bit che viene usato per il PWM.

Ho gia realizzato due scale, settando o meno il prescaler di questo timer, ed in effetti ho migliorato la fluidità sia da basso che da alto, ma in questa fase alta, vado a lavorare con valori del timer2 molto bassi, ed il passaggio da un bit al successivo provoca inevitabilmente salti notevoli, come limite dovrei lavorare a 16KHz, anche se basso rispetto al massimo raggiungibile, pecca di fluidità.

E' per questo che dovrei usare STM32, lavorando con timer a 16bit avrei ottenuto molti vantaggi, manco però di tempo.....questo è un piacere fatto, avevo sentito da un mio amico che lavora nel campo, ma ovviamente trovare qualcuno che si metta a progettare una scheda che venderà in 1pezzo non si trova.


appena posso testerò il tutto poi vedrò come comportarmi.

Ringrazio e saluto.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.319 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2657
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[7] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 feb 2020, 12:16

Avevo capito male, ritenevo che il problema fosse sulla misura del periodo, non sulla generazione del segnale di uscita.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
105,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18644
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[8] Re: interfaccia tachimetro auto

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 12 feb 2020, 12:22

IsidoroKZ ha scritto:Avevo capito male, ritenevo che il problema fosse sulla misura del periodo, non sulla generazione del segnale di uscita.
Non ho fatto molti test, in merito, appunto per mancanza di tempo, però ho pensato che dovendo dividere il tempo letto dal timer1 per 60, o giù di li, per inviare il valore corretto al timer2, ho pensato che fosse qua il collo di bottiglia.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.319 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2657
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia


Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti