Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a olio

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatore: Foto Utenteadmin

0
voti

[1] termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a olio

Messaggioda Foto Utentelodovico » 28 gen 2020, 18:38

ciao a tutti,
gia' e' una gara tra stufette :D ,
a chi scalda di piu e piu in fretta :D

dalle mie prove risulta che
un piccolo termoventilatore ceramico, marca Ardes, scalda molto di piu di un termoventilatore scaldabagno DeLonghi, e molto piu di un radiatore ad olio Argo, a parita' di selezione della potenza indicata sulle specifiche.

vi risulta?

com'e' possibile?

grazie!!
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.792 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2021
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[2] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utentesetteali » 28 gen 2020, 19:42

Ciao,
la mia opinione.
Senz'altro un termoventilatore ti scalda più in fretta e poi ti manda l'aria in basso o addosso e quindi hai un risultato immediato, se poi è in ceramica ( anche qualcosa ) ne va a vantaggio della durata.

Il radiatore ad olio è lento e non fa circolare molto l'aria che scalda, ha il vantaggio che è lento anche a perdere la temperatura raggiunta dell'olio.

Devi considerare anche il volume da scaldare e per quanto tempo lo vuoi alla temperatura tua.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.326 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3228
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[3] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utentelodovico » 28 gen 2020, 20:12

setteali ha scritto:Ciao,
la mia opinione.
Senz'altro un termoventilatore ti scalda più in fretta e poi ti manda l'aria in basso o addosso e quindi hai un risultato immediato, se poi è in ceramica ( anche qualcosa ) ne va a vantaggio della durata.

Il radiatore ad olio è lento e non fa circolare molto l'aria che scalda, ha il vantaggio che è lento anche a perdere la temperatura raggiunta dell'olio.

Devi considerare anche il volume da scaldare e per quanto tempo lo vuoi alla temperatura tua.


grazie
il problema e' che si e' rotta la caldaia (a gasolio) del riscaldamento autonomo dei miei, che serve tre abitazioni .
guasto non facilmente riparabile: la caldaia si e' fermata di notte causa mancanza di gasolio, e l'abbiamo trovata la mattina con dentro 20 cm di acqua, causa una fessura/crepa/forellino nella serpentina interna.
e' una di quelle caldaie 'antiche' , pesanti, alta 1m, larga 60, lunga 1m, con davanti il foro dove su inserisce il bruciatore.
abbiamo chiamato un ingegnere che si occupa di impianti riscaldamento , dice che non e' riparabile e consiglia di sostituirla con una 'moderna' caldaia a metano.
ma nel frattempo siamo al freddo, e l'unica alternativa sono le stufette.

le abitazioni fanno parte di un cascinale, stanze grandi, soffitti alti, e finestre 'antiche' senza vetri doppi, quindi non propriamente il meglio in termini di risparmio energetico.

hai/avete consigli per tamponare in attesa della nuova caldaia?

grazie!!

O_/
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.792 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2021
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[4] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utentesetteali » 28 gen 2020, 20:25

ad essere sincero io avevo pensato che tu volessi scaldare il tuo laboratorio che avevi detto .
Ma invece è una cosa molto più seria e la casa non aiuta.
Io opterei per termoventilatori in modo da far circolare l'aria, hanno il problema del rumore un po' in sottofondo, ci sono anche quei termoconvettori di 80 - 100 cm che forse rendono un po' di più, non andrei su stufe o stufette che bruciano l'aria.

Ma sentiamo qualcuno più aggiornato ed esperto.
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.326 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3228
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

1
voti

[5] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utenteedgar » 28 gen 2020, 21:31

lodovico ha scritto:guasto non facilmente riparabile: la caldaia si e' fermata di notte causa mancanza di gasolio, e l'abbiamo trovata la mattina con dentro 20 cm di acqua, causa una fessura/crepa/forellino nella serpentina interna

Non so quanto sia semplice la riparazione, ma sarebbe la soluzione più immediata e meno costosa. Anni fa a Brescia vidi un negozio old style tipo "casa della saldatura" o qualcosa del genere, in grado di fare saldature di svariati tipi. Se si potesse smontare il pezzo, un artigiano del genere magari ti potrebbe risolvere il problema
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.817 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2841
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

1
voti

[6] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto UtenteNSE » 28 gen 2020, 21:39

marca e articolo, e vedrei se si trova una caldaia compatibile con il tuo bruciatore.
nel frattempo prenderei una caldaia a noleggio (a gasolio)

Elettrico ti credi un problema dietro un altro, es? come scaldi l'acqua calda sanitaria?
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.819 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[7] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utentelodovico » 28 gen 2020, 21:47

NSE ha scritto:marca e articolo, e vedrei se si trova una caldaia compatibile con il tuo bruciatore.
nel frattempo prenderei una caldaia a noleggio (a gasolio)

Elettrico ti credi un problema dietro un altro, es? come scaldi l'acqua calda sanitaria?

boiler elettrico

ho fatto alzare la soglia del contatore da 3 a 4kw...
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.792 3 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2021
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[8] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 28 gen 2020, 23:56

edgar ha scritto: ...Se si potesse smontare il pezzo...

:-| Ne dubito; generalmente è un monoblocco, una unica fusione in ghisa in cui la "serpentina" è una cavità che corre parallelamente al percorso dei fumi... almeno tutte quelle che ho avuto modo di vedere sono fatte così;
in tal caso l'unica speranza sarebbe che la crepa fosse situata se non nella parete del focolare almeno nella zona accessibile dalla botola mediana.

P.s. Forse un tentativo disperato si potrebbe fare col turafalle :roll: avendo però cura di lasciarlo agire con la caldaia sezionata dal resto dell'impianto.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,0k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10466
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[9] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utente6367 » 29 gen 2020, 1:02

lodovico ha scritto:ma nel frattempo siamo al freddo, e l'unica alternativa sono le stufette.


In queste condizioni si capisce cosa significa avere impianti domestici da appena 3 kW norminali.
Avatar utente
Foto Utente6367
19,1k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6149
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[10] Re: termoventilatore ceramico vs DeLonghi vs radiatore a oli

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 29 gen 2020, 1:47

No, si capisce l'importanza di investire nell'isolamento termico delle abitazioni.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,0k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10466
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Prossimo

Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti