Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e confuse

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e confuse

Messaggioda Foto UtentePotion » 1 feb 2020, 17:21

Ciao, non sono sicurissimo che sia la sezione giusta, vorrei chiedervi questo tenendo conto che di queste cose ne capisco poco niente quindi per favore perdonatemi eventuali castronerie, cerco di farla breve:

ho acquistato un forno da ceramica che riporta come potenza massima 3.1kw, il problema di questo forno è che ogni tanto arriva a temperatura (980 gradi) come dovrebbe fare e ogni tanto no. Il venditore dice che secondo lui il problema è dell'impianto che non fornisce abbastanza energia (normalissimo impanto da 3.3 o 3.4kw quel che è) al forno e quindi quello non scalda, a me questa sembra una fesseria perché ho sempre pensato che se l'apparecchio chiede più energia di quella che l'impianto gli può dare dovrebbe staccarsi il contatore e non fare una sorta di modulazione (come mi succede se attacco assieme due stufette da bagno da 2kw l'una ad esempio, non è che scaldano meno, mi salta il contatore...), però il venditore insiste...

vorrei quindi chiedervi se secondo voi è plausibile la versione per la quale in qualche modo il forno possa scaldare a seconda della potenza che gli arriva o a priori non è possibile?

Grazie del vostro tempo, Enrico
Avatar utente
Foto UtentePotion
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 dic 2019, 21:22

0
voti

[2] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 1 feb 2020, 17:33

Non sei tu a avere le idee confuse
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.283 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2497
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto Utenteivano » 1 feb 2020, 19:22

l'unica cosa che puoi verificare e' misurare la tensione alla presa.
se e' normale porta il forno a chi te lo ha venduto e pretendi la riparazione in garanzia
Avatar utente
Foto Utenteivano
881 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

1
voti

[4] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 1 feb 2020, 22:22

Se la tensione di rete è vicina al limite inferiore di tolleranza (209V) e la caduta di tensione è vicina al 4% (quindi 201V), è facile che la resistenza dissipi 2400W anziché 3100. Non conosco assolutamente i forni per ceramica, ma mi sembra plausibile che non riesca a raggiungere la temperatura
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.332 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1676
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[5] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteMSilvano » 1 feb 2020, 22:57

ivano ha scritto:l'unica cosa che puoi verificare e' misurare la tensione alla presa.
se e' normale porta il forno a chi te lo ha venduto e pretendi la riparazione in garanzia


Esatto.Io la verificherei con il forno spento e poi con il forno acceso, per valutare la caduta di tensione.
Avatar utente
Foto UtenteMSilvano
1.808 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 628
Iscritto il: 3 gen 2011, 10:35

0
voti

[6] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 feb 2020, 10:11

Una mia curiosità :-) :
Il forno è dotato di un termostato ?
Se no deve assorbire 3 kW per raggiungere (sfiorare) i 980 °C ?, e tutti i 3 kW compensano il calore disperso dalle pareti del forno a 980 °C ? (Mi pare strano)

Se ha un termostato , raggiunta la temperatura riduce la potenza assorbita.

Probabilmente, nel tuo caso, il termostato è mal funzionante.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.099 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3124
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[7] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 2 feb 2020, 11:45

MSilvano ha scritto:Esatto.Io la verificherei con il forno spento e poi con il forno acceso, per valutare la caduta di tensione.


Ripetendo le misure quando funziona correttamente e quando non raggiunge la temperatura
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.332 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1676
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[8] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 2 feb 2020, 11:49

Potion ha scritto: ogni tanto arriva a temperatura (980 gradi) come dovrebbe fare e ogni tanto no

Cerca anche di notare se il malfunzionamento si presenta negli stessi orari e negli stessi giorni della settimana
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.332 3 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1676
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[9] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtentePotion » 2 feb 2020, 19:45

Grazie a tutti delle risposte, come posso verificare la tensione della presa :oops: ?




MarcoD ha scritto:Una mia curiosità :-) :
Il forno è dotato di un termostato ?
Se no deve assorbire 3 kW per raggiungere (sfiorare) i 980 °C ?, e tutti i 3 kW compensano il calore disperso dalle pareti del forno a 980 °C ? (Mi pare strano)

Se ha un termostato , raggiunta la temperatura riduce la potenza assorbita.

Probabilmente, nel tuo caso, il termostato è mal funzionante.

O_/


Il forno ha un termostato ma semplicemente stacca e attacca le resistenze, non le modula in qualche modo, funziona con una prima fase di salita lenta in cui ci mette due o tre ore per arrivare a una temperatura stabilita (in genere 300°) e per farlo fa questo lavoro di attacco/stacco delle resistenze, poi da lì le tiene accense fino alla temperatura massima che è impostata, io ho messo 980 ma il forno è fatto per arrivare fino a 1100° quindi 980 non sarebbe comunque il massimo a cui può arrivare (lo dico nel caso cambiasse qualcosa per il conto della tensione insufficente)
Avatar utente
Foto UtentePotion
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 1 dic 2019, 21:22

0
voti

[10] Re: Dubbi su funzionamento impianto di casa,poche idee e con

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 2 feb 2020, 19:59

Potion ha scritto:come posso verificare la tensione della presa :oops: ?

Visto che fai questa domanda ... non ti dico che servirebbe un voltmetro (tester - multimetro) da inserire in parallelo al carico perché potrebbe essere pericoloso, chiedi aiuto a qualche amico.
Oppure compera un affare del genere https://tinyurl.com/tthl4rf
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.283 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2497
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 56 ospiti