Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Possibile mettere 2 diodi rettificatori in parallelo?

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

1
voti

[11] Re: Possibile mettere 2 diodi rettificatori in parallelo?

Messaggioda Foto Utenteboiler » 13 feb 2020, 0:23

setteali ha scritto:Se è come dici


Beh, l'LM2576 è un controller per convertitori buck.
Il traformatore ha senso per la separazione galvanica e perché l'integrato citato accetta al massimo 40 V in ingresso.

Saluti, Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,7k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[12] Re: Possibile mettere 2 diodi rettificatori in parallelo?

Messaggioda Foto Utentesetteali » 13 feb 2020, 0:29

hai ragione, sono stato precipitoso sull'idea che mi ero fatto all'inizio.
Ma come poteva pensare di prelevarci 15 A !
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.326 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3223
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[13] Re: Possibile mettere 2 diodi rettificatori in parallelo?

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 13 feb 2020, 18:45

Ringrazio tutti voi.
Il fatto di acquistarne uno apposito non mi servirebbe poiché di energia a 13.8 V cc. ne ho in abbondanza per tutte le mie radio; resta invece il fatto del piacere di “fare” ed anche “imparare”, visto che motivi di lavoro, ben diverso dai sogni e studi giovanili, mi hanno allontanato dal settore e di conseguenza nella attuale realtà elettronica sono molto a digiuno.
In merito al trasformatore toroidale, purtroppo non ha nessuna indicazione di caratteristiche, ha un diametro di circa 9 cm. Ed una altezza di circa 3,5 cm.
Il consumo della radio in bassa potenza ed in analogico FM consuma 11 A. e con questo carico la tensione cala di solo 0,4 V. ed osservando con oscilloscopio la relativa curva non ha sensibile variazione; purtroppo in alta potenza la tensione cala drasticamente a 11 volt cc.
L’ MBR40250G consigliatomi da Boiler non è a doppio diodo e nel “case 221B ha solo 2 piedini e arriva a 40 A. e usato a SWITCHMODE mi pareva fosse questo che eroga la corrente di carico (probabilmente ho sbagliato).
Non ci sono altri componenti di potenza, anche se questi tutti avvitati ad un notevole radiatore e solo il PBYR101000 è isolato.
Qualcosa però non mi torna perché se, come leggo, potrebbe essere l’ LM2576VT che fornisce l’energia di carico, i dati di tabella portano un valore tra i 3 e 5 A. ed allora non trasmetterei nulla.
Ringrazio per la pazienza.
Saluti
Osvaldo
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot], MSN [Bot] e 39 ospiti